I migliori cani da riporto

I migliori cani da riporto

Il cosiddetto “cane da riporto” è appunto il cane a cui è stato insegnato di riportare al padrone qualcosa. Il più delle volte questo qualcosa consiste nella selvaggina, poiché questi cani vengono usati maggiormente nelle battute di caccia.

Il riporto è comunque un'azione che va fatta comprendere al cane già da cucciolo, ma ci sono delle razze canine, più predisposte a compiere questo tipo di attività.

Ecco quali sono i migliori cani da riporto.

Anche se le diverse federazioni hanno stipulato elenco di cani da riporto, è comunque alquanto difficile fare una graduatoria delle migliori razze canine da riporto, poiché ci sono numerosi cani da caccia portati a questa pratica.

Tra i migliori cani da riporto troviamo:

  • Levrieri

    Ne esistono di vari esemplari, come ad esempio il levriero irlandese, il levriero polacco, il levriero arabo e il levriero russo.

    Anche se adoperati principalmente per le corse, il levriero è il cane perfetto per il riporto grazie al  loro fisico snello ed asciutto che gli permette di correre veloce ed avere una lunga resistenza durante gli inseguimenti.

    Sono ottimi braccatori, infatti, oltre all'olfatto, hanno una vista molto sviluppata con la quale sono in grado di scovare e seguire le prede cercandole con gli occhi per poi braccarle e infine portarle al loro padrone.

    È un cane che si addestra facilmente, ma segue i comandi di una sola persona, ovvero il suo padrone, di cui si affeziona e di cui non può più fare a meno, infatti è un cane amorevole con tutti anche se ha la tendenza ad affezionarsi, appunto, ad una sola persona.

  • Terrier

    E' la razza ideale per cacciare i piccoli animali selvatici che si trovano nelle tane, come ad esempio i conigli o le volpi. Il loro nome deriva proprio dalla parola “terra”, per questa loro capacità di infilarsi nelle tane sotteranee delle prede.

    Sono cani resistenti ed agili, grazie alle loro zampe lunghe ed affusolate che gli permettono di correre velocemente.

    Selezionati nell'700 dal re d'Inghilterra per le battute di caccia alle volpi che venivano fatte con i nobili, i terrier devono la loro fama all’intraprendenza non solo nell'inseguire instancabilmente la preda ma nel battersi con coraggio contro di essa.

    I terrier si possono essere di tutte le stazze, piccoli, medi e grandi, tra i più famosi vi sono:

  • Retriever

    La razza canina dei retriever è una delle razze più intelligenti, in quanto si presta a fare qualsiasi tipo di attività e di addestramento. Tra i più conosciuti ci sono i Labrador retriever, i Golden retriver.

    Sono cani nati per il lavoro, infatti oltre ad essere cani da riporto, sono anche cani da cerca e da acqua, da soccorso, cani anti-droga e anti-esplosivi.

    Sono molto intelligenti e possono essere addestrati facilmente perché amano il dialogo con il padrone, tanto è vero che non sono molto disposti agli ordini ma preferiscono un rapporto di comunicazione amichevole con loro.

    Hanno una struttura fisica che non è eccessivamente robusta e non sono nemmeno molto muscolosi, in effetti hanno bisogno di molto movimento fisico per non rischiare di diventare obesi.

    Sono cani calmi, tranquilli e pazienti, adatti per la caccia, poiché sono in grado di stare molte ore seduto in silenzio al fianco del proprio padrone durante l'attività di esplorazione.

  • Spaniel

    Gli Spaniel sono proprio i cani che si possiamo vedere raffigurati in molti quadri del'600, in cui affiancano il padrone durante le battute di caccia. Lo Spaniel è il cane ideale per la caccia, poiché nel momento in cui fiuta la traccia della preda, non fa altro che seguirla senza preoccuparsi delle difficoltà che può trovare sulla sua strada.

    Ha un carattere determinato e caparbio, difatti necessita di un addestramento assiduo privo di imprecisioni per ottenere ottime prestazioni da lui.

    Ha un fisico armonico e i suoi movimenti sono fluenti e leggeri, il che gli permette di muoversi con rapidità tra gli alberi e su un terreno scosceso.

    Tuttavia è anche un ottimo nuotatore, difatti inizialmente veniva utilizzato come cane da riporto nella caccia alle anatre, ma la sua risolutezza gli permette di essere un esauriente cane da riporto sia in acqua che via terra.

    Tra i maggiori Spaniel troviamo, l'American Water Spaniel, il King Charles Spaniel e lo Springer Spaniel Inglese.

  • Segugi

    Sono cani robusti ed instancabili e sono la razza canina più adatta per fiutare le prede, in quanto sono nati per fare i cacciatori.

    È il cane da caccia per eccellenza perché sa cacciare qualsiasi tipo di selvaggina e grazie alla sua struttura fisica slanciata e armonica è in grado di correre molto rapidamente e con agilità, su qualsiasi tipo di terreno, difatti la sua preda preferita è senz'altro la lepre.

    È in grado di cacciare in gruppo, insieme ad altri cani, ma dà del suo meglio quando è da solo con il suo padrone, poiché può fiutare meglio le prede e gestire in maniera indipendente anche come braccarla.

    Il segugio è uno dei cani più utilizzato in Italia per la caccia, in special modo nel nord d'Italia proprio per la sua struttura fisica che gli permette di essere un cane resistente anche a temperature fredde.

    Non è un cane molto coccolone, non si può dire che sia una razza adatta per stare in casa, ma ha comunque bisogno di uno stretto legame con il padrone, di una sua costante presenza poiché odia la solitudine. È un gran mangione e soprattutto nei periodi di caccia necessita di abbondanti pasti.

Commenti 1

  • Francesco Franceschini : Voto per labrador
    14/10/2015 14:19

Prodotti consigliati

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.