Epagneul picard


4 su 5
3 su 5
3su 5
4 su 5
4 su 5
4 su 5
4 su 5

Fin dalle origini addestrato e utilizzato come cacciatore di lepri e anitre selvatiche. È molto adatto anche alla caccia in palude ed è dotato di un’ottima resistenza.

Carattere:

Questo è un cane devoto e fedele. Ha una cerca metodica e dettagliata, un olfatto molto acuto, una ferma solida che mantiene sino all’arrivo del suo conduttore

Caratteristiche

  • Cane da ferma
  • Media
  • 12 - 14 anni
  • 9-10 mesi
  • 55 cm - 60 cm
  • 55 cm - 60 cm
  • 25 kg - 28 kg
  • 25 kg - 28 kg
Aspetto generale

Il cane possiede dei lombi muscolosi e un’aria dolce ed espressiva. I suoi arti sono forti e nervosi. Il portamento della testa appare gaio e imponente. Presenta, inoltre, un bello sviluppo dell’anteriore.

Testa e collo
  • La testa ha cranio largo e rotondo con stop obliquo.
  • Il muso è lungo e largo con labbra di medio spesso e appena discese e tartufo mediamente rotondo e di colore bruno.
  • La mascella ha dentatura regolare.
  • Gli occhi, ben aperti, sono di colore ambra scuro.
  • Le orecchie sono inserite basse con pelo serico ondulato.
  • Il collo è muscoloso e ben inserito.
Tronco e coda
  • Il corpo ha dorso mediamente lungo con anche appena più basse del garrese. Il rene è diritto, non particolarmente lungo. La groppa è appena obliqua ed arrotondata con torace profondo con fianchi piatti.
  • La coda, inserita non troppo alta, è ornata di frange.
Arti

Gli arti anteriori sono diritti e muscolosi con scapole lunghe e diritte. Il braccio è muscoloso con gomiti aderenti.

Gli arti posteriori, ricchi di frange, hanno anche sporgenti con coscia diritta e discesa e garretto lievemente angolato.

I piedi sono rotondi e chiusi con leggero pelo tra le dita.

Arti

Il pelo è grosso e non troppo sericeo. Fine sulla testa e leggermente ondulato sul corpo.

Arti

Il manto è grigio macchiettato, con aree marroni sulle varie parti del corpo e alla radice della coda. Spesso vi sono focature sulla testa e sulle zampe

Cenni storici :

L'Épagneul Picard è una razza molto antica. Alcuni documenti rivelano che essa era già apprezzata in Piccardia nel XI secolo, in particolare nella zona della valle del fiume Somme, che è considerata la sua regione natale. Nel diciannovesimo secolo la razza attraversò un periodo di abbandono, ma fu riscoperta e rivalutata nel 1904, anno dell’esordio espositivo dei primi soggetti rappresentativi all’esposizione di Parigi, i quali rappresentavano il prodotto di un’accurata e lunga selezione. Questa apparizione servi molto alla razza, perché ad essa si avvicinarono molti appassionati. Quando si scoprirono anche le sue eccellenti doti venatorie e di resistenza, allora la razza ebbe il suo massimo picco di diffusione, restando tutt’oggi molto apprezzato nel suo Paese. Poco conosciuto in Italia.

Stile di vita :

Si adatta facilmente alla vita domestica, ma ha bisogno di fare molto movimento quotidiano. Non necessita di molte cure.

Patologie :

Questo cane non sembra essere affetto da patologie particolari

Curiosità :

È molto apprezzato da coloro che preferiscono andare a caccia con un solo cane.

Andatura :

La sua andatura risulta veloce e sicura.

Padrone ideale :

Il padrone ideale deve permettergli di svolgere un allenamento quotidiano e di farlo giocare in libertà in spazi ampi.

Conversazioni nel Gruppo Epagneul picard
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.