Oggi  
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    La ringrazio ancora per i consigli che mi ha dato…sempre gentilissimo!
    45 giorni fa 5 dic 2021
  • A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    Benissimo
    45 giorni fa 5 dic 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Alla fine avevi proprio ragione,è stata questione di pochissimi giorni riprendere il lavoro al guinzaglio,per il resto ci stiamo lavorando ancora su,ma tutto sommato non mi posso lamentare affatto
    46 giorni fa 4 dic 2021
  • A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    Ora metti via il nervoso perché il cucciolo ti sente così e entra in ansia. Cerca di prevenire in casa situazioni di attrito. Per aiutare, devi trasmettere fiducia nel cucciolo, devi mettere via l accaduto e mostrare sicurezza! Poi bisogna controcondizionare, ovvero fare in modo che abbia marcature emozionali positive riguardo quella circostanza posto situazione, quindi torna spesso con lui nel posto dell'episodio muovi un po' il letto in modo graduale e appena lo noti tranquillo gli dai del cibo oppure un momento di gioco o il semplice bravo e due carezze. Può essere molto utile e anche più di questo associare delle uscite in passeggiata assieme a tuo padre tutti e tre e soprattutto andare al centro cinofilo tutti e tre assieme a tuo padre. Nel mentre continuare soprattutto dentro casa anche a contro condizionare non solo in quella stanza ma anche in altri posti della casa prima da sola col cucciolo e poi in presenza anche di tuo padre. Fare tutto con molta pazienza in modo molto graduale e rafforzando ogni suo atteggiamento di fiducia e serenità. Con qualcosa di piacevole per lui una tua lode carezza ,un gioco, del cibo particolare succulento o anche uscire a fare un giretto a spasso. Però se lui ha paura anche di uscire a spasso adesso non è il caso di farlo per contro condizionare... lo si introduce più avanti nel tempo come rafforzativo quando sarà più fiducioso in esterna..
    A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    Sì riprenderà e poi come non è successo nulla di grave! Fondamentale che non dai peso quando è impaurito quando ringhia quando si nasconde, non fare pressioni e non dare peso alla cosa sorvola come nulla fosse con una neutra presenza. Con calma stimolandolo ma senza pressioni nel modo giusto aiutandolo a recuperare fiducia.
    A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    Non ti avvitare fossilizzare in un problema che poi lo trasmetti al cucciolo e non lo aiuta.. ma viceversa devi essere convinta che non è successo niente.. continuare andare al campo con lui continuare questo percorso senza dare peso all'accaduto dimentica metti via! Distrarre il cane continuare tante belle cosette e attività.
    48 giorni fa 2 dic 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    La ringrazio molto,mi ha tranquillizzata davvero!Oggi ho litigato pure con i miei pensando che me l’avevano traumatizzato dopo tutto il lavoro che è stato fatto…la ringrazio molto,con chicco ci stiamo ancora lavorando insieme all’educatore per perfezionare alcune cose…ma tutto sommato abbiamo fatto passi da gigante,non mi posso più lamentare di niente,l’unica cosa che dobbiamo perfezionare al momento sono insegnargli a fare i bisogni fuori (ma per questo mi diceva l’educatore che ci vorrà tempo,bisogna comprendere il fatto che qualche incidente possa capitare),ma del resto è stato bravissimo,apprende tutto molto velocemente,sono soddisfatta dei nostri risultati…per questo quando è successo il fattaccio mi sono preoccupata che magari tornassimo al punto di partenza…comunque si sostanzialmente è successo che lui si è spaventato del rumore,è scappato per questo motivo,stasera mi raccontava questo mia mamma per tranquillizzarmi…io sono un po’ troppo attaccata,ce l’ho come un bimbo e per ogni cosa me ne vado in panico…come lei ha detto cercherò di evitare perché giustamente è vero lui lo capisce,sente la mia ansia
    48 giorni fa 2 dic 2021
  • Martina Levantini ha fatto una domanda
