Le razze canine più "tranquille"

Le razze canine più \

Prima di parlare di razze canine tranquille, distinguiamo i diversi tipi di tranquillità.

Ci sono infatti due modi in cui un cane può essere più o meno tranquillo: il primo è legato al movimento, il secondo è legato alle interazioni con il mondo esterno. Ovvero: prima di decidere quali siano le razze canine più tranquille, dobbiamo stabilire se per noi “tranquillo” significa “che abbaia poco” o se per noi significa “che non ha sempre voglia di correre”.

A seconda della nostra risposta, le razze canine più “tranquille” cambieranno in modo davvero notevole.

Se per noi “un cane tranquillosignifica un cane che abbaia poco, dovremo orientarci su una delle razze non utilizzate né come cani avvisatori, né come cani da muta. Tendenzialmente, anche se ogni individuo è un caso a sé stante, le razze canine di mole maggiore tendono ad abbaiare poco, mentre i cani di piccola tagli vocalizzano molto più frequentemente. Ricordiamo anche che l’abbaio è, per i cani, soprattutto un modo di comunicare con l’uomo e che in alcune razze, i cosiddetti “cani avvisatori” questa tendenza è stata selezionata geneticamente. Cani con poca tendenza all’abbaio sono anche i cani da caccia, esclusi quelli da muta, e i cani da corsa.

Passiamo quindi ad un breve, ma non esaustivo, elenco con le razze più conosciute e che sono “poco abbaione”:

Ovviamente questa lista non è affatto esaustiva: le razze canine sono centinaia, alcune pochissimo conosciute, ma se siete amanti di una particolare razza non indicata in questo elenco e se è importante per voi che il vostro cane sia poco abbaione, informatevi sulla razza specifica prima di prendere un cane e poi dovervi ricredere.

Ricordate anche che, al di là delle occasionali persone che davvero hanno un fastidio nei confronti dei cani, in realtà, chi più chi meno, chi per un motivo chi per l’altro, “tutti” i cani abbaiano.

E’ questo un fatto talmente naturale, che è anche stabilito dalla legge che se un cane abbaia, ovviamente in modo non ossessivo e non continuato, l’abbaio non si configura come disturbo della quiete pubblica.

D’altro canto, specie se il vostro cane appartiene ad una razza “tranquilla”, ricordiamo sempre che nessun cane abbaia senza motivo: se abbaia, specie se abbaia in continuazione un motivo c’è ed è innanzitutto una espressione di malessere.

In questi casi, una visita dal veterinario può rivelare il motivo dell’abbaio, in altri casi l’abbaio può esprimere un disagio emotivo, da una “crisi d’abbandono” alla reazione in risposta ad una situazione di fastidio, come fame o sete o necessità di uscire o un rumore particolarmente forte o paura.

In tutti i casi, ma in special modo se il vostro cane appartiene ad una delle razze sopra citate, l’abbaio non occasionale non deve mai essere sottovalutato: è un segnale ben preciso e dovete capire cosa significa, per eliminarne la causa e non limitarvi a cercare di eliminare l’abbaio in se stesso.

Cane socialSe per voi “tranquillo” significa invece un cane che necessita di poco movimento, posto che tutti i canni per restare in salute hanno bisogno di una certa dose di movimento, le razze più tranquille sono innanzitutto le razze non da caccia, non da corsa, non da stano, non da pattugliamento.

I cani di grossa taglia hanno solitamente poca voglia di muoversi, a volte devono essere spinti a fare il minimo movimento necessario alla loro salute, e hanno poca necessità istintiva di muoversi le razze cosiddette “da braccio”.

Anche se il comportamento varia da soggetto a soggetto, ricordiamo comunque che tutti i cani devono fare una certa quantità di esercizio fisico, per la loro stessa salute, e ricordiamo soprattutto che tutti i cani, anche se si riveleranno degli adulti “da divano”, quando sono cuccioli sono espansivi ed esuberanti.

Un breve elenco, anche questo non esaustivo: Alano, Bolognese, Bulldog Inglese, Cane Corso, Mastino Napoletano, Chihuahua.

Commenti

Prodotti consigliati
-10%
€ 24.20 € 26.90
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 10.35 € 11.50
-10%
€ 19.80 € 22.00
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.