Puli

(Pastore Ungherese)

4 su 5
4 su 5
5su 5
4 su 5
4 su 5
4 su 5
4 su 5

Il Puli è un cane da pastore dalle origini antiche che, nel corso dei secoli, è riuscito a divenire un ottimo cane da compagnia. Adatto ai più piccoli, ha un temperamento vivace ed è un gran giocherellone. 

Carattere:

Il comportamento del Puli è vivace ed allegro. Cane molto intelligente e vispo, il Puli è un abile cane da guardia ma adora stare con i bambini a giocare e a correre negli spazi aperti.

Caratteristiche

  • Cane da gregge
  • Media
  • 12 - 14 anni
  • 9-10 mesi
  • 39 cm - 45 cm
  • 36 cm - 42 cm
  • 13 kg - 15 kg
  • 10 kg - 13 kg
Aspetto generale

Il Puli è un cane di taglia media e dalla struttura fisica molto robusta. L’ossatura non è particolarmente doppia ma il corpo è muscoloso e permette grande agilità. Il pelo folto e lungo fa sì che il cane sembri più grosso di quanto sia in realtà.

Testa e collo
  • La testa del Puli è rotonda, con un cranio piccolo e un muso arrotondato che finisce con un tartufo nero. La canna nasale è dritta con le labbra pigmentate di colore scuro.
  • La dentatura ha una chiusura a forbice con 42 denti robusti e resistenti.
  • Gli occhi sono piccoli e scuri, con orecchie a forma di U, con una base larga.
  • Il collo è di lunghezza standard, muscoloso e coperto da molto pelo.
Tronco e coda
  • Il corpo è mediamente robusto, con un dorso abbastanza lungo che ha la groppa leggermente discendente sebbene il pelo faccia sembrare che essa si innalzi.
  • Il torace è profondo, con il rene corto e le costole perfettamente cerchiate.
  • La coda è ricoperta completamente dal lungo pelo ed è lunga tanto da arrivare a raggiungere il garretto. 
Arti

Gli arti anteriori sono muscolosi ma sottili, di media lunghezza. L’avambraccio è lungo e dritto, con spalle molto aderenti al torace. I piedi sono corti e rotondi con unghie che possono essere di colore nero o grigio e i cuscinetti di media morbidezza. Gli arti posteriori sono più robusti di quelli anteriori, con cosce muscolose e garretto molto ben delineato. I piedi posteriori sono più piatti di quelli anteriori e la parte centrale tocca il terreno. 

Arti

Il pelo è lungo e ispessito. Se da cucciolo il Puli ha un pelo arricciato, crescendo esso si trasforma in queste corde lunghe con un sottopelo molto fitto ma più sottile. Le corde sulla groppa, sul torace e sulla parte posteriore delle cosce arrivano a toccare i 30 cm di lunghezza mentre sul capo e sugli arti esse arrivano ai 12 cm di lunghezza.

Arti

Il mantello è l’elemento chiave che differisce le varianti e può essere:

  •  nero
  • nero con sfumature grigie o color ruggine
  • fulvo con maschera nera

Cenni storici :

Di origine asiatica, il Puli è un cane da pastore che arrivò nel bacino dei Carpazi con i Magiari, una popolazione nomade che allevava il bestiame. Simile al Kuvasz e al Komondor per caratteristiche fisiche e caratteriali, oggi è anche un ottimo cane da compagnia e da guardia.

Stile di vita :

Lo stile di vita del Puli è attivo e dinamico. Adora stare in mezzo ai bambini e preferisce lunghe passeggiate al divano di casa.

Patologie :

Displasia dell’anca

Curiosità :

Il nome Puli significa propriamente “conduttore”.

Cane molto bravo ed agile nel riporto in acqua, viene chiamato anche “cane d’acqua ungherese”.

Andatura :

Il Puli è un cane allegro e la sua allegria si manifesta anche nell’andatura. Il passo assomiglia molto ad un saltello e la corsa non è il punto forte di questa razza. Spesso il Puli, come molti cani da pastore, ha la tendenza a girare su se stesso

Padrone ideale :

Il padrone ideale è una persona attiva, che trascorre molto tempo all’aria aperta e che non impartisce ordini severi ma precisi.

Varianti della razza

Conversazioni nel Gruppo Puli
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.