Piccolo levriero italiano

(Levriero Italiano. Francese: Petit Levrier Italiane, Italiano: Piccolo Levriero Italiano. Tedesco: Italienisches Windspiel. Spagnolo: Galgo Italiano.)

2 su 5
2 su 5
4su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5

È un vero segugio e gode di attività all'aperto, ma ama ancor di più il calore della casa e della famiglia.

Carattere:

Affettuoso, agile, atletico, socievole, intelligente, malizioso.

Caratteristiche

  • Oggi, il levriero Italiano è un piccolo cane che è per lo più valutato come un compagno amorevole.
  • Toy
  • 12 - 15 anni
  • Da 8 a 10 mesi.
  • 32 cm - 38 cm
  • 32 cm - 38 cm
  • 3 kg - 5 kg
  • 3 kg - 5 kg
Aspetto generale

Come suggerisce il nome, il levriero Italiano è molto simile al Greyhound, anche se è molto più piccolo e sottile in tutte le proporzioni. Il levriero Italiano è una razza di suprema eleganza e grazia.

Testa e collo

Lunga e stretta. La fermata è lieve. La distanza tra l'occipite e lo stop è uguale alla distanza dallo stop alla punta del naso. Il muso ha la stessa lunghezza del cranio e si assottiglia verso le labbra che sono sottili e strette, con i bordi cupamente pigmentate. Orecchie erette. I denti bianchi s’incontrano in un morso a forbice. Gli occhi di medie dimensioni sono di colore scuro e molto espressivi. Il collo lungo e sottile non presenta giogaia.

Tronco e coda

Il corpo è di media lunghezza ma la gabbia toracica è stretta, si allarga e vicino ai gomiti. Il garrese è alto. La linea superiore mostra un lieve aumento, con il punto più alto all'inizio del lombo, lasciando cadere armoniosamente la groppa inclinata, creando un preciso movimento presso i fianchi. Il codino snello all’estremità è abbastanza a lungo da raggiungere il garretto. È impostata e portata bassa.

Arti

Le zampe posteriori sono lunghe e parallele se visti da dietro. Le cosce sono lunghe e magre con buona muscolatura. I garretti sono ben discesi.

Arti

Corto, lucido, di tessitura fine e morbido al tatto. La pelle è sottile ed elastica.

Arti

Rosso fulvo, Nero, Sable, Blu Fawn, Blu, Marrone chiaro, Fulvo, Cioccolato, Rosso, Giallo, Grigio Ardesia, Grigio.

Cenni storici :

Il più piccolo dei levrieri, cane allevato per la caccia a vista, si crede abbia avuto origine 2000 anni fa circa in Grecia e Turchia. I piccoli levrieri erano particolarmente popolari in Italia nel 16 ° secolo, da cui il nome. Allora come oggi, la razza è stata apprezzata per la sua eleganza e carisma.

Stile di vita :

Intelligente e affettuoso ma sensibile e può essere riservato con gli estranei.

Patologie :

Come tutti i cuccioli viziati è soggetto a ipoglicemia, evitate di dargli da mangiare dal vostro piatto.

Curiosità :

Il levriero Italiano è stato per secoli un cane da compagnia, nel tempo ha affinato il piacere di vivere nel lusso. Si crede abbia avuto origine più di 2000 anni fa in Grecia e Turchia. I piccoli levrieri erano particolarmente popolari in Italia nel 16 ° secolo, da cui il nome. Allora come oggi, la razza è stata apprezzata per la sua eleganza e carisma.

Il levriero Italiano discende dai piccoli levrieri dell'antico Egitto. I Romani svilupparono ulteriormente la razza, dopo il suo arrivo sulla penisola italiana intorno al 5 ° secolo a.C. La sua grande popolarità in Italia e in altri paesi del Mediterraneo durante il Medioevo e il Rinascimento ha dato alla razza il nome attuale. Il levriero Italiano è stato apprezzato dalla nobiltà di tutta la storia. Oggi, il levriero Italiano è un piccolo levriero che è per lo più valutato come un compagno amorevole.

Andatura :

Elastica, spavalda ma nello stesso tempo aggraziata.

Padrone ideale :

Difficile da definire, i cani toy finiscono con il corrompere anche il padrone più austero!

Prodotti consigliati
Allevamenti di Piccolo levriero italiano
10
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.