Sei in Domande Salute

Cistite calcoli gocce di pipi e continue recidive come se ne esce?

Salve a tutti piacere mi chiamo Silvia… Ho un bulldog francese di un anno e 11 mesi… Da aprile combiattiamo con la cistite e le sue recidive…
Due giorni fa sono stata nuovamente dal veterinario che mi ha segnato spaccapietre (integratore) perché dall’ecografia del 2 luglio è risultato renella fegato ingrossato e cistite…abbiamo fatto le analisi e dice io veterinario era tutto ok!…
Abbiamo fatto una cura con solo urinary della vet lige umido e sekko… e lo assume dal 2 luglio ...ora abbiamo nuovamente ripetuto l eco. E Il veterinario dice che la cistite e passata ma ha leggermente la prostata ingrossata, e ancora qualche calcoletto e mi ha segnato appunto Questo integratore…ha iniziato ad assumerlo proprio oggi e mi sono accorta che perde gocce di pipì… sicuramente le ha sempre perse un po ma oggi in particolar modo lo ha fatto x due volte in modo piu marcato…cmq ha somministrato lintegratore intorno alle 12 e verso l’una è uscito a fare la seconda passeggiata…alla prima pipì l’urina appariva piu Chiara e limpida rispetto al soloto e li ok!… ma poco dopo metre camminava ha perso un altro po di urina mentre era praticamente fermo… e dentro casa mentre giocava anche…. Ho nuovamente riscritto al veterinario e mi ha detto che può essere integratore di dare mezza pasticca invece che una …Secondo voi può essere mai?
mi sto agitando nuovamente non se ne esce più! Aiutatemi????
Allora, intanto calma e sangue freddo. Non ti agitare per due gocce di pipì in giro..
MA, bisogna gestire subito in modo giusto la situazione.
Attenzione perché queste cistiti a cui all inizio uno non da il giusto peso, poi nel tempo diventano molto rognose e ricorrenti. Ed è questo il punto, ricorrenti e portano a problemi anche seri. Tipicamente incontinenza dettata da stimoli improvvisi che non si possono controllare e aspettare un po’ .. inoltre possono andare sulle vie urinare alte …reni ! E qui sono càzzi !
Dici che ha già qualche calcolo alla sua età…e questo non va! È questo il vero problema! È un cane soggetto! A problemi alle vie urinarie basse che poi intaccano le alte, o viceversa alte che poi intaccano inevitabilmente le basse..
Integratore da incontinenza? Non lo so.. ma mi sembra strano… o meglio, non lo trovo rilevante. Qua c è un problema ricorrente, con un cane giovane, a mio avviso gestito male e in modo superficiale.
Ti consiglio di andare anche da un altro vet specializzato in vie urinarie.
La prostata ingrossata può essere la causa di questi impulsi improvvisi che non riesce a trattenere.
Cistite, calcoli renali, prostata ingrossata: solo crocchette urinary non basta…e nemmeno integratori forse più . Quindi, con uno specialista , rivedi il piano d azione. Più che integratori, forse è il momento di dare un farmaco più risolutivo.
Secondo me, il problema alla radice che poi scatena il resto su via urinaria bassa e alta, è la PROSTATA.
Ingrossata a questa età!!! È questo la radice che non va!!!
Dovete lavorare su questa sec me..
Vai da un bravo specialista, se no tra qualche tempo saranno càzzi ..
Ha pure il fegato…..
Ricapitolando, fondamentale in questi casi chiedere un altro consulto medico.
