Stefania Camerano

Laureata a pieni voti in Medicina Veterinaria, svolgo la professione a Beinasco (Torino) presso il mio ambulatorio, nell'ambito della clinica e chirurgia di cani, gatti e animali non convenzionali. https://www.facebook.com/ambulatoriovet.igea/ https://www.facebook.com/veterinariodicasatorino/?ref=aymt_homepage_panel
 Oggi  
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    Buongiorno Ilaria, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. L'alimentazione ben equilibrata è fondamentale per la salute di un cane, a maggior ragione in cui cucciolo in accrescimento che necessita di particolare attenzione. Le crocchette, se di buona qualità, sono un alimento bilanciato in tutti i nutrienti e permettono di non dover aggiungere nulla al pasto. L'alimentazione consigliata dall'allevamento mi lascia parecchio perplessa. Se tu preferisci ricorrere ad una alimentazione casalinga è un conto e in questo caso ti consiglio di rivolgerti ad un veterinario nutrizionista che ti prepari una dieta bilanciata adatta al tuo cucciolo, altrimenti la dieta commerciale (secca con crocchette e/o umida con scatolette) va benissimo, senza aggiungere altro. Il rischio è non solo di rendere non bilanciata la razione ma anche di rendere più capriccioso l'appetito del cane.
    6 giorni fa 17 set 2018
  • 17 giorni fa 6 set 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Se ci fosse stata una infezione batterica e il batterio fosse sensibile all'antibiotico che hai dato l'urocoltura verrà sicuramente negativa, quindi è del tutto inutile...Anzi, l'urocoltura va fatta proprio per scegliere l'antibiotico più corretto. La cistite può venire a qualsiasi età, nei cuccioli l'ho solo riscontrata meno frequentemente.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Carolina, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Le cause possono essere molte e sicuramente prima vanno escluse quelle organiche e poi si può pensare a quelle comportamentali. Seppure sia un cane molto giovane un controllo sulle urine per escludere la cistite è doveroso. Mi permetto però di dirti che fare una urinocoltura dopo aver iniziato l'antibiotico è del tutto inutile... Essendo un cucciolo vanno prese anche in considerazione cause congenite (ovvero anomalie anatomiche presenti già alla nascita), come ad esempio gli ureteri ectopici (ovvero uno sbocco di uno o entrambi gli ureteri non nella vescica). Se riesci cerca di capire se si tratta di incontinenza (quindi il cane non si rende conto di urinare e perde la pipì in modo involontario) oppure se la fa volutamente.
    24 giorni fa 30 ago 2018
  • 45 giorni fa 9 ago 2018
  • 47 giorni fa 7 ago 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Noemi, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Il cane ti sembra cosciente durante questi episodi? Prima di questi episodi sembra spaventato e cerca di starti vicino? Ovviamente non posso fare diagnosi tramite internet, però si potrebbero prendere in considerazione anche delle crisi epilettiche parziali e localizzate alla zampa. Il mio consiglio è di prendere un quaderno ed annotare tutti gli episodi, valuta il comportamento del cane prima, durante e dopo gli spasmi, se è successo vicino o lontano dal pasto. Annota tutto quello che vedi e la durata dell'episodio, in modo da poter portare al collega tutti i dati possibili ed eventualmente iniziare l'iter diagnostico, che purtroppo non è rapido, però almeno un esame del sangue per iniziare si può fare.
    58 giorni fa 27 lug 2018
  • Stefania Camerano ha scritto un post nella pagina di Wish
    72 giorni fa 13 lug 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Non posso prevedere come reagirà il cane...mi auguro che in sua assenza non venga lasciata sempre e solo chiusa nel box ma abbia la possibilità di interagire con gli altri cani e con le persone
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Sicuramente avrà bisogno di un pochino di tempo per abituarsi...per quello consigliavo di fare le cose gradualemente.
