20 cose che ai nostri cani piace fare

20 cose che ai nostri cani piace fare

Tutti i padroni dei cani sanno che ai loro amici a quattro zampe piace fare determinate cose rispetto ad altre, alcuni in particolare amano correre e giocare, mentre altri riposare e dormire a lungo.

In questo articolo andremo a conoscere le 20 cose che i cani amano principalmente fare.

20. Amano il lavoro

Cane a lavoro

Tutti i cani nel corso della loro vita hanno uno scopo, in libertà il loro primo scopo e dunque lavoro, è quello di procurarsi il cibo e difendere i cuccioli dagli altri cani che potrebbero ferirli.

Molti cani vengono selezionati e allevati appositamente per svolgere un lavoro che possa renderlo felice, per esempio ci sono molte razze canine che vengono utilizzate nella pastorizia, per questi cani oltre ad essere un lavoro, diventa un vero è proprio gioco.

È importante assegnare al proprio cane un lavoro che lo renda partecipe e felice di ciò che fa, altrimenti potrebbe annoiarsi ed andare lentamente in depressione, avendo come risultato gravi squilibri comportamentali.

Per iniziare, al cane potremo insegnargli semplici lavoretti, come riportare una ciabatta o andare a prendere il giornale vicino all’uscio della porta, questi semplici lavoretti potranno renderlo felice e fornire un aiuto a noi.

Una nota importante da ricordare è di premiare sempre il cane dopo aver svolto il suo lavoro, con un premio alimentare oppure con una carezza.

Premiarlo aiuterà a fargli capire che ogni qual volta effettuerà quel gesto potrà essere “ricompensato” e così facendo lui svolgerà questi semplici lavoretti con maggiore determinazione.

19. Amano riposare

Riposino pomeridiano del cane

I cani a differenza dell’uomo quando sentono il bisogno di riposare lo fanno senza pensarci due volte, loro amano riposare, e lo fanno sin quando il loro limite glielo permette.

L’uomo a differenza del cane pur di non riposare assume sostanze che a lungo andare possono causare gravi problemi al suo corpo, come caffeina e vari farmaci che li aiutano a restare svegli.

È importante che nel momento del riposino pomeridiano il cane non venga svegliato di soprassalto, ciò nei cani più anziani potrebbe rilevarsi molto pericoloso, e in alcuni casi addirittura mortale.

I cani tendono a riposare sempre nei luoghi a loro più famigliari o comunque sicuri, come la loro cuccia oppure i loro cuscini e o brandine.

Una cosa da evitare è quella di far dormire il cane con noi nel lettone, in primo luogo potrebbe essere pericoloso per lui perché accidentalmente potremmo schiacciarlo o comunque fargli del male.

E in secondo luogo, ma non per questo meno importante, è meglio evitare che dorma nel letto per mantenere lo status di alfa nei suoi confronti.

Ciò è molto importante, dobbiamo evitare che il cane possa prendere i nostri luoghi di riposo come suoi o i nostri spazi in generale.

18. Uscire a fare le commissioni

Portare il Cane a fare shopping

Molte persone che lavorano fuori casa o semplicemente passano gran parte della giornata lontano dal cane, non sanno che ama uscire di casa e passare del tempo in loro compagnia.

Portare con sé il proprio cane durante le commissioni lo rende felice e soprattutto può diventare un ottimo momento per insegnargli a stare tra la gente o semplicemente a sedersi non appena arriviamo in un luogo specifico.

Queste passeggiate aiutano il nostro cane a non creare alcun tipo di ansie, anzi lo aiutano a mettere in moto il suo cervello, imparando a riconoscere odori nuovi, luoghi e persone.

È importante precisare che ciò deve avvenire solo quando le temperature esterne lo permettono, ed evitare assolutamente di portare il nostro amico con noi durante i giorni più caldi per evitargli possibili ustioni ai cuscinetti e colpi di calore che potrebbero rivelarsi molto pericolosi.

