Zwergpinscher

(Pinscher nano)

4 su 5
4 su 5
4su 5
4 su 5
4 su 5
4 su 5
4 su 5

Lo Zwergpinscher, o Pinscher nano, presenta tutte le caratteristiche del Pinscher ma in scala ridotta. Non esistono razze di Pinscher più piccole di questa, e le varianti di dimensioni ancora più ridotte (c.d. Pinscher toy) sono frutto di incroci che attualmente non rappresentano una vera e propria razza e non hanno alcun riconoscimento ufficiale.

Carattere:

Lo Zwergpinscher ha un carattere vivace, giocoso, vigile ed orgoglioso. Si affeziona molto al proprio padrone e alla propria famiglia. Diffidente con gli estranei e con i suoi simili, in particolare se non ha avuto occasione di socializzare durante l’età giovanile.

Caratteristiche

  • Cane da compagnia
  • Piccola
  • 12 anni
  • 6 - 8 mesi
  • 25 cm - 30 cm
  • 25 cm - 30 cm
  • 4 kg - 6 kg
  • 4 kg - 6 kg
Aspetto generale

Lo Zwergpinscher presenta le stesse caratteristiche fisiche del Pinscher di cui rappresenta un modello in scala ridotta, senza presentare alcun accenno di nanismo.
Alcune proporzioni sono importanti:

  • Il corpo deve essere quanto più possibile ascritto all’interno di un quadrato (rapporto altezza al garrese: lunghezza è di 1:1)
  • Il rapporto lunghezza della testa: lunghezza del corpo è di 1:2
Testa e collo
  • Il cranio è allungato. La fronte di profilo decorre parallela alla canna nasale.
  • Lo stop è leggero ma definito.
  • Il muso ha forma di cono smusso e la canna nasale deve essere rettilinea.
  • Il tartufo è pigmentato di nero.
  • Le labbra sono aderenti, non presentano rughe e sono pigmentate di nero.
  • Gli occhi sono ovali con rime palpebrali pigmentate di scuro. L’iride deve essere di colore scuro.
  • con un occipite non particolarmente evidente. La fronte decorre parallelamente alla canna nasale ed è separata dal muso da uno stop leggero ma definito.
  • Le orecchie sono inserite alte e si ripiegano in avanti in direzione delle tempie.
  • Il collo è moderatamente lungo, leggermente arcuato dorsalmente, si continua impercettibilmente nel garrese. La presenza di giogaia o di pelle rilassata sono penalizzanti.
Tronco e coda
  • Il dorso scende leggermente verso il posteriore.
  • La groppa si continua in maniera impercettibile con la coda formando una lieve curva.
  • Il torace è abbastanza ampio ed il petto è segnato in maniera distinta dallo sterno.
  • Il ventre disegna una curva elegante.
  • La coda deve essere naturalmente lunga. La forma ideale è a sciabola o a falcetto.
Arti
  • Visti frontalmente gli arti anteriori sono lievemente distanziati tra loro. Devono presentarsi ben in appiombo.
  • Gli arti posteriori sono lunghi, muscolosi e in appiombo. Anche questi alla vista posteriore sono leggermente distanziati tra loro.
  • I piedi sono rotondi.. Le dita sono a piede di gatto e le unghie sono corte e nere.
Arti

Il pelo raso deve risultare sempre molto brillante.

Arti

Esistono diverse varianti di colore:

  • Monocolore: Rosso cervo, marrone-rossiccio fino al marrone- rosso scuro.
  • Nero focato: Nero lacca con focature rosse o marroni, comunque intensi e nettamente definite. Le focature devono distribuirsi sopra gli occhi, alla gola, ai metacarpi e piedi, piatto interno della coscia, metatarso e piedi, e in forma di due triangoli regolari e separati a livello del petto.

Cenni storici :

Come lo Pinscher medio, da cui deriva grazie alla selezione di cani di piccole dimensioni, l’origine dello Zwergpinscher sembra antichissima. Di origine tedesca la razza fu riconosciuta ufficialmente poco prima del 1900 ed ebbe un ampia diffusione in Europa e nel mondo tanto da diventare più conosciuto dello stesso Pinscher medio.

Stile di vita :

Date le piccole dimensioni ben si adatta a vivere in appartamento ma bisogna comunque garantire una certa attività fisica che gli permetta di scaricare le energie accumulate.

Curiosità :

  • Lo Zwerpinscher è più comunemente conosciuto come Pinscher Nano.
  • Non esistono riconosciute razze più piccole dello Zwergpinscher. I così detti “Pinscher Toy” sono in realtà incroci tra Zwerpinscher e Chihuahua. Non si tratta quindi di razze pure selezionate ma di incroci per le quali, tra l’altro, non vi è alcuna garanzia sulle dimensioni che avranno una volta cresciute.

Andatura :

L’andatura è il trotto. Il movimento è elastico e fluente, con il dorso che rimane ben fermo. Gli arti coprono molto terreno e la spinta è evidentemente fornita dagli arti posteriori.

Padrone ideale :

Non adattissimo a chi cerca un cane calmo , il padrone ideale deve essere fermo, costante, paziente e non troppo severo.

Conversazioni nel Gruppo Pinscher Nano
  • Per Jari c'è una compagnuccia? Ha 4 anni ed è vivacissimo ha bisogno di una moglie per calmarsi
    Ha allegato un'immagine
    Fabio Visualizza il post
  • Ciao a tutti, lui è Pippo, ha cinque anni, abita a Sarno (SA), è alto circa 27/30 cm (al garrese) e sta cercando una compagna per proseguire la stirpe! La mia mail è carlo_altieri@libero.it
    Ha allegato un'immagine
    Carlo Visualizza il post
  • Soldato
    Ha allegato un'immagine
    Gae Visualizza il post
  • Salve a tutti la mia Desy fa i bisogni in bagno ma solo in bagno e non riesco a toglierle questo vizio nonostante l'abbia sgridata più volte o provato anche con i repellenti ma senza risultato come posso fare ?
    Massimo Visualizza il post
  • Il mio pinscher ha 6 mesi e da un po' di tempo sta perdendo peli, sapreste dirmi cosa posso fare?
    Rosa Visualizza il post
  • Ho un pinscher nano di 3 mesi e non riesco a farlo dormire nella cuccia, capita anche a voi?
    Andrea Visualizza il post
Allevamenti di Zwergpinscher
11
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.