    72 giorni fa 13 lug 2018
  • 72 giorni fa 13 lug 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Michele, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Sicuramente se è una cosa nuova dopo aver vissuto sempre in casa con te, rimanere in un box per qualche giorno potrebbe crearle qualche problema. Se possibile io farei qualche prova prima, ovvero la lascerei inizialmente un giorno poi aumenterei i giorni in cui lasciarla in modo da vedere come si comporta e farle piano piano capire che tu comunque poi torni da lei.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Alessandro, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Allora, le cause possono essere tantissime e vanno indagate visitando il cane. Per prima cosa bisogna escludere le cause parassitarie, visto che è un cucciolo, quindi sarebbe utile fare un esame delle feci magari con test Giardia. Se da quel punto di vista è tutto a posto, continuerei con i fermenti lattici per almeno una settimana/ dieci giorni. Potrebbe essere solo una lieve enterite che si risolve con i fermenti lattici. Altrimenti bisogna indagare la questione alimentare. Considera però che alcuni cani hanno la tendenza a defecare più volte al giorno ed è normale che le prime siano dure e le altre più molli perchè le prime rimangono più tempo nel colon-retto dove viene assorbita l'acqua. Se però il tuo cane non lo aveva mai fatto e quindi questa è una novità allora può indicare la presenza di infiammazione a livello intestinale. Se hai cambiato cibo senza fare un passaggio graduale tra il cibo vecchio e quello nuovo e poi il cane ha iniziato ad avere problemi allora il motivo è quello. I passaggi da un cibo ad un altro vanno sempre fatti in modo graduale nel giro di una settimana in modo da abituare l'apparato grastro-enterico a digerire il nuovo alimento.
    73 giorni fa 12 lug 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Dona, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Sei sicura che il collega abbia parlato proprio di lussazione dell'anca? La diagnosi in ogni caso si fa con una radiografia per vedere se effettivamente la testa del femore è uscita dalla sua sede naturale. In questo caso bisogna ridurre la lussazione per ripristinare la congruenza articolare. Si può fare con animale sedato e nel caso in cui non si riesca allora bisogna intervenire chirurgicamente. Però senza una diagnosi certa non si può procedere.
    86 giorni fa 29 giu 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Simona, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Potrebbe trattarsi di una infiammazione della trachea e delle prime vie aeree. Essendo un cane giovane, mi sembra difficile possa trattarsi di altro. A volte sono su base virale e possono andare avanti per parecchio tempo. Una visita comunque non si nega a nessuno...può bastare un antiinfiammatorio per qualche giorno, per ridurre l'edema ed evitare che i sintomi peggiori. Se la porti da un collega, sarà possibile escludere problemi cardiaci o polmonari con l'auscultazione.
    89 giorni fa 26 giu 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Ciao Carolina, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Non conosco ovviamente il protocollo vaccinale fatto, ma escluderei la possibilità che possano esserci problemi dopo la passeggiata.
    95 giorni fa 20 giu 2018
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    Buongiorno Vito, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Finchè andrà sempre qualcuno a dormire con lui non appena abbaia, non risolverete mai il problema perchè gli date voi stessi un rinforzo positivo (lui capisce che quando abbaia a più non posso, arriva qualcuno, quindi ottiene esattamente quello che vuole). Non entrate mai nella stanza mentre abbaia, ma solo in un momento di silenzio, quando magari riprende fiato. E fatelo abituare anche a rimanere da solo a casa di giorno. Inizialmente per pochi minuti poi più si abitua più aumentate le tempistiche. Anche quando voi siete a casa, provate a chiuderlo o a chiudervi in una stanza...in modo che lui piano piano capisca che quando è solo, voi non lo avete abbandonato ma tornerete da lui. E' un comportamento naturale per un cucciolo e ci vorrà pazienza perchè non capirà dalla mattina alla sera.