    Buonasera a tutti,scusate se vi stresso di nuovo ma purtroppo sono subentrati nuovi problemi…ho portato il mio jack russell in un centro cinofilo,stava andando tutto bene,il cane era riuscito a superare le sue paure,eravamo riusciti a diventare un bel binomio…finché l’altro giorno mio padre,in momento di una discussione con me,per nervi tirò il letto facendo del male al cane (praticamente gli è arrivato addosso).Ora giustamente ha tutte le ragione per non fidarsi più,siamo di nuovo punto e da capo perché da quell’episodio il cane trema,si nasconde,al guinzaglio fuori è spaventato,ringhia se provo ad avvicinarmi,per colpa di mio padre tutto l’impegno che ho messo è andato perso…fortunatamente non ha riscontrato danni a livello di salute,l’ho fatto controllare e sta bene…i danni più gravi giustamente sono a livello psicologico…non vi dico la rabbia che ho contro lui,è indescrivibile…per me il mio cane è come un figlio…ho un nervoso contro tutti…Ora il mio problema è: come dovrei comportarmi?Cosa posso fare per tranquillizzarlo,fargli capire che non sono una minaccia per lui?Ho paura che per causa di quest’episodio non si riprenderà più…
    Ci sono 7 risposte, Rispondi alla domanda
    Martina Levantini ha fatto una domanda
    Buonasera a tutti,scusate se vi stresso di nuovo ma purtroppo sono subentrati nuovi problemi…ho portato il mio jack russell in un centro cinofilo,stava andando tutto bene,il cane era riuscito a superare le sue paure,eravamo riusciti a diventare un bel binomio…finché l’altro giorno mio padre,in momento di una discussione con me,per nervi tirò il letto facendo del male al cane (praticamente gli è arrivato addosso).Ora giustamente ha tutte le ragione per non fidarsi più,siamo di nuovo punto e da capo perché da quell’episodio il cane trema,si nasconde,al guinzaglio fuori è spaventato,ringhia se provo ad avvicinarmi,per colpa di mio padre tutto l’impegno che ho messo è andato perso…fortunatamente non ha riscontrato danni a livello di salute,l’ho fatto controllare e sta bene…i danni più gravi giustamente sono a livello psicologico…non vi dico la rabbia che ho contro lui,è indescrivibile…per me il mio cane è come un figlio…ho un nervoso contro tutti…Ora il mio problema è: come dovrei comportarmi?Cosa posso fare per tranquillizzarlo,fargli capire che non sono una minaccia per lui?Ho paura che per causa di quest’episodio non si riprenderà più…
    Ci sono 0 risposte, Rispondi alla domanda
    48 giorni fa 2 dic 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Ragazzi alla fine ho scelto un altro centro di addestramento,c’è un po’ di strada da fare in più ma ne vale la pena!Ho visto che sono abbastanza competenti,mi hanno dato i giusti consigli...finalmente sono riuscita a liberarmi di tutti quei dubbi...menomale che non mi sono basata solo su un parere,confrontandomi con quest’educatore ho visto quanti consigli sbagliati mi aveva dato quella signora (esempio,le passeggiate da iniziare a 6 mesi...cosa sbagliatissima,perché il cane deve socializzare sin da subito come mi è stato detto)
    84 giorni fa 27 ott 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Ho cercato proprio in questo momento ma non trovo alcun sito personale,mi è stata consigliata dalla mia collega,mi ha mandato lei il numero di questa signora....comunque nel frattempo ho parlato con un altro centro addestramento qui nella mia zona,prima di dare l’ok a questa voglio sentire un altro parere,oltretutto ho letto le recensioni e ne parlano bene...questi stessi mi dicevano che proprio in questo periodo dovrei portarlo in posti nuovi e fargli fare nuove esperienze,praticamente il contrario di ciò che lei mi diceva
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Il cane ancora non l’ha visto nemmeno,domani mattina lo vedrà,ne parleremo di presenza,a me certe cose non mi convincono
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Ma appunto,a me questa cosa mi è sembrata strana veramente,mi ha detto passeggiate ancora no,che ai 6 mesi compiuti parleremo di passeggiate,per questo sono rimasta col dubbio,perché documentandomi tutti dicono la stessa cosa,che sono questi i mesi più importante per farlo socializzare...io oggi ho stabilito con lei l’appuntamento per domani mattina,cercherò di discutere questa cosa,da ignorante io non credo che la soluzione migliore sia questa,ovvero farlo scendere in giardino 10min al giorno...va bene il discorso che dobbiamo fare le cose con calma,che non si può portare subito in posti super affollati,ma arrivare a tenerlo per tre mesi in un piccolo spazio anche no...ecco ci sono parecchie cose che lei mi ha detto ma a me non convincono...la mia paura è proprio questa,purtroppo tanti si basano solo sul guadagno economico...
