Petit basset griffon vendeen


2 su 5
2 su 5
5su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5

Adoperato principalmente per la caccia col fucile, è molto abile a cacciare tutta la selvaggina di pelo, sia che si tratti di conigli, sia che si tratti di cinghiali. Risulta facilmente addestrabile al lavoro venatorio, in cui dà i maggiori risultati nella caccia al coniglio e al fagiano. Ha una voce ottima e un olfatto finissimo. Molto coraggioso, è un cacciatore appassionato, che copre bene tutti i terreni, soprattutto i roveti e le zone cespugliose. Fedelissimo al suo padrone, è un ottimo cane da compagnia. 

Carattere:

Questo cane si distingue per le sue eccezionali doti di fedeltà e affettuosità. Se ben abituato sa essere piuttosto obbediente, anche se leggermente testardo. Nel complesso, è un ottimo amico per tutta la famiglia. 

Caratteristiche

  • Cane da caccia
  • Medio piccola
  • 12 - 13 anni
  • 8-9 mesi
  • 34 cm - 38 cm
  • 34 cm - 38 cm
  • 11 kg - 19 kg
  • 11 kg - 19 kg
Aspetto generale

La costruzione è leggermente allungata, con anteriori dritti, tipica del Basset. Anacolimorfo aberrante, è un cane piuttosto elegante e di piccola taglia. Viene classificato morfologicamente come braccoide.

Testa e collo
  • La testa ha cranio convesso e cesellato sotto gli occhi con occipite segnato e stop ben pronunciato.
  • Il muso è squadrato all’estremità , di lunghezza appena maggiore a quella del cranio con tartufo sporgente e di colore nero. La canna nasale è leggermente montonina con labbra piuttosto cadenti.
  • La mascella ha dentatura sviluppata.
  • Gli occhi sono ovali e di colore scuro.
  • Le orecchie, fini e strette sono morbide e terminano in un ovale allungato. L’inserzione è bassa.
  • Il collo è muscoloso e robusto, lungo, senza giogaia.
Tronco e coda
  • Il corpo ha dorso lungo e largo con garrese appena sporgente e rene solido e lievemente arcuato. Il torace è ampio e disceso fino al gomito con costole arrotondate.
  • La coda è spessa alla base e si assottiglia alla punta. L’inserzione è abbastanza alta.
Arti

Gli arti anteriori hanno spalla lunga ed obliqua con gomito non troppo aderente al corpo. L’avambraccio è spesso.

Gli arti posteriori hanno coscia particolarmente muscolosa e non troppo arrotondata con garretto ampio ed angolato.

I piedi sono forti e chiusi con cuscinetti ed unghia solide.

Arti

Il pelo deve essere duro e piatto, mai troppo lungo o lanoso. Le frange non devono essere eccessivamente abbondanti. Le sopracciglia sono folte ma non ricoprono gli occhi. 

Arti

I colori ammessi sono: nero pezzato di bianco; nero marcato di fulvo; nero con marcature color sabbia; fulvo a pezzatura bianca; fulvo con gualdrappa nera e macchie bianche se tricolore; fulvo carbonato; Sabbia carbonato con macchie bianche; sabbia carbonato; pelo di lepre; pelo di lupo; pelo di tasso; pelo di cinghiale.

Cenni storici :

Il Petit Basset Griffon Vendéen  ha avuto origine, come accade  tutti i bassetti, da cani di taglia superiore, in questo caso specifico dal Grand Griffon. I primi incroci furono effettuati sul finire del XIX secolo ad opera del conte d’Elva, il quale cercava di selezionare cani dagli arti dritti

Stile di vita :

Si adatta bene a varie condizioni di vita, ma deve essergli permesso di fare molto movimento.

Patologie :

Non vi sono patologie note specifiche di questa razza, a patto che il cane sia ben tenuto e correttamente vaccinato.

Curiosità :

La razza è perfetta per la caccia al coniglio poiché riesce ad infilarsi anche in piccoli pertugi. 

Andatura :

L’andatura del Petit Basset Griffon Vendeen è sciolta e resistente e al contempo armoniosa. 

Padrone ideale :

Il padrone ideale deve saper farsi obbedire vincendo la testardaggine del cane e permettergli di fare parecchio moto.

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.