    97 giorni fa 18 giu 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Dona, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Se agli antiparassitari che usi sul cane non associ una disinfestazione ambientale non risolverai mai il problema. Considera che sul cane vive solo il 5% delle pulci che ci sono in una casa infestata. Nell'ambiente ci sono uova e larve che una volta che completano il ciclo vitale diventano adulti e saltano sul cane. Poi usando l'antiparassitario (ammesso che l'advantix venga applicato correttamente a contatto con la pelle e non sul pelo) le pulci muoiono ma intanto continui ad avere una infestazione nella casa. E' un circolo vizioso. Quindi evita di far salire su letti e divani il cane, usa antiparassitari spray per le cucce e le zone in cui passa il cane. Se hai la vaporella usala in tutta la casa, lava con il napisan tutti i tessuti in cui è passato il cane. Esistono anche degli antiparassitari ambientali da usare nella casa come questo: https://www.cani.it/shop/bayer-sano-e-bello/solfac-automatic-plus-casa.html (segui bene le istruzioni prima dell'uso...devi usarlo quando in casa non c'è nessuno, neanche il cane). Se hai dei tappeti, portali in lavanderia... le usa e le larve di pulci si nascondono in tappeti, moquettes, anfratti di ogni tipo... Purtroppo eliminare le pulci una volta entrate in casa può essere davvero complicato e snervante... Nei casi peggiori esistono anche delle ditte di disinfestazione che se ne occupano.
    111 giorni fa 4 giu 2018
  • A Stefania Camerano piace un commento di Giulia Maritato
    Nuovi risultati delle analisi Urea a 120 e creatinina a 2.5 ... Sicuramente sempre alti ma sono scesi cmq ...
    117 giorni fa 29 mag 2018
  • Stefania Camerano è diventato amico di photo G B
    119 giorni fa 27 mag 2018
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    Probabilmente si muove meno perchè ha ancora un po' male
    Stefania Camerano ha commentato un post
    Buongiorno Maria, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Sarebbe opportuno non consigliare farmaci antidolorifici senza conoscere la cagnolina. Prima bisogna visitarla ed eventualmente effettuare una radiografia. Prima che la collega la veda, riposo assoluto e al massimo puoi darle dell'arnica, che essendo un omeopatico non può creare danni. Anche perchè se non appoggia mai la zampa a terra, la zoppia è di grado elevato, quindi ha parecchio dolore.
    121 giorni fa 25 mag 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Purtroppo non esiste una cura per l'insufficienza renale...in medicina umana fanno dialisi e trapianti di reni in situazioni gravi. Quindi si instaura una terapia di sostegno. In effetti sono valori molto alti e praticamente incompatibili con la vita.
    125 giorni fa 21 mag 2018
  • 128 giorni fa 18 mag 2018
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    Buongiorno Giuseppe, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Una cosa che mi può venire in mente è che abbia una gravidanza immaginaria. E' già andata in calore? Se sì, quando? Altrimenti potrebbe semplicemente avere piacere a sentire l'odore del tuo figlio.
    128 giorni fa 18 mag 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Se lecca a vuoto probabilmente ha nausea. Aggiornami quando hai i nuovi esiti.
    129 giorni fa 17 mag 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Ciao Giulia, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Allora l'aumento dei globuli bianchi e dei neutrofili indica una infezione e con l'antibiotico la cosa dovrebbe rientrare. I valori di urea e creatinina invece sono un pochino più preoccupanti. Sono due valori legati alla funzionalità renale e il loro aumento indica una insufficienza renale. La sintomatologia che ha avuto potrebbe essere legata al danno renale e non essere primariamente un problema gastrico. Sicuramente andrebbe un po' indagata la funzionalità renale con un esame delle urine, in cui viene valutata la proteinuria (per capire appunto se il rene sta lavorando male e quindi perse proteine) e una ecografia addominale. Quest'ultima può essere utile anche per valutare il fegato visto che ci sono le transaminasi aumentate. L'insufficienza renale è una patologia tipica dell'animale anziano ed è progressiva, quindi non si può bloccare, però si può impostare una terapia per garantire una buona qualità di vita.
    130 giorni fa 16 mag 2018
  • A Stefania Camerano piace un commento di Loretta Marconi
    Grazie di cuore dottoressa per le informazioni preziose e dettagliate
    130 giorni fa 16 mag 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Loretta, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. L'asportazione solo delle ovaie è la pratica più diffusa, in quanto meno invasiva. Una volta tolte le ovaie l'utero diventa un cordoncino fibroso e poichè manca lo stimolo ormonale il rischio di piometra è nullo.