17.  Essere educato

cane ben educato

I cani come le persone necessitano di un educazione e dunque di un insegnamento continuo e mirato che li aiuti a gestire molteplici tipi di situazioni che a volte possono rivelarsi al quanto difficili.

Per far si che ciò avvenga sarà di fondamentale importanza portare il nostro cane da un buon educatore, che andrà a svolgere tutte le lezioni nel modo più approfondito e preciso, in modo che il nostro cane le possa apprendere per bene e dunque svolgere i compiti nel miglior modo possibile.

Alcuni esercizi, per far sì che ciò avvenga, possono essere il gioco e l’agility.

Quest’ultimo si rivela molto utile per il nostro amico a quattro zampe, in quanto gli insegna ad ascoltare e obbedire a ogni nostro ordire, ovviamente senza mai diventare un problema per lui, ma anzi facendolo divertire.

L’addestramento del cane va fatto sin da cucciolo, insegnandogli le basi, cioè seduto e a terra.

Una volta che il cane avrà appreso queste basilari regole potremo proseguire insegnandogli man mano cose sempre più “complicate” come il riporto o il trova che solitamente a loro piace molto.

16. Guardare la tv

Guardare la tv con il cane

Molti cani amano passare gran parte della loro giornata davanti il televisore assieme ai loro padroni, in passato questa attività era molto meno diffusa, poi con l’avvento dei nuovi televisori full-Hd le cose sono cambiate.

Infatti, i cani, per vedere bene la televisione, necessitano di un numero di fotogrammi per secondo molto più elevato rispetto a quello che servirebbe a noi.

Dato che i cani sempre più spesso acquisiscono questa abitudine, alcune persone hanno pensato bene di creare una tv per i cani, che appunto si chiama DOGtv, questo nuovo programma è stato studiato appositamente per i nostri amici a quattro zampe che possono guardare programmi che gli permettono di tenere sempre in moto il cervello e i sensi, visivi ed uditivi.

Questo programma oltre a tenerli attivi mentalmente li aiuta anche a calmarsi nei momenti di maggior stress, ad esempio quando manchiamo a casa per un lasso di tempo molto lungo e il cane resta solo.

È comunque importante organizzarsi bene, perché stare troppo tempo davanti il televisore può causare al nostro amico, come a noi dopotutto, gravi problemi alla vista, e dunque sarà necessario evitare che il nostro amico vi ci trascorra troppo tempo.

15. Gli amici

Animali amici

L’amicizia è di fondamentale importanza per i nostri amici a quattro zampe, non importa se l’amico in questione sia un altro cane, una papera o un animale qualsiasi.

Come l’uomo, il cane ha bisogno di relazionarsi con diversi animali, come spesso capita alcuni padroni possiedono un solo cane, che trascorre la maggior parte del suo tempo solo, ciò può portarlo alla depressione, mentre se il cane è in compagnia di un altro animale, questo problema non sussiste dato che avrà modo di giocare e tenere in funzione il suo corpo correndo e divertendosi.

Un amico per il nostro cane è quasi un bisogno vitale, in libertà vivono in branchi abbastanza numerosi, e anche in cattività necessitano di avere più di un compagno con cui giocare e correre liberamente.

14. Sentirsi al sicuro nella cuccia

 Sentirsi al sicuro nella cuccia

I cani in libertà cercano o comunque si creano un riparo/casa in cui sentirsi al sicuro e protetti.

La cuccia è di fondamentale importanza, soprattutto da cuccioli quando i cani necessitano di avere maggior sicurezza.

Una volta portato un cucciolo a casa andremo a posizionarlo immediatamente nella sua cuccia, così da permettergli di conoscerla ed apprezzarla, una cosa assolutamente da evitare è quella di mettere in punizione il nostro amico nella cuccia, ciò lo farà sentire maggiormente a disagio, e incuterà in lui paura nei confronti della cuccia, che invece dovrebbe vedere come un luogo sicuro.

