Chin


2 su 5
2 su 5
2su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5

Il Chin è un cane allegro, perfetto per la compagnia di adulti e bambini. Il suo fare elegante e maestoso conquista proprio tutti e la razza è molto apprezzata in tutto il mondo.

Carattere:

Il Chin è un cane vivace, elegante e molto intelligente. La sua personalità è spiccata e non sa cosa vuol dire la sottomissione motivo per cui l’educazione deve essere rigida e coerente.

Caratteristiche

  • Cani da compagnia
  • Toy
  • 11 - 13 anni
  • 9-10 mesi
  • 22 cm - 25 cm
  • 22 cm - 25 cm
  • 3 kg - 6 kg
  • 3 kg - 6 kg
Aspetto generale

Il Chin è una cane di piccola taglia. Ha una struttura minuta ma allo stesso tempo elegante. Il corpo è ricoperto da un lungo e fitto pelo bianco, con qualche macchia. Il muso è piuttosto largo. 

Testa e collo
  • La testa ha cranio ampio ed arrotondato con stop profondo.
  • Il muso ha canna nasale corta ed ampia e tartufo di colore nero o carne scuro con narici ben aperte.
  • La mascella ha dentatura sana e forte con chiusura a tenaglia. La chiusura a forbice è permessa.
  • Gli occhi sono rotondi e larghi e di colore nero.
  • Le orecchie, di forma triangolare, sono lunghe e  pendenti, ricoperte di lungo pelo.
  • Il collo è portato alto e piuttosto corto.
Tronco e coda
  • Il corpo ha dorso corto e diritto con rene ampio e arrotondato. Il torace è moderatamente ampio e disceso con ventre retratto e costole cerchiate.
  • La coda, portata sopra il dorso, è ricoperta di pelo lungo.
Arti

Gli arti anteriori sono diritti e con ossatura fine.

Gli arti posteriori, moderatamente angolati, hanno lunghe frange sul retro delle cosce.

I piedi sono di piccole dimensioni, da lepre, con ciuffi di pelo.

Arti

Il pelo del Chin si presenta serico, ricade diritto e lungo, mai piatto. Su tutto il corpo, tranne che sul muso, il pelo è abbandonate e ricade in frange su orecchi, collo, cosce e coda

Arti

Il colore del manto è bianco con macchie nere o rosse. E’ preferibile la presenza di macchie simmetriche sul viso, all’altezza degli occhi e sopra gli orecchi. E’ altamente ricercata una macchia a forma di stella sulla parte larga del capo.

Cenni storici :

Il Chin è originario della Corea. Se ne hanno notizie, grazie ad antichi documenti, già durante la dinastia Silla (377-935). Dalla Corea fu importato prima in Giappone e poi in Cina e Corea del Nord. Si deve al capitano Searles l’ingresso del Chin in Gran Bretagna nel 1613, e al comandante Perry l’ingresso in America nel 1953. Il Chin fu sempre allevato come cane da salotto e così si affermo anche nelle case dell’elite britannica e americana.  

Stile di vita :

Il Chin è un cane molto dolce e affettuoso, giocherellone con il padrone e riservato con gli estranei. E’ un ottimo cane da compagnia. 

Patologie :

Atrofia Progressiva della Retina 

L’Atrofia Progressiva della Retina (PRA) è una malattia ereditaria che consiste nella degenerazione e atrofia secondaria della retina

Curiosità :

Grazie alle loro piccole dimensioni, nell’antichità nelle corti asiatiche, i Chin venivano usati come “cani da manica”

Andatura :

L’andatura del Chin è elegante e fluente. 

Padrone ideale :

Il padrone ideale del Chin è una persona ugualmente affettuosa e dolce, che sappia prendersene cura con amore. L’educazione deve essere mite e mai severa.

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.