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    No lei non parlava di trasportino,ma di kennel,io sul momento infatti ho chiesto il perché di questa scelta,e lei mi ha detto la stessa cosa,che servirà a creargli un posto sicuro e a renderlo più autonomo...io inizialmente ero un po’ perplessa perche questa cosa l’ho vista come privazione della sua libertà,poi ora ho capito la sua vera funzionalità...io stavo pensando appunto di costruirgli a questo punto un recinto del genere,non proprio una gabbia...però è vero anche che lui più che un cane è un canguro,perché salta ovunque,spero non riesca ad oltrepassare la rete...per il resto mi diceva che lavoreremo sulle sue insicurezze e paure,e sulla fiducia...riguardo il lavoro al guinzaglio mi diceva che è troppo presto,al momento ciò che potremmo fare sarà solo portarlo sotto in giardino,e poi arrivato ai 6 mesi iniziare a fare qualche passeggiata,al momento mi diceva di evitare passeggiate...altra cosa per cui sono rimasta un po’ dubbiosa,facendo conto che lui ha una paura assurda di stare fuori...mi diceva che se la mia famiglia collaborerà sarà questione di qualche mesetto per risolvere tutto ciò...comunque si,io prima di chiamare questa signora,mi sono informata con una mia collega di lavoro,e mi ha detto che è molto brava,gli ha educato la sua cagnolina...
    86 giorni fa 25 ott 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    il mio dorme nella sua cuccia,diciamo che è il suo spazio...lei mi diceva di chiuderlo dentro questa gabbia sia la notte che al momento che esco di casa...ma per un cucciolo così piccolo sarebbe il caso?Mi sembra un po’ esagerato
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Alla fine ho preso la situazione in mano e ho chiamato un educatrice,gli ho spiegato tutti i problemi,e cominceremo un percorso...una cosa per cui sono rimasta un po’ perplessa è stato il discorso della gabbia per il cane,mi diceva di tenerlo chiuso ogni volta che esco di casa,e la notte...questa cosa non sono riuscita a digerirla
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Sono riuscita a convincere i miei a prendere in considerazione l’aiuto di un educatore,purtroppo per me è il primo cane e non sto riuscendo a gestire la situazione,certi aspetti vanno migliorati adesso,più avanti so che sarà troppo tardi...mi sono documentata finora su vari siti e con alcuni video provando a mettere in atto alcuni consigli che davano,ma con tutto ciò non sono riuscita a risolvere il problema...il mio problema è che la mia famiglia non mi sostiene,ci sono volute settimane per convincerli a chiamare un educatore
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    alla fine sono riuscita a convincere mia mamma,questo pomeriggio ho provato a mettermi in contatto con una signora (un educatrice,conosciuta tramite una mia collega di lavoro),ancora non ho avuto nessuna risposta...ma intanto per me convincere i miei è stato già un passo avanti...vi ringrazio tantissimo del supporto,appena avrò risposta vi aggiorno
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Di esperienze negative ne ha avute (ogni volta che lui tendeva a mordere anche soltanto per gioco mia mamma per punirlo gli dava uno schiaffetto sul muso o lo rimproverava urlandogli contro) ed io penso che tutto ciò l’abbia spaventato...non so quante volte ho perso la pazienza con mia mamma proprio per sti motivi...ora ne sto piangendo io le conseguenze,e in più mi vengono a dire che non vogliono sentire parlare di educatori...io di conseguenza sono sempre nervosa,perché non riesco a farli ragionare,tra l’altro avrei speso i miei soldi per farlo educare,a loro non ho chiesto nulla
