Stefania Camerano

Laureata a pieni voti in Medicina Veterinaria, svolgo la professione a Beinasco (Torino) presso il mio ambulatorio, nell'ambito della clinica e chirurgia di cani, gatti e animali non convenzionali. https://www.facebook.com/ambulatoriovet.igea/ https://www.facebook.com/veterinariodicasatorino/?ref=aymt_homepage_panel
 Oggi  
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Franca, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Ci vuole molta pazienza sia perchè è piccola sia perchè ne ha già passate parecchie e ha cambiato diversi luoghi prima di arrivare da voi. Dovete abituarla gradualmente a rimanere da sola. Prima dovete assentarvi pochi minuti e piano piano aumentare i tempi. Potete farlo anche quando siete in casa ed ad esempio lasciarla in una stanza per pochi minuti da sola. Non rientrate in stanza quando lei piange perchè le dareste un rinforzo positivo, ma aspettate un momento di silenzio mentre riprende fiato. Ci vorrà sicuramente un pochino di tempo.
    14 giorni fa 30 set 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Puoi fare la foto degli esami e caricarli come risposta a questa domanda.
    19 giorni fa 25 set 2019
  • 19 giorni fa 25 set 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Nadia, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Se i valori renali sono alterati è possibile che l'aumento di sete ed urinazione siano da imputare a quello. Quanti anni ha il cane? Carica le foto degli esami se vuoi. Potrebbe essere utile eseguire una ecografia addominale per valutare l'aspetto dei reni e degli altri organi.
    20 giorni fa 24 set 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Samantha, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Non ho mai riscontrato gravi effetti collaterali nei pazienti che assumono questi farmaci...molto più gravi sono gli effetti di una insufficienza mitralica non curata. Di solito dopo circa un mese di trattamento effettuo degli esami del sangue per valutare la funzionalità renale ed ovviamente periodicamente i cani vanno sottoposti ad ecocardiografia per valutare se il trattamento è efficace o è necessario rivedere i dosaggi. In ogni caso, se noti effetti avversi particolari parlane con il tuo veterinario o con il cardiologo che ha impostato la terapia.
    21 giorni fa 23 set 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Dana, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Quante ore sono passate dall'assunzione del blister e l'induzione del vomito. E quanto pesa la cagnolina? L'avvelenamento da ibuprofene può essere molto pericoloso per il cane. Solitamente è bene effettuare un esame del sangue completo, non solo l'emocromo, per valutare la funzionalità epatica e renale. Controlla se vomita e come fa le feci (potrebbero essere molto scure per la presenza di sangue). L'ibuprofene può determinare ulcere gastriche e di solito si effettua una terapia nei giorni successivi all'ingestione, quindi bisogna essere sicuri che il cane abbia vomitato tutto il farmaco assunto. Io un controllo lo farei ed eventualmente la terrei in day hospital almeno sotto fluidi endovenosi. Poi magari è un eccesso di precauzione, ma di sicuro una visita la farei. Cosa è stato usato per farla vomitare? Anche l'induzione del vomito la può rendere molto spossata.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Samira, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Dopo un'ora è normale che la cagnolina sia ancora un po' intontita. Per rallentare la formazione del tartaro puoi o spazzolare i denti quotidianamente alla cagnolina, se lei se lo fa fare ovviamente, oppure puoi darle gli snack apposta che esistono in commercio. Ovviamente è impossibile evitare che il tartaro si formi del tutto, però in questo modo puoi allungare i tempi tra una detartrasi e l'altra.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Anna, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Attualmente in commercio esistono due vaccini per la leishmaniosi. Il primo prevede un iniziale ciclo vaccinale di 3 inoculazioni distanziate di 3 settimane l'una dall'altra, con un solo richiamo annuale. Il secondo e più nuovo prevede una sola inoculazione anche per il primo anno, che va ripetuta annualmente. Prima di effettuare il vaccino è necessario eseguire un test per verificare che il cane sia negativo alla Leishmania. Il vaccino più vecchio è a volte responsabile di reazioni vaccinali di tipo allergico anche importanti, mentre con il secondo al momento non vi sono evidenze di reazioni allergiche. Inoltre, il primo vaccino reagisce ai test, ovvero un cane vaccinato risulta positivo senza poter distinguere se la positività è solo legata al vaccino oppure il cane si è infettato con Leishmania di campo; questo non avviene con il vaccino più recente, quindi un cane vaccinato risulterà negativo ai test. Essendo entrambi vaccini attivi nei confronti del protozoo Leishmania (essere quindi più complesso di un virus) i vaccini danno una protezione del 70-80% circa, quindi vanno sempre associati ad antiparassitari repellenti, però rappresentano sicuramente una protezione in più. Nel caso in cui il cane venisse punto da un flebotomo infetto che riesce a superare la barriera dell'antiparassitario, almeno vi è una protezione in più data dal vaccino.