    131 giorni fa 15 mag 2018
  • A Stefania Camerano piace un commento di Marino giannossi
    Grazie...al momento il monitoraggio anche del sangue dicono essere nella norma malgrado il tutto...il suo parere mi è di conforto e mi è stato di aiuto in termini di conferma del posto in essere. Non Le nego che un ulteriore parere di un professionista aiuta a credere e sapere che nulla venga trascurato. Mi complimento sinceramente con Ella offrendoLe stima ed ammirazione per la pazienza, solerzia nel tempismo con la quale si è messa ha mia disposizione ed è quella di Cros.....Lei ha la mia eterna riconoscenza e stima!
    131 giorni fa 15 mag 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Potrebbe essere legato a dolore, non necessariamente ai reni, oppure a debolezza. Se persiste lo faccia controllare, anche perchè è bene monitorare frequentemente i parametri epatici, renali e l'emocromo.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Se beve e mangia da solo la sospensione della flebo è corretta. La prognosi rimane riservata per 72 h proprio perchè l'eventuale coagulopatia e l'anemia emolitica non si sviluppano subito. Quindi, al momento non è ancora del tutto fuori pericolo.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Marino, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Fermo restando che in caso di morso di vipera il cane vada portato il prima possibile da un veterinario, ti riassumo un po' quello che si trova nei libri di testo. Nel punto in cui avviene il morso solitamente sono visibili i due buchini che corrispondono ai denti veleniferi. Entro due ore dal morso si sviluppa una tumefazione dolorosa. Possono comparire mucose pallide, salivazione, vomito, diarrea,irrequietezza o depressione. Inizialmente vi è un aumento della frequenza cardiaca, che in seguito si abbassa e si associa a riduzione della pressione sistemica, collasso e shock. Nei casi gravi vi è alterazione della coagulazione. Il decesso si verifica entro una settimana, se il cane non viene sottoposto a trattamento, per una grave insufficienza renale ed epatica. In caso di morso, il cane va tenuto fermo il più possibile. L'antidoto purtroppo è difficile da reperire e dà spesso reazioni anafilattiche quindi la terapia è di supporto, con fluidoterapia, antiinfiammatori (l'uso del cortisone è controverso), antibiotico di copertura, epatoprotettori. La prognosi è riservata nelle prime 72 h. Se si sviluppa anemia emolitica è necessario ricorrere ad una trasfusione.
    132 giorni fa 14 mag 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Ciao Debora, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Se l'hai lavato con il sapone è plausibile che l'effetto sia svanito. In ogni caso aspetta ad applicarne un altro, sia per far passare un po' di tempo dalla reazione che ha avuto sia perchè deve ripristinarsi il sebo cutaneo in cui si accumula il prodotto. Bisogna sempre aspettare qualche giorno dopo un bagno prima di applicare un antiparassitario.
    150 giorni fa 26 apr 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Ma è stata fatta almeno una radiografia per valutare la colonna vertebrale? Eventualmente potrebbe essere d'aiuto la fisioterapia.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Manuel, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. La possibilità di recupero dipende dal tipo di danno insorto. Sono stati fatti degli accertamenti per capire quali problematiche ci sono? Sicuramente se il cane è paralizzato sarà stata coinvolta la colonna vertebrale. Sicuramente sarebbe utile far vedere il cane da un neurologo e da un ortopedico per valutare se la colonna può essere in qualche stabilizzata. Poi bisogna valutare la funzionalità degli sfinteri anale e uretrale. Il cane fa i bisogni spontaneamente, oppure va aiutato oppure ancora li perde senza rendersene conto?
    152 giorni fa 24 apr 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buonasera Maria, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. E' difficile capire la natura di una neoformazione. Sicuramente v fatta vedere, anche per capire se origina dalla pelle o dal parenchima delle mammelle. Un aiuto alla diagnosi potrebbe essere dato da un esame citologico fatto con ago aspirato. In questo modo si prelevano delle cellule della massa e si cerca di capire di cosa si tratta e come è meglio intervenire.
    159 giorni fa 17 apr 2018
  • A Stefania Camerano piace un post di Ilaria Masnovo
    Ciao a tutti, io sono Ilaria e lui è Balto!