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Si ho cercato aiuto su youtube e qui su internet,non avendo la possibilità di rivolgermi ad un educatore,ho provato ad affiancarlo ad un altro cane adulto sperando che la situazione cambiasse,ma ho visto pochissimi miglioramenti ...io devo dire che in casa lui non mordicchia più i mobili o qualsiasi cosa trovi per terra (cosa che prima faceva spesso),gli unici problemi che lui mi sta dando riguardano il fatto che mi morde spesso (magari per gioco ci può anche stare,ma spesso lo fa per paura,vedo che appena gli avvicino scappa e si nasconde...da ignorante l’ho interpretata come una mancanza di fiducia),e poi il fatto che ha paura del mondo esterno,non è un problema di condotta al guinzaglio perché sono riuscita ad insegnarglielo a stare a passo con te tramite alcuni video su youtube,ma ha paura appena siamo fuori tanto che trema e piange,cerca di scappare verso casa...io purtroppo sono molto ignorante su questo campo,è il mio primo cane,la mia famiglia non mi appoggia per niente,mi sento un po’ disperata,non riesco a gestire la situazione...comunque si ho 22 anni...vi ringrazio molto del supporto
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Su questo ti do pienamente ragione,perché la penso così anche io,tanto che a casa ho avuto la guerra dato che ho cercato in tutti i modi di coinvolgere la mia famiglia in questa situazione,ma purtroppo vengo sempre contrastata...riguardo alla gestione del cucciolo,è vero che ha ancora tre mesi,ma sto ritrovando difficoltà a cambiare certe abitudini (esempio il problema di mordere e,spesso,ringhiare),oltre che la paura per il mondo esterno...per me lui è stato il mio primo cane,non so come comportarmi in questi casi...per cui ho richiesto un consiglio
    87 giorni fa 24 ott 2021
  • A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    Poveri cani !!! Schiaffi…urla…a un cucciolo cosi… che mordicchia un po’ tutto come è NORMALE CHE FACCIANO I CUCCIOLI!!!!!!!! Usare la bocca per scoprire e conoscere il mondo!!! I cani usano la bocca! Bisogna solo disciplinare, educare. Gestire un cucciolo con la sufficiente competenza! Non capisco cosa ci sia da convincere.. lavori guadagni, ti occupi del cane a loro non frega niente, decidi tu fine. Poveri cani altro che patentino…
    A Martina Levantini piace un commento di Maria Bianchi
    Non è normale che ti vede e scappa via... sicura che tu o qualche membro della tua famiglia non gli avete fatto qualcosa che magari lo ha segnato?
    A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    E nelle famiglie , TUTTI devono essere competenti e gestire, occuparsi del cane, TUTTI. Questi genitori che prendono un cane e lo mollano ai figli fregandosene, oltre che ignoranti, sono degli irresponsabili !!! Non dovrebbero nemmeno essere genitori .. Roba da pazzi
    87 giorni fa 24 ott 2021
  • A Martina Levantini piace un commento di Maria Bianchi
    Un cucciolo che già a tre mesi è così aggressivo come dici non è normale.. Spiegato così non si capisce bene, morde perché ha paura? Che vita fa questo cane ? Ma a prescindere da tutte queste cose noi non siamo professionisti, potremmo darti tutti i consigli del mondo, se il problema è così grave ti ritroverai con un cane fuori controllo, jack esauriti e aggressivi ce n’è tantissimi in giro, sei ancora in tempo, cerca di convincere i tuoi...
    A Martina Levantini piace un commento di Maria Bianchi
    A meno che tu non sia minorenne, portalo di nascosto senza avvisarli, mica devi dare questo conto a loro.. Ps. A che età hai preso il cucciolo?