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Ha fatto le analisi del sangue e due eco, una fino all’altro ieri…. E fatto analisi ed e tutto ok….Non so che fare ti giuro…. Ho già cambiato veterinario…. Ma qui mi sembrano superficiali a questo punto…. Mi sto mortificando troppo … e non so veramente come agire ovunque vado mi liquidano oltre a spillarmi taaaaanti soldi mi prendono per paranoica e ancora siamo a questo punto…. sono in provincia di Trapani dovrei informarmi x altre zone…lui sembra stare bene ma cosi mano a mano come hai detto tu peggiora …
Forse non mi ha dato dei medicinali per il fatto del fegato ma il discorso era che questo fegato ingrossato gli è venuto per l’alimentazione il mio cane fa tanti capricci e per mesi gli ho dato crocchette monoproteiche e macinato bollito sicuramente in dosi un po’ abbondanti perché non mi mangiava sempre e quando lo faceva gliene davo un po do piu… sbagliando ovviamente…
Molto probabilmente tutto ciò è dipeso da questo ,
ora con questo cibo sembra mangiare bene… e metto taaanta acqua x idratarlo Non so che dire ma lui mi ha detto che questi piccoli sassolini gli danno fastidio si muovono e possono irritare la prostata e sicuramente ogni tanto gli fanno accentuare la cistite però per ora dice che è tutto a posto…
Ma io non sono mai tranquilla ora ho paura pensi che e gia tt grave a questa età?☹️ Ho il terrore sto vivendo male questa situazione e sto trasmettendo l’ansia anche al cane….????
  • Fabrizio De Angelis : Non credo sia una situazione grave… ma di certo a quest età non è statisticamente nella norma.
    Se hai già avuto più consulti e ti dicono che ora è ok, allora ti devi tranquillizzare !! Gli dai giustamente molta acqua e lo stimola parecchio, che è ciò che vogliamo, a urinare!! Se ha qualche piccola perdita , sti càzzi ! L’importante che sta bene, mangia, beve, caga e piscia soprattutto tanto e di frequente! Per eliminare i sassolini.
    Queste cistiti sono un dito al culo… tendono a recidive si sa…
    Dagli cibo umido.. si idrata meglio, piace di più, e non deve ingozzarsi di continuo di acqua.
    Io sto usando per la mia anch io di Farmina Vet Life le “Oxalate”…(calcoli reni da ossalati di calcio) , e sono ottime.
    Inoltre, do a mesi alterni un integratore ottimo della Candioli, “Renal N “ .
    C è anche il Renal P .
    Sono ottimi !!!
    Fai un buon mantenimento così e stai tranquilla. Per ora tutto ok !
    Puoi trasmettere anche ansia al cane si , gli devi dare serenità e gioia.
    Non ti fossilizzare sul fegato un filo ingrossato … facile sia solo un po’ stressato !!!

    12/08/2021 19:57
  • Fabrizio De Angelis : C’è un integratore vedo sembra eccellente lo usano anche per incontinenze… si chiama Direne compresse cani
    13/08/2021 02:56
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Grazie x avermi risp … certo l ansia è veramente tanta… ho perso nemmeno un anno fa un mastino napoletano con un improvvisa insufficienza renale…. Abbiamo fatto di tutto e ho il terrore nelle vene…. Ma so anche che aveva dalle varie ecografie e analisi fatte una predisposizione genetica…. Ma a prescindere , mi terrorizza ! Ecco perché anche questa infezione o infiammazione non mi fa stare quieta xk so che porta a spiacevoli conseguenze proprio come hai detto tu… … comunque come ho gia detto siamo stati dal veterinario il 9 e dal eco risultata tt ok il fegato e tornato nella norma era xk si ingozzava alimentazione sbagliata… anche la cistite … ha solo la renella ma meno di prima , perché ha detto che era piu pulito rispetto a prima solo la prostata un po ingrossata… mi ha soiegato il vet. che queste recidive ci sono perché appuntò ha ancora qualche piccolo residuo di renella e quei due tre piccoli cristalli Possono andare ad irritare la vescica e la prostata x questo mi ha dato quest’integratore (spacca sassi) mi ha detto di continuare con urynari secco ed umido questo integratore poi a fine mese x sicurezza un altro controllo …
ma comunque io nn so se e possibile ma la renella e possibile che gli viene xk quando esce a fare i bisogni mette il muso nella terra annusando e una gran parte la mangia ? Il vet dice si… ma non so che pensare… lui si mangia gioca corre… rompe pure sta benissimo ♥️
Pero il mio terrore e un domani se posso sbagliare qualcosa…e si puo aggravare se nn curato con farmaci continuando con integratori….