    176 giorni fa 31 mar 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Senza vedere la cagnolina mi è difficile poterti consigliare se intervenire o meno. Mi sembra strano che il collega non abbia prescritto nessuna terapia
    177 giorni fa 30 mar 2018
  • 177 giorni fa 30 mar 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Notizie della piccola?
    178 giorni fa 29 mar 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Io farei degli esami del sangue ed una ecografia addominale per essere certa che ci sia una piometra e nell'attesa la metterei sotto antibiotico, se il collega è davvero sicuro che sia una infezione all'utero. I sintomi che mi riporti sono parecchio aspecifici purtroppo. Ha perdite dalla vulva? Ma adesso ha latte nelle mammelle? Le mammelle sono gonfie? Questi sintomi sono iniziati dopo l'assunzione del Contralac?
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Loretta, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Come è stata diagnosticata questa fantomatica infiammazione all'utero (che solitamente è più frequente nelle cagnoline anziane)? Che sintomi presenta la cagnolina? Quando ha avuto l'ultimo calore? Se il collega con infiammazione all'utero intende la piometra (ovvero, una raccolta di pus all'interno dell'organo), di certo non passa da sola e può essere una situazione pericolosa, ma è appunto più raro nelle cagnoline giovani (anche se i medicina non ci sono regole assolute ovviamente). La conferma diagnostica si ha effettuando degli esami del sangue e una ecografia addominale. L'iniezione fatta tempo fa sai mica dire di cosa fosse? A me non risulta esistano farmaci iniettabili per far scendere la produzione di latte durante una gravidanza immaginaria, ma solo compresse o gocce ad uso orale.
    180 giorni fa 27 mar 2018
  • Stefania Camerano è diventato amico di photo Riki Fede
    181 giorni fa 26 mar 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    La foto è un po' sfocata, comunque, in quella zona andrebbe rasato il pelo per avere una maggiore pulizia, eventualmente prescritto un antibiotico perchè sembra una lesione umida, quindi potrebbe trattarsi solo di uno spot di dermatite (magari si è ferito durante una passeggiata oppure è una lesione da corpo estraneo). Se non si risolve, è consigliabile un citologico.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Claudia, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Una foto potrebbe essere d'aiuto, anche se ovviamente una diagnosi precisa tramite internet è impossibile. Se sanguina cerca di disinfettarla ed evita che la cagnolina si lecchi perchè potrebbe infettarsi. Potrebbe essere d'aiuto effettuare un esame citologico da ago aspirato per capire l'origine della "protuberanza".
    181 giorni fa 26 mar 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Mauro, il fatto che il prurito compaia in primavera e quando il cane va nei prati lascia pochi dubbi. Il trattamento con Apoquel funziona come un interruttore on/off, quindi è normale che appena viene sospeso ricominci il prurito. Eventualmente potete valutare di ricorrere all'autovaccino, quindi fare degli esami del sangue per individuare le piante responsabili e poi far preparare un vaccino con questi antigeni, per far sì che l'organismo si abitui a non vederli come nemici da combattere e ridurre un po' le manifestazioni. Ovviamente è un trattamento costoso che non sempre può funzionare e che comunque va protratto per anni, quindi bisogna valutare il rapporto costo/beneficio in relazione alla gravità della sintomatologia e alla durata dei sintomi. Purtroppo dalle allergie non si guarisce, esattamente come capita alle persone...si cerca solo di ridurre la sintomatologia.
    187 giorni fa 20 mar 2018
  • A Stefania Camerano piace un commento di Stefania Carlin
    Buongiorno Dottoressa grazie della risposta! Sabato lo abbiamo portato dal veterinario dopo che alla diarrea si è aggiunto un episodio di vomito con striature rosse. Ci ha prescritto crocchette gastrointenstinal puppy e Corobin una compressa al giorno per 5 giorni, va molto meglio e non ha avuto più scariche. Giovedì rivedremo il veterinario in ogni caso, anche perchè non ho capito per quanto dovremo usare queste crocchette speciali... grazie ancora!
    188 giorni fa 19 mar 2018
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    Fai anche attenzioni che non mangi schifezze quando lo porti a passeggio o quando è da solo a casa.
    188 giorni fa 19 mar 2018
Prodotti consigliati
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.