    32 giorni fa 12 set 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    I denti possono dare un po' di diarrea, magari per scrupolo eseguirei un esame delle feci ed un test Giardia per escludere cause parassitarie.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Ciao, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Quello che ha scritto Veronica è giustissimo. Prova ogni tanto a farlo stare chiuso in una stanza mentre tu sei in casa. Non entrare mai mentre lui piange (sarebbe un rinforzo positivo), ma fallo in un momento di silenzio mentre magari prende fiato. Niente coccole prima di andare via e quando rientri fallo calmare un pochino prima di dedicargli attenzioni. Non lasciargli tutta la casa libera, ma limita il suo spazio ad una o due stanze. Ci vuole sicuramente del tempo prima che si abitui...appena puoi assentati anche per pochi minuti e piano piano aumenta i tempi.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Alessia, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Potrebbe trattarsi di un po' di tartaro. Il dentastix aiuta a rallentare il deposito di tartaro ma non ne impedisce del tutto la formazione. Ti consiglio di far valutare la bocca di Bonnie dal tuo veterinario in modo che possa vedere se è il momento di effettuare una detartrasi oppure si può ancora attendere.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Se si vedono le costole è un po' troppo magra. Tenerla sottopeso per evitare problemi alle anche mi sembra una pessima idea. Sicuramente non deve ingrassare troppo per evitare problemi di salute ma non bisogna esagerare nè in un verso nè nell'altro. E' un cane in accrescimento quindi deve ricevere una alimentazione corretta. Avete una valutazione delle anche dei genitori? A 4 mesi si possono già affettuare le radiografie per la valutazione precoce delle anche che poi vanno ripetute intorno all'anno di età. Questo è l'unico modo per capire se il cane può sviluppare displasia e se eventualmente si possono attuare interventi chirurgici per ridurre il rischio o comunque la gravità di displasia in età adulta.
    42 giorni fa 2 set 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Andrea, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. La sua irrequietezza è sicuramente legata all'ansia e alla paura determinata dai temporali e soprattutto dai tuoni. In caso di temporali cercate di rimanere con lui e farvi vedere tranquilli, parlategli con calma in modo da fargli capire che non deve temere nulla. Ci sono poi varie soluzioni naturali per trasmettergli un po' di serenità senza ovviamente sedarlo, parlatene con la collega curante.
    77 giorni fa 29 lug 2019
  • 122 giorni fa 14 giu 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Sabrina, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. E' stato valutato il cuore? Quali terapie sono state fatte? Le cause di tosse possono essere tante e possono riguardare le vie respiratorie o l'apparato cardiovascolare. In questi casi, se la terapia prescritta non porta ai risultati sperati è necessario fare accertamenti diagnostici. In primis, uno studio radiografico del torace e una ecocardiografia.
    123 giorni fa 13 giu 2019
  • A Stefania Camerano piace un commento di Winny gram
    Grazie! Sono andato dal veterinario a chiedergli questo esame e me l'ha prenotato per la prossima settimana. Se non gliel'avessi chiesto non me l'avrebbe fatto fare. Spero vada tutto bene. Grazie ancora!