Anche la scelta della cuccia in sé è di fondamentale importanza, per un cane di piccole dimensioni la cuccia più sarà piccola e meglio sarà, gli porterà sicurezza perché avrà sotto controllo tutto ciò che ha attorno, evitandogli ansie e paure inutili, che invece potrebbero metterlo a disagio.

All’interno della cuccia è sempre consigliabile introdurre gli oggetti a lui più famigliari, come peluche e giochi vari, e al suo esterno invece, andremo a posizionare cibo ed acqua così da tenerli sempre a portata di zampa.

13. Obbedire al padrone

Cane obbediente

Come accade in un branco allo stato selvatico, il capobranco dovrà incutere “paura” ma allo stresso tempo sicurezza ai vari membri.

Lo stesso dovremo fare noi con i nostri cani, non serve a nulla urlare o far vedere che siamo nervosi anzi, per lui vuol dire che siamo deboli e dunque potrebbe prendere il sopravvento su di noi.

Anche quando si impartisce un ordine bisogna essere quanto il più sicuri e autoritari possibili, facendo così il cane capirà che l’alpha siamo noi e di conseguenza ci ubbidirà.

Essere un buon capobranco è tutto quando si possiede un cane, e se in famiglia siamo più di un membro a contatto diretto col cane è sempre meglio evitare di discutere davanti a lui, così da evitare che possa mostrare aggressività nei confronti del più debole durante il litigio.

12. Proteggere le loro cose

Cane geloso

Molti cani quando vivono assieme ad altri animali tendono sempre a portare con se gli oggetti a loro più cari, quali possono essere giochi, ossi o oggetti vari.

Lo fanno principalmente per proteggerli da eventuali cani che potrebbero impadronirsene a loro spese.

Un altro comportamento che i nostri amici a quattro zampe spesso mostrano è quello di prendere gli oggetti a loro più cari e posarli sotto i nostri piedi, ciò fa capire che lui sa che il “cane alpha” siamo noi e dunque ci dona i suoi oggetti.

Questo gesto spesso viene confuso con la richiesta di gioco, che invece viene posta diversamente, scodinzolando o abbaiando e mostrando la voglia di giocare e correre per casa.

11. Conoscere luoghi nuovi

cane esploratore

Un modo per stimolare il nostro amico a quattro zampe è condurlo con noi lungo nuovi tragitti e posti.

I cani in libertà compiono grossi spostamenti, per cacciare, giocare o semplicemente perlustrare. Portarlo in luoghi nuovi per lui vorrà dire: tutto da esplorare, conoscere e annusare.

Ciò terrà la sua mente ed il suo corpo attivi e gli permetterà di scacciare via stress e ansie inutili che spesso gli recano fastidi.

Ma anche conoscere nuovi posti ha i suoi contro, dovremo fare particolarmente attenzione alla miriade di piante e fiori tossici che potrebbe trovare lungo il suo tragitto, e stare ben attenti agli animali selvatici e agli altri cani che potrebbero rivelarsi aggressivi nei confronti del nostro rovinando la passeggiata e incutendo paure ed ansie al nostro fidato amico a quattro zampe.

Dunque sarà nostro compito vegliare sempre su di lui e seguire tutti i suoi movimenti soprattutto in luoghi a lui e a noi sconosciuti, così da evitargli spiacevoli situazioni.

10. Amano leccare

i cani amano leccarci

Di solito quando il cane ci lecca, lo fa per mostrare affetto e per farci capire che alla fine dei conti ci vuole bene, ma non è sempre così.

A volte lo fanno anche per farci capire che noi siamo i capo branco ed è quindi un segno di sottomissione.

I cani si leccano anche quando sono spaventati oppure annoiati, leccarsi in quei determinati momenti è un po’ come quando i neonati succhiano il pollice invece che il seno della mamma.

In alcuni casi tendono a leccarsi maggiormente in alcune aree, ciò a lungo andare può diventare un problema in quanto il cane inizia a crearsi delle abrasioni che si infettano e provocano dolore.

