Bullmastiff


2 su 5
2 su 5
4su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5

Il Bullmastiff è un cane di taglia grande che è fedele al suo padrone a rischio della sua stessa vita. Non ha bisogno di particolari cure nel pelo ma bisogna evitare di tenerlo in luoghi troppo caldi poiché soffre le alte temperature.

Carattere:

Il Bullmastiff è un cane dal carattere allegro, vivace e sempre attento. Difficilmente la razza è aggressiva ed è affidabile, anche con i bambini. Nei primi mesi di vita può apparire timido e pauroso ma, col passare dei mesi, il cane diventa dominante verso gli altri cani dello stesso sesso. È opportuno, per evitare problemi futuri, che il cane venga educato fin da piccolo a stare in mezzo agli altri animali e alle persone così da non diventare mai aggressivo o pauroso.

Caratteristiche

  • Cane da guardia
  • Gigante
  • 9 - 11 anni
  • 9-10 mesi
  • 64 cm - 69 cm
  • 61 cm - 66 cm
  • 50 kg - 60 kg
  • 41 kg - 50 kg
Aspetto generale

Il Bullmastiff è un cane potente, armonioso nelle sue proporzioni e non pesante. La sua struttura fisica è molto resistente e ricorda, in parte, quella del Bulldog.

Testa e collo
  • Il cranio è largo, profondo e squadrato con lo stop abbastanza pronunciato.
  • Il muso è corto, ampio sotto gli occhi e fino al tartufo. Il tartufo ha narici aperte, largo e non appuntito.
  • Le labbra non sono pendule e non devono scendere sotto il livello dell’ampia mascella inferiore
  • La dentatura è regolare, forte con chiusura a tenaglia.
  • Gli occhi, di taglio medio e di color nocciola o scuri, sono separati dalla larghezza del muso
  • Le orecchia hanno forma a V, formando una piega verso dietro. La taglia è piccola e hanno il colore leggermente più scuro del resto del corpo.
  • Il collo è arcuato di lunghezza moderata e muscolatura possente.
Tronco e coda
  • Il dorso è diritto e corto con rene largo e muscoloso. Il fianco è profondo ed il torace alto e ampio, ben disceso fra gli arti anteriori.
  • La coda ha un’attaccatura alta con una radice forte che si assottiglia verso il garretto.
Arti

Gli arti anteriori risultano ben distanziati con spalle muscolose e oblique. L’avambraccio è potente e con buon ossatura con metacarpi diritti. I piedi anteriori sono ben arcuati con dita arrotondate e cuscinetti duri.

Gli arti posteriori sono forti e ben muscolosi con gambe sviluppate e garretti leggermente angolati. I piedi posteriori sono ben arcuati e con dita arrotondate, da gatto.

Arti

Il pelo è corto, duro e molto resistente alle intemperie. Il pelo troppo lungo o lanoso non è desiderabile.

Arti

Il manto del Bullmastiff può essere tigrato, fulvo e rosso. Le macchie bianche non sono desiderabile ma è permessa una sola macchia bianca sul petto. 

Cenni storici :

Il Bullmastiff è un cane che ha origine dall’antico Mastiff inglese e dal Bulldog. Utilizzato come cane da guardia e come aiuto dei guardiacaccia, oggi è diventato un ottimo cane da compagnia. Coraggioso ed audace, il Bullmastiff è un cane molto apprezzato in tutto il mondo.

Stile di vita :

Il Bullmastiff è un cane che ama la vita all’aria aperta e che adora correre, per cui la vita in appartamento non è ideale. In caso di piccoli spazi, occorrono almeno tre lunghe passeggiate al giorno.

Patologie :

Il Bullmastiff ha una salute eccellente e non è soggetto a gravi patologie. Come tutti i cani, tuttavia, la displasia del’anca (ovvero la deformazione dell’articolazione coxofemorale che può portare ad una artropatia degenerativa secondaria) è un fenomeno che può manifestarsi in età adulta.

Curiosità :

Il Bullmastiff è un cane attivo e dinamico ma i cuccioli devono esser seguiti passo dopo passo durante la crescita. Non è opportuno, ad esempio, fargli salire o scendere le scale poiché le articolazioni, ancora troppo deboli, potrebbero deformarsi.

Andatura :

L’andatura del cane è rigorosa e molto armoniosa nell’insieme. Gli arti, quando il cane si muove in linea retta, non devono mai incrociarsi.

Padrone ideale :

Il Bullmastiff è un cane vivace, attento e allegro che ama stare assieme alla sua famiglia. Il padrone ideale, dunque, deve essere affettuoso e presente nella vita dell’animale, senza relegarlo mai in uno spazio esterno e in solitudine.

Prodotti consigliati
Conversazioni nel Gruppo Bullmastiff
  • Sos Inserimento Cane adulto nel branco Ciao a tutti Ho 3 splendidi cani. Due American Bully vivono a casa con me e mio marito, una Bullmastiff, Maya di 5 anni, viveva in ditta da mio marito finché non ha perso il compagno. Per non farla stare da sola, la stiamo inserendo in casa con gli altri due. Abbiamo un problemino, è un po’ aggressiva bei confronti del Bully maschio : lui ha da poco compiuto un anno ed è un cucciolo buonissimo e giocherellone e non mi piace vederlo spaventato nei confronti di Maya che spesso gli arriccia il muso come per aggredirlo. Se durante il giorno sembra andare più o meno liscio, la sera non ci sentiamo tranquilli e abbiamo diviso il giardino in due aree, una per i Bully e un’altra per Maya. La mia domanda è: andrà sempre così? Cosa possiamo fare per far finire questo atteggiamento? Grazie
    federica Visualizza il post
Allevamenti di Bullmastiff
6
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.