    A Martina Levantini piace un commento di Maria Bianchi
    Ripeto non sono tutti uguali, devi trovare cosa è meglio per il tuo.. Io gli ho affiancato il cane perché ho notato che la aiutava a superare le sue paure, nel tuo caso vuole la compagnia delle persone. Ho letto che contatterai un educatore, perfetto! Facci sapere come va :)
    A Martina Levantini piace un commento di Maria Bianchi
    Ciao! Oltre ad essere d’accordo con Fabrizio sulla questione educatore, ti riporto la mia esperienza. Ho avuto due cani con un problema simile al tuo, la prima era fobica, aveva paura di tutto e di tutti, ho notato che l’unico essere vivente con cui riusciva ad “aprirsi” era l’altro cane, quindi gli affiancavo lui in passeggiata ( che di suo ha un carattere sicuro e probabilmente le trasmetteva questa sicurezza ), preferendo portarla fuori in orari e posti più tranquilli, magari con meno traffico, rumori ecc.. Gradualmente poi ho aumentato le difficoltà e adesso, nonostante qualche fobia le sia rimasta è un cane quasi normale.. Con la seconda, che non era fobica ma comunque ululava o addirittura si faceva le feci addosso dalla paura, quasi la stessa cosa, cercando di farle fare prima passeggiate più corte e man mano allungare il tragitto, farle conoscere altri cani ecc.., ho risolto nel giro di una settimana.. Attenzione, se ha paura non prenderlo in braccio, non coccolarlo, potresti peggiorare la situazione.. Questa è solo la mia esperienza, non è detto che possa funzionare con il tuo cane, ogni soggetto è diverso, non è detto che io abbia fatto la cosa giusta, farsi seguire da un professionista è sempre la scelta migliore :)
    A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    Esci con 10 persone, ogni giorno ne levi una…fino ad arrivare a una sola. Voleva essere una battuta…ma ora che ci penso può essere una buona idea! Per farlo abituare gradualmente senza accorgersi..si ritroverà con solo te più tranquillo, forse. Comunque, riniziamo da capo la risposta…. Qua c è un problema! A questo punto non si può più dire nulla qua, on Line. Se il tuo cucciolo dimostra una difficoltà di rilievo, come quella che descrivi, bisogna chiamare un professionista, che veda il cane e voi. Non si sottovalutano queste problematiche, prima ci si lavora sopra meglio è. È evidente che tu non hai la necessaria competenza per gestire una problematica. È già tanto se il popolo riesce bene o male, spesso più male che bene, a cavarsela quando va tutto liscio come l’olio. La gente aspetta tanto, troppo, ritrovandosi poi un cane ormai adulto con problemi comportamentali specifici belli che radicati.
    88 giorni fa 23 ott 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Per quello che finora ho visto si,tende a mordere a volte pure per paura,oltre che per gioco,mi ringhia contro...lui diciamo che ha socializzato in casa soltanto con me,mi trovo in una situazione in cui l’unica ad interessarsi di lui sono io,che gli sto dietro quasi tutto il giorno cercando di sistemare certi comportamenti...ma ovviamente come hai detto tu non posso avere le competenze di un esperto...purtroppo c’è un ignoranza assurda a casa mia,per loro questi educatori sono una truffa...
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Sono maggiorenne,ma non sono mai libera di fare le mie scelte...l’ho preso a due mesi,adesso ne ha tre...ma la situazione non è mai migliorata...
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Per colpa dei miei e della loro convinzione che il lavoro dell’educatore è inutile non sono riuscita a portarlo da nessuna parte...sono disperata,tra l’altro oltre il problema del guinzaglio tende a mordere chiunque,arriva spesso a farmi male...non sto più riuscendo a risolvere questa situazione
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Oggi ho riprovato ad affiancarlo ad un altro cane,qualche passo in più è riuscito a farlo,seguiva l’altro cane più che me...però siamo riusciti a fare un passo in più,piuttosto che restare bloccati fermi...un po’ di miglioramenti li ho visti oggi,però ancora è troppo presto per parlarne...comunque si,assolutamente...è una situazione da risolvere adesso,più avanti sarà sempre più difficile..