Per evitare che ciò accada, potremmo spalmare momentaneamente sul cane qualcosa che non gli piaccia, così da evitare che continui a leccarsi nello stesso punto.

Per quanto riguarda i cuccioli, leccare è un vero è proprio bisogno, lo fanno per cercare il cibo della mamma, o per riconoscere i fratelli ecc, capita molto spesso che il nostro cucciolo crescendo non perda del tutto questa abitudine e quindi leccandoci ci avviserà che ha fame o altro.

9. Sedersi addosso

Molti cani hanno il vizio di sedersi sui propri padroni

Molti cani hanno il vizio di sedersi sui propri padroni o semplicemente appoggiargli la testa sulle gambe, ciò non è quasi mai un grosso problema, tranne se il cane è di grosse dimensioni e dunque pesante.

Solitamente lo fanno per mostrare affetto ai propri padroni e per far capire agli altri animali che noi siamo solo suoi e di nessun altro.

Un altro significato che spesso può assumere questo bizzarro comportamento del nostro amico a quattro zampe è quello di protezione nei nostri confronti, del tipo: prima di toccare lui dovrai vedertela con me.

Ma nella maggior parte dei casi il cane lo fa per sentirsi al sicuro, grazie al nostro profumo e al calore corporeo che emaniamo.

8. Rotolarsi nel fango

cane si rotola nel fango

Molti cani amano rotolarsi nel fango o nel letame, e spesso i proprietari rimangono perplessi chiedendosi il motivo di tale gesto.

Sicuramente lo fanno in primo luogo per divertimento personale e poi in secondo luogo per nascondere il loro odore ad altri cani che sono nei dintorni, è quindi usato come un vero e proprio mantello dell’invisibilità.

In libertà lo fanno molto spesso, e quasi sempre utilizzando principalmente fango o comunque letame che emanando un odore molto forte, tende a coprire il suo.

7. Ascoltare musica

cane con cuffie

I cani come noi amano ascoltare la musica, molti cani cambiano il loro tono di voce, ululando alcuni cani cantano delle vere e proprie canzoni canine.

Una ricerca della psicologa Deborah Wells alla Queens University di Belfast ha mostrato che i cani ascoltando musica classica si calmano e tendono ad addormentarsi, mentre con canzoni house o rock diventano nervosi e iperattivi.

Alcuni cani ululano quando un uomo canta, ciò avviene perché loro sentendoci cantare riconoscono alcuni versi comuni di altri animali che scatena in loro l’esigenza di ululare.

È importante sapere che ogni cane ha un genere preferito, che ascolta con più tranquillità rispetto altri generi che potrebbero causare in lui ansia e stress.

6. Il gelato

Cane che mangia il gelato

Per i nostri amici a quattro zampe abbiamo inventato molte cose ed il gelato è stata una delle cose che più si sono rivelate utili per sconfiggere il caldo estivo.

Ne esistono di vari gusti, e sono un vero toccasana per il nostro fidato amico nei giorni più caldi quando mangiare, o in questo caso leccare, qualcosa di fresco diventa di importanza fondamentale.

Il cane ansimando espelle il calore, e dunque leccare qualcosa di fresco favorirà l’abbassamento della propria temperatura corporea sentendosi immediatamente meglio.

5. Mangiare da solo

mangiare da solo - cane

Molti cani hanno il bisogno di mangiare da soli, soprattutto quando si possiede più di un cane ciò può diventare un vero e proprio problema, perché i più giovani una volta finita la loro porzione tenteranno di mangiare quella dei più anziani e viceversa, provocando litigi e delle volte ricevendo dei morsi che potrebbero risultare anche gravi.

Dunque se si possiede più di un cane è sempre meglio farli mangiare da soli in modo tranquillo e rilassato, piuttosto che farli mangiare tutti assieme di fretta e in un clima di ansia.

4. Rosicchiare

cane che rosichia

Come molto spesso accade i nostri cani vanno in giro per casa rosicchiando tutto ciò che si trovano a portata di denti.