    135 giorni fa 1 giu 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Winny, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Se non ho capito male è stato fatto solo un esame delle urine, ma ai fini diagnostici a mio parere può non essere sufficiente. Sicuramente consiglierei un esame del sangue ed eventualmente un ecografia addominale (che a 10 anni non fa mai male) per valutare lo stato del parenchima epatico. L'utilizzo di Hepatikrill e di una alimentazione per problemi epatici vanno bene, ma sarebbe opportuno valutare la funzionalità epatica nella sua interezza, non solo basandosi su un esame delle urine.
    137 giorni fa 30 mag 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Prima di fare una terapia bisogna fare una diagnosi, quindi vanno fatti accertamenti, come raschiati cutanei ed esami citologici. In caso di rogna, ci sono tanti farmaci apposta per il cane che si possono usare al posto dell'ivomec
    161 giorni fa 6 mag 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Sarebbe meglio che l'addestratore non consigli farmaci, in quanto passibile di denuncia per abuso di professione. Il cane va ovviamente visitato per arrivare ad una diagnosi. In più l'ivomec è un farmaco per bovini. Da quello che vedo in foto, a me sembrano semplicemente i capezzoli, ma essendo una foto non ci posso mettere la mano sul fuoco.
    165 giorni fa 2 mag 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Lasciarlo con un corpo estraneo intestinale può essere ancora più pericoloso però.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Dimenticavo, più si aspetta più si rischia che il corpo estraneo bloccato porti a necrosi della parete intestinale, con rischio di perforazione intestinale e peritonite.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Michele, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Posso essere d'accordo con il fatto che in lastra non sempre si riescano a vedere corpi estranei non metallici, ma in ecografia solitamente si vedono. La spugna solitamente a contatto con i succhi gastrici si indurisce. Fatele fare subito qualche accertamento ed in caso di conferma di corpo estraneo il cane va operato. Sopprimere un cucciolo di 4 mesi senza provare ad operarlo mi sembra assurdo. Evitate acqua e sale (vi può essere il rischio di una intossicazione da sale; inoltre se il corpo estraneo non è più nello stomaco ma nell'intestino, il cane non riesce a vomitarlo; e comunque per indurre il vomito nel cane esistono farmaci specifici).
    179 giorni fa 18 apr 2019
  • 180 giorni fa 17 apr 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Alessandro, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Ti consiglio di portarlo a visitare ed evitare i rimedi fai da te. In questo modo, il collega valuterà attraverso un esame del pelo ed un raschiato cutaneo se si può trattare di una micosi o di un'altra patologia oppure se non è nulla di preoccupante e ti prescriverà la terapia più idonea. In ogni caso, visto che non sappiamo di cosa si tratta, per sicurezza lavati bene le mani dopo averlo toccato, in quanto la micosi può essere trasmissibile all'uomo.
    192 giorni fa 5 apr 2019
  • 217 giorni fa 11 mar 2019
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Giovanna, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Allora, visto che oggi devi iniziare l'antibiotico proverei a vedere se quello fa effetto. Se continua a vomitare portalo dai colleghi per fargli una iniezione di anti-vomito altrimenti non riesci a dargli l'antibiotico. Giustissimo fargli fare pasti più piccoli, magari puoi usare un alimento gastro-intestinal che è più digeribile. Se, nonostante l'antibiotico, i sintomi non dovessero migliorare potrebbe poi essere utile effetuare una ecografia addominale.
    217 giorni fa 11 mar 2019
  • 290 giorni fa 28 dic 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buonasera, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. La coprofagia è un vizio che spesso hanno i cuccioli. Se l'alimentazione è corretta, quindi con alimenti di buona qualità e ben equilibrata non è dovuto a fame o carenze nutrizionali. Il consiglio è di togliere subito le feci, ma senza farsi vedere dal cucciolo (a volte lo prendono come un gioco quindi per arrivare prima dei proprietari a nascondere le feci le mangiano) ed eventualmente usare dei prodotti disabituanti come il Forbid, che va aggiunto al cibo e dovrebbe rendere le feci di sapore sgradevole (https://www.cani.it/shop/candioli/forbid.html). A volte purtroppo non funziona e alcuni cuccioli nonostante il forbid mangiano comunque le loro feci, ma crescendo tendono a smettere.