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Ho provato anche io ad affiancarlo ad un altro cane (già adulto,molto sicuro di sè),ma continuava a bloccarsi,senza voler più continuare..è terribile :(
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Ahah veramente sarebbe da fare,magari non ci farebbe più caso! ;) Comunque si,purtroppo non si tratta più del guinzaglio...non sto più riuscendo a gestire la situazione,lui è troppo preso di paura appena mette piede fuori da casa,nonostante sia passato già un mesetto da quando ho iniziato a fargli conoscere nuovi posti,e farlo socializzare con altri cani...oggi prenderò appuntamento con un educatore...spero di risolvere!...ti ringrazio molto
    88 giorni fa 23 ott 2021
  • Martina Levantini ha fatto una domanda
    Buonasera a tutti!Ho un cucciolo di jack russell di 3 mesi...Avevo già scritto un post riguardo il problema...adesso devo dire che nella condotta al guinzaglio è migliorato tantissimo,mi segue ovunque dentro casa,è bravissimo...al momento che usciamo il problema non sta più nel guinzaglio ma ha paura di tutto,non riesce a fare due passi fuori,si blocca,e appena fa due passi si ferma di nuovo...oppure cerca di scappare verso casa,a volte piangendo...da un paio di giorni ho notato che se siamo più persone in passeggiata lui cammina tranquillamente senza alcun problema...dovrei continuare ad uscire insieme a qualcun altro oppure sto sbagliando?Vi ringrazio anticipatamente ❤️
    Ci sono 59 risposte, Rispondi alla domanda
    89 giorni fa 22 ott 2021
  • A Martina Levantini piace un commento di Saverio Sollecito
    Affiancarlo ad un cane adulto non è mai sbagliato. Il tuo cane è in una fase di pieno apprendimento e quindi può imparare anche vedendo un altro cane. Continua così :-)
    90 giorni fa 21 ott 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Speriamo di passare presto questa fobia al guinzaglio! :) oggi siamo riusciti a fare una passeggiata senza fermarci,adesso dopo la visita dal veterinario non vuole più camminare...siamo di nuovo alle prese ahahah è un fifone
    90 giorni fa 21 ott 2021
  • 91 giorni fa 20 ott 2021
  • A Martina Levantini piace un commento di Saverio Sollecito
    Ciao, questi sono comportamenti che andrebbero "corretti" in questo momento e non dopo. Il primo consiglio è riduci un pò il discorso dei biscottini premio. Quelli si usano più per i comandi base o per evitare che tiri al guinzaglio. Il mio secondo consiglio è quello di portare il cane in qualche parco,villa e sfruttare il discorso odori per farlo camminare. Dopo un pò di giorni con questo sistema inizia ad allontanarti dal parco portandolo per le vie limitrofe e poco rumorose o chiassose.
    93 giorni fa 18 ott 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Grazie mille,ho messo in atto i tuoi consigli,ho limitato i premietti (ne ho dato uno a fine percorso),in più ho notato che facendolo uscire insieme ad un altro cane adulto lui riesce a sbloccarsi,tende a imitarlo,e insieme camminano...ma può essere giusto metodo oppure sto sbagliando ad affiancarlo ad un altro cane più adulto?
    93 giorni fa 18 ott 2021
  • A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    Certo farà progressi facili nel corso di questi due tre mesi.. Quando hanno 6 mesi, SE hanno fatto le giuste esperienze, uscite regolari ecc, socializzazione , il cucciolo arriva a 5/6 mesi già abbastanza “sciolto”.. Tempo e pazienza coi cani, ma i giusti stimoli regolari e esperienze varie. Il tuo modo di fare di corpo e voce allegra solare invitante è fondamentale. Anzitutto col corpo, associato alla voce. Invece coi cavalli la gente tende a fare solo azioni sulla lunghina, tira di qua tira di la… e tendono ad essere molto carenti e ignoranti nella comunicazione coi cavalli. Tant è vero che spopolano già da anni i Parelli vari..e Horsemanship…”equitazione etologica” … e altri nomi pittoreschi. ..