Credimi Sto facendo di tutto
comunque i bulli sono troppo delicati… e ti stavo leggendo ma ora nn trovo piu il commento anche tu hai avuto questi problemi? Fammi sapere intanto grazie infinite x aver risposto
  • Fabrizio De Angelis : La mia ha rischiato la vita…reni zeppi di calcoli. Tutto inizò a spasso..controllo come sempre i suoi bisogni mentre li fa, pipì iniziò ad essere carica e un giorno anche due gocce di sangue alla fine! Visita vet, ah ok una cistite, dall eco qualche calcoletto. Antibiotico e cibo urinary. Un mese guarita. Apparentemente..
    La pipi si alternava bella a gialla scura…e frequenti minzioni.
    Un giorno, rivedo sangue alla fine , e di più di quella volta.
    Ho detto aspettiamo un attimo vediamo se passa da solo… e così è stato. MA…. dopo un paio di mesi, noto la cagnetta un po’ spenta…niente di che , ho detto sarà il caldo…è un po’ stanca capita, (fa molte uscite/lavoro natura). E invece l’apatia aumenta…visita vet, esami vari sangue /urine e subito ECO…. Porca vacca, reni zeppi di calcoli! Non ce la facevano più, specie uno, a lavorare. Immediato ricovero, era messa male, parametri più da morto che da vivo…gli da qualche mese di vita .
    Tre antibiotici, flebo h24, una settimana di ricovero …e ci fa il miracolo! Si rimette,,,, facciamo eco, un rene completamente pulito!!!!!!! L’altro, così e così… i calcoli a quel rene zeppò erano riusciti a passare e andare in vescica! E finché la roba sta in VESCICA, è “tutto ok” !!!! Li possono stare anche in eterno mi disse vet… ma i RENI sono càzzi!
    Portata a casa.
    Ok, piano di mantenimento.
    Acqua, acqua, acqua e ancora acqua. …
    Cibo umido renal tre mesi poi si stufo… allora trovai queste ottime “Oxalate” …che sono pure precise per lei, che è soggetta a calcoli da ossalati di calcio…i più strònzi!
    E integratori a cicli. Per ora, a distanza di un anno dal ricovero, si mantiene ok! Fa 11 anni a dicembre…
    I primi segnali e cistitine ..iniziarono a 7 anni .
    Classicamente …. 7 anni …
    Ebbe anche tumore mammelle …. Intervento rimozione entrambe file mammarie….sterilizzazione anche.
    E prendo anche acqua alla fonte nella natura , speciale per vie urinarie.
    È stato un piacere, cura alimentazione e cerca ottimi integratori. Qualche piccola perdita da fastidio… ma finché ha i reni ok ..e butta fuori pipì……………..
    13/08/2021 10:23
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Buongiorno Silvia, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Il prelievo delle urine come è stato effettuato? Solitamente è consigliabile prelevare le urine a prelievo tramite cistocentesi, quindi fatto per via ecoguidata in modo sterile. In tal modo si possono effettuare esami più approfonditi per capire se oltre ai calcoli, ci sono batteri e quindi può essere necessaria una terapia antibiotica. Sarebbe utile anche sapere se nelle urine sono stati evidenziati cristalli e di che tipo: non tutti i cristalli e non tutti i calcoli si riescono a risolvere con una dieta apposita. In alcuni casi i calcoli, se di grosse dimensioni, vanno rimossi chirurgicamente. In più vista al giovane età sarebbe da indagare la presenza di eventuali difetti anatomici congeniti che, eventualmente, possano spiegare lo sviluppo più facile della cistite e delle recidive.
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.