    311 giorni fa 7 dic 2018
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    Buongiorno Lisa, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Un esame per capire che vaccini sono stati fatti non esiste, però esiste la possibilità di effettuare la titolazione anticorpale per i vaccini delle malattie infettive più importanti, ovvero Leptospira, Cimurro e Parvovirus. Se il cane è protetto dai vaccini il test rivelerà che ci sono anticorpi nel suo sangue, quindi in caso di contatto con l'agente patogeno il suo sistema immunitario dovrebbe riuscire a controllare l'infezione. Se invece non vengono rilevati anticorpi, bisognerà ripetere le vaccinazioni. Sono test di solito qualitativi, ovvero ti dicono se ci sono o no anticorpi, non ti dicono quanti ce ne sono e neanche da quanto tempo è stata fatta la vaccinazione, però almeno ti permettono di capire se è necessario ripetere l'intero protocollo vaccinale.
    315 giorni fa 3 dic 2018
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    La Leishmaniosi purtroppo è una malattia che ha molte manifestazioni diverse. Per sicurezza io farei proprio una titolazione anticorpale e non un test rapido. Come già detto, la diagnosi per le malattie cutanee richiede molti accertamenti per escludere le possibili e diverse cause.
    Stefania Camerano ha commentato un post
    Buongiorno Maria Rosaria, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Allora, non posso ovviamente fare diagnosi su internet, ma ti spiego almeno quale sarebbe l'iter diagnostico da seguire. Purtroppo i problemi dermatologici sono comuni a molte patologie e spesso la presentazione è simile. Prima di tutto, il tuo dubbio di tigna o rogna va fugato, quindi devono essere fatti dei raschiati cutanei ed un esame micologico. Spesso i raschiati cutanei vengono negativi purtroppo anche se gli acari della rogna sono presenti, quindi è comunque consigliabile effettuare un trattamento (meglio per via orale). Dopodichè, io ti consiglierei di effettuare un esame del sangue con titolazione per Leishmania. Il cambio di dieta è sempre consigliabile(anche se le allergie alimentari sono più frequenti sotto i 3 anni) ma non serve cambiarne tanti, se no si fa solo confusione. Se nonostante tutti gli esami non si arriva ad una diagnosi sarebbe utile fare una biopsia cutanea. Ti consiglio di ricorrere ad una visita specialistica da un collega dermatologo.
    321 giorni fa 27 nov 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Sì, si va bene.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Per la pulizia delle orecchie in commercio si trovano detergenti appositi opure puoi usare banalmente una goccia di olio, l'importante è non usare acqua o prodotti troppo acquosi. La cadenza settimanale va bene. Puoi utilizzare anche del cotone idrofilo, che forse è un po' più morbido rispetto alla carta igienica.
    339 giorni fa 9 nov 2018
  • 340 giorni fa 8 nov 2018
  • 343 giorni fa 5 nov 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Ok, bene...tienilo strettamente monitorato ed eventualmente dagli per uno o due giorni del cibo più morbido e non crocchette. Qualsiasi anomalia, ovviamente portato a far visitare.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Serena, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. A volte può capitare durante il cambio dei denti , che avviene tra i 4 ed i 6 mesi di vita del cane) che le orecchie cambino posizione. Non è nulla di patologico, se non vi sono segni di otite, come prurito, dolore e scuotimento della testa.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Isabella, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Fai molta attenzione con i legnetti perchè potrebbe anche ferirsi la bocca con le schegge. Il cane è vivace, mangia o è più abbattuto? I bisogni li sta facendo? Come sono? Se non fa i bisogni da qualche giorno è bene correre dal collega perchè vuol dire che c'è una ostruzione intestinale. Farei comunque fare una visita per valutare lo stato generale del piccolo, eventualmente fare un antivomito se il cucciolo vomita di frequente e valutare la possibilità di dargli qualcosa che renda più agevole il transito intestinale per ridurre il rischio che il legno possa danneggiare la mucosa di stomaco ed intestino.
