Basenji

(Cane del Congo, Cane degli Egizi, Cane della boscaglia africana, Cane che non abbaia, Avuvi, Ango Angari.)

3 su 5
1 su 5
4su 5
3 su 5
3 su 5
3 su 5
3 su 5

Il Basenji è un cane fedele, indipendente e molto coraggioso. La sua caparbietà, però, non allontana il cane dal suo nucleo familiare a cui è molto legato. Con i bambini il cane è dolce e affettuoso.

Carattere:

Il Basenji è un cane che non abbaia, con un innato senso della pulizia e un carattere forte e indipendente. Si affezione al suo padrone ed è molto fedele ma non deve mai sentirsi in gabbia o costretto a fare qualcosa contro la sua volontà. Con gli estranei è riservato.

Caratteristiche

  • Cane da caccia, da compagnia
  • Piccola
  • 11 - 13 anni
  • 6 - 14 mesi
  • 40 cm - 43 cm
  • 40 cm - 43 cm
  • 9 kg - 13 kg
  • 9 kg - 12 kg
Aspetto generale

L’aspetto del Basenji è caratteristico. La sua struttura fisica è leggera, con un’ossatura molto fine, le orecchie erette e uno sguardo vigile. La coda è portata arrotolata.

Testa e collo
  • La testa ha cranio piatto e di lunghezza media che restringe verso il tartufo. Lo stop è leggero.
  • Il muso ha tartufo di colore nero.
  • La mascella è forte con dentatura superiore che si sovrappone a stretto contatto con quella inferiore. La chiusura è perfettamente a forbice.
  • Gli occhi, di forma a mandorla, sono scuri e posizionati obliquamente.
  • Le orecchie sono piccole ed appuntite, eretti e poste in avanti sulla sommità della testa.
  • Il collo è forte e di buona lunghezza, ben arcuato e ben inserito nelle spalle. Dà alla testa un portamento fiero.
Tronco e coda
  • Il corpo è proporzionato con dorso corto ed orizzontale e rene corto. Il torace ha sterno profondo e costole ben cerchiate.
  • La coda, inserita alta, si arrotola strettamente sulla spina dorsale e si appoggia alla coscia con un ricciolo.

 

Arti

Gli arti anteriori hanno linea diritta fino al suolo. Hanno spalle oblique e muscolose con gomiti ben appoggiati contro il petto. L’avambraccio è particolarmente lungo.
Gli arti posteriori sono forti e muscolosi con ginocchio angolato e gamba lunga.
I piedi, di piccole dimensioni, sono stretti e compatti con cuscinetti alti e dita arcuate.

Arti

Il pelo del Basenji è corto, morbido e liscio. Al tatto appare denso e molto sottile.

Arti

Il manto del Basenji può essere nero e bianco, rosso e bianco, nero, tan e bianco, brindle, nero e tan. Il bianco va sui piedi, sul petto e sulla punta della coda.

Cenni storici :

Il Basenji è un cane dall’origine antica. L’immagine di questo cane si trova anche sui graffiti egizi e fino a qualche tempo fa la razza si credeva estinta. Tra il Congo e il Sudan i colonizzatori inglese trovarono, a metà dell’800, alcuni esemplari di Basenji. Il cane venne utilizzato come cane da caccia e in Congo vengono chiamati comunemente “cani dei cespugli”. A partire dal 1930 la razza venne portata in Inghilterra ma in Italia non è molto conosciuta.

Stile di vita :

Lo stile di vita del Basenji è attivo. Il cane ama muoversi e giocare all’aria aperta e, sebbene riesce anche a vivere in appartamento, una casetta in giardino è l’ideale per lui.

Patologie :

Displasia dell’anca
Allergie
Calcoli alla vescica
Diabete congenito
Atrofia Progressiva della retina (PRA)

Curiosità :

I Basenji è a tutti gli effetti un cane primitivo africano di tipo lupoide che deriva da un cane delle selve chiamato dagli indigeni africani Karebù.

Andatura :

L’andatura è saltellante, con una buona spinta dei posteriori e un ottimo affondo degli anteriori.

Padrone ideale :

Il padrone perfetto, per ogni cane, è quello che sa educare il proprio cucciolo con coerenza e flessibilità, tenendo conto del carattere e delle attitudini del cucciolo. Nel caso del Basenji, il padrone deve essere affettuoso ma lasciare al cane la sua autonomia.

Prodotti consigliati
Conversazioni nel Gruppo Basenji
Allevamenti di Basenji
2
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.