Non sempre lo fanno per cattiveria o altro, ma molto semplicemente perché sono annoiati e necessitano di sfogare le loro energie in qualche modo.

Un buon metodo per evitare che il nostro cane vada in giro a rovinare i mobili e i piedi delle sedie e quello di dargli qualcosa con cui giocare o semplicemente da rosicare.

Molte persone preferiscono regalargli dei grossi ossi di pelle di bue, molto duri e non nocivi, così da consentirgli di giocare e allo stesso tempo rafforzare la propria dentatura.

È importante evitare di dargli giochi di plastica che potrebbero ingerire e che quindi potrebbero causare danni al loro tratto gastrointestinale.

3. Amano nuotare

cane che nuota

Alcuni cani in particolare rispetto ad altri amano l’acqua ed amano nuotarci.

Molti di loro sono predisposti per l’acqua, con un muso lungo e zampe grandi che gli danno maggior propulsione in acqua, mentre ce ne sono altri che non sono predisposti per il nuoto, ad esempio carlini, boxer e altri cani col muso corto.

L’acqua per i cani è una vera e propria gioia, amano correrci dentro, nuotare e tuffarsi.

È sempre importante stare attenti, soprattutto se lo si porta al mare, per via delle correnti forti che potrebbero portarlo a largo dove, dopo essersi stancato, potrebbe rischiare di morire annegato.

2. Il letto comodo

cane che dorme sui cuscini

I cani come l’uomo quando riposano necessitano di un luogo comodo e caldo, e sarà nostro compito farglielo trovare al più presto.

Una soluzione comoda è quella dei cuscini che vendono i negozi di animali specializzati, solitamente sono di forma rotonda con l’imbottitura molto comoda e alta, che reca maggior confort al nostro cane.

Ma bisogna sapere che esistono anche altre opzioni, come i comodi lettini su misura fatti a mano con un vero e proprio materasso e lenzuola su scelta, che fanno sentire il nostro amato cane come fosse un vero e proprio principe.

Se non si vuole spendere una cifra esorbitante si può puntare anche ad una semplice brandina in tessuto molto comoda che potrebbe essere ideale per l’estate, dato che il tessuto leggero e fresco non tende a surriscaldare il cane e di conseguenza lo fanno riposare nel modo migliore possibile, senza causargli stress.

È importante posizionare il letto in un luogo che il cane ritiene sicuro in modo tale da invogliarlo ad andare a riposare e a sentirsi a suo agio.

1. Amano le cose scintillanti

Oggetti scintillanti

Come accade spesso a casa, scompaiono collane o oggetti scintillanti, e noi istintivamente andiamo ad incolpare i nostri figli o altri membri della famiglia non pensando che il nostro cane potrebbe saperne qualcosa.

Sempre più spesso si notano comportamenti strani dei cani e tra questi c’è la fissa per gli oggetti brillanti o scintillanti.

Molti padroni hanno visto scomparire collane ed anelli per poi trovarli nella maggior parte dei casi nella cuccia del proprio cane ricoperti di bava.

Lo fanno automaticamente, ma con un po’ di pazienza si può insegnare al nostro fidato amico a quattro zampe a non farlo e in caso li trovi in giro per casa possiamo insegnargli a riportarceli sani e salvi.

Commenti 3

  • vespa moto39 : ottimo articolo. ai cani piace stare con noi e portarlo in giro a volte non è comodo, soprattutto in moto. Ho trovato una soluzione qui! http://www.moto39ilblog.it/cane-in-moto-con-pow-si-puo-in-tutta-sicurezza/.
    A presto!
    28/11/2015 15:10
  • Paola Bonfadelli : Grazie cani.it ! Articolo molto interessante ☺
    03/07/2017 19:01
  • Regina Madre : Ho provato di tutto per il mio cane che dorme fuori nella cuccia. Materassi, cuscini, coperte, tappeti. Non capisco perché, Anche quando fa freddo, dilania tutto. Con sconforto dell'altro cane che ho che invece ama cuscini e materassi.
    16/01/2018 16:26
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.