    343 giorni fa 5 nov 2018
  • 354 giorni fa 25 ott 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Un esame delle feci lo farei comunque per sicurezza.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Ale, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Allora, il riso bollito non mi sembra una grande soluzione, soprattutto se dato per lunghi periodi, perchè è una dieta sbilanciata per il cane. Prima di tutto bisogna capire le cause di questo vomito. Vomita prima o dopo il pasto? Nel vomito c'è cibo? Le feci come sono? Volendo nell'attesa di scoprire la causa puoi dargli scatolette e/o crocchette Gastro-intestinal, che sono più leggere e facili da digerire. Poi urge una visita da un collega, innanzitutto per fargli un antivomito e reidratarlo e poi eventualmente effettuare indagini aggiuntive per scoprire il motivo. Come ha giustamente scritto chi mi ha preceduto, non fargli mangiare erba.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Perla, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. I fermenti che ti hanno consigliato vanno bene, ma prima di tutto bisogna escludere le cause parassitarie, visto che si tratta di una cucciola. Quindi, porta la piccola da un collega con un campione di feci. In questo modo viene anche visitata e viene valutata l'eventuale necessità di reidratarla per reintegrare i liquidi persi con la diarrea. Visto che è così piccola, non trascurerei la cosa. La cagnolina come sta? Mangia volentieri ed è vivace oppure è più abbattuta?
    354 giorni fa 25 ott 2018
  • A Stefania Camerano piace un commento di Stefania Carlin
    Buongiorno Ale, non sono un veterinario ma solo riso bollito non mi sembra una dieta adatta, il cane è carnivoro, le proteine della carne sono necessarie e devono costituire la maggior parte del pasto. Per gli umani il riso può andare bene per stare leggeri, ma per il cane credo proprio che crei più problemi che altro. Attendiamo indicazioni dalla Dott.ssa del forum.
    354 giorni fa 25 ott 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Michele, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. La prassi sarebbe quella di chiamare i vigili del comune in cui viene rinvenuto il cane che si attiveranno per identificazione e smaltimento.
    Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Buongiorno Silvia, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Le cause di vomito possono essere molte. A volte quando vomitano schiuma gialla può dipendere semplicemente dal fatto che abbiano lo stomaco vuoto. Quindi sarebbe importante capire se capita dopo tante ore dall'ultimo pasto. In ogni caso, per togliersi ogni dubbio, portala a visitare. Meglio un controllo in più che uno in meno.
    363 giorni fa 16 ott 2018
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    Buongiorno Tonia, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Da una foto è impossibile fare diagnosi e questa non è molto a fuoco, quindi sono si capisce molto. Sarebbe opportuno fare delle indagini, come un raschiato cutaneo ed un esame tricoscopico per escludere la presenza di acari della rogna o di funghi. La cagnolina si gratta? Prova comunque a fare una foto più a fuoco prima di applicare la crema.
    368 giorni fa 11 ott 2018
  • Stefania Camerano ha commentato un post
    Buongiorno Ilaria, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. L'alimentazione ben equilibrata è fondamentale per la salute di un cane, a maggior ragione in cui cucciolo in accrescimento che necessita di particolare attenzione. Le crocchette, se di buona qualità, sono un alimento bilanciato in tutti i nutrienti e permettono di non dover aggiungere nulla al pasto. L'alimentazione consigliata dall'allevamento mi lascia parecchio perplessa. Se tu preferisci ricorrere ad una alimentazione casalinga è un conto e in questo caso ti consiglio di rivolgerti ad un veterinario nutrizionista che ti prepari una dieta bilanciata adatta al tuo cucciolo, altrimenti la dieta commerciale (secca con crocchette e/o umida con scatolette) va benissimo, senza aggiungere altro. Il rischio è non solo di rendere non bilanciata la razione ma anche di rendere più capriccioso l'appetito del cane.
    392 giorni fa 17 set 2018
  • 403 giorni fa 6 set 2018
  • Stefania Camerano ha risposto ad una domanda
    Se ci fosse stata una infezione batterica e il batterio fosse sensibile all'antibiotico che hai dato l'urocoltura verrà sicuramente negativa, quindi è del tutto inutile...Anzi, l'urocoltura va fatta proprio per scegliere l'antibiotico più corretto. La cistite può venire a qualsiasi età, nei cuccioli l'ho solo riscontrata meno frequentemente.
    410 giorni fa 30 ago 2018
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.