    A Martina Levantini piace un commento di Fabrizio De Angelis
    È tipico dei cuccioli, tre mesi non è più piccolissimo…nel senso che dipende come ha vissuto il terzo mese, che esperienze ha fatto. Nel corso del terzo mese ciò che descrivi è tipico e normalissimo. Entrando nel quarto mese dovrebbe fare qualche camminata senza fermarsi ogni due metri… ma nemmeno ancora camminare tanto! È più che altro ancora giretti brevi esplorazione conoscenza, familiarizzare con l’ambiente circostante…quindi si ferma spesso per ascoltare, osservare, annusare. È normale e va benissimo! Si sofferma spesso.. Non avere fretta, non fare pressioni ma dagli il tempo di.. soffermarsi, attivare i sensi, studiare l’ambiente, e dopo un pò con calma lo incoraggi a fare un altro breve spostamento. Se non è stato abituato già bene prima al collare è guinzaglio, è normale che poi si impunta spesso.. e comunque all inizio lo fanno tutti a due mesi alle prime uscite, impuntarsi sedersi ecc esattamente ciò che descrivi. Il bocconcino per invogliare e “trascinare” va bene ma anche no… cerca di non abusarne… solo quando noti uno stress allora puoi allentare, distrarlo con un bocconcino, ma poi fine, non usarlo per fare da “esca” affinché cammini, non sortirà effetto appunto, e rischia solo di distrarlo dal soffermarsi , ascoltare, osservare, annusare. Quindi piano co sti bocconcini..un po’ una moda diffusa per ogni virgola… Usalo solo qua e là come premio, o per allentare un attimo di tensione. Abitualo bene al collare, al guinzaglio , sia dentro casa che poi fuori, prima a casa deve essere abituato. Quando si impunta, dagli il tempo di…, e non tirare col guinzaglio, non trascinare. Non lo “disturbare” dal suo studio ambientale, poi quando è il momento lo stimoli, ma senza pressione eccessiva. Quando riprende a camminare , lodalo tanto gioiosamente, e se vuoi qua e la un bocconcino ora ci può stare. Quando proprio non vuole camminare avanti, in linea retta, ricorda che è molto utile, proprio come coi cavalli, uscire di lato… quindi ti sposti lateralmente con una comunicazione corporea efficace, dolce progressiva ma efficiente, facendo dei gesti col braccio e mano aperta per “trascinare” il cane nella direzione voluta. Questa gestualità, comunicazione non verbale del corpo, coi cani è fondamentale saperla fare bene, molto efficace e utile, sempre. Non tirare il guinzaglio ma sono leggere e momentanee trazioni sotto forma di colpetti, molto leggeri coi cuccioli!
    96 giorni fa 15 ott 2021
  • Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Riguardo discorso cavalli questo è più che vero,ho visto di tutto e di più...per questo con la mia cavalla tendo sempre a dargli la voce e rassicurarla...è ingiusto sforzare un animale...comunque il fatto che lo faccio uscire quindi 2/3 volte al giorno è buono per lui?Oggi l’ho lasciato libero di odorare e guardarsi intorno,con calma siamo andati avanti,qualche piccolo passo verso di me l’ha fatto,ma ancora pochissimo..tende sempre a cercare di fuggire verso casa...è davvero dura..spero che arrivati ai 5 mesi si sblocchi,invidio la gente che passeggia serenamente insieme al proprio cane,io ho la guerra ????
    Martina Levantini ha risposto ad una domanda
    Quest’ultimo consiglio che mi hai dato lo uso molto spesso appunto con la mia cavalla,non credevo mai potesse essere utile anche per un cucciolo...ci proverò..credevo di essere l’unica ad avere un cane così testardo che non vuole camminare...quindi magari più avanti con l’età si sbloccherà un po’?
    96 giorni fa 15 ott 2021
  • Martina Levantini ha fatto una domanda
    Buonasera a tutto,mi presento sono Martina..piacere❤️ ho un cucciolo di jack russell di 3 mesi,sto avendo difficoltà a farmi seguire al guinzaglio...dentro casa mi ascolta,grazie al biscottino riesco a farmi seguire,è bravo...appena usciamo fuori si blocca,non vuole camminare,fa due passi e subito dopo si siede,o addirittura si sdraia per terra...passeggiare con lui è diventato un incubo!...non riesco a farmi seguire nemmeno con l’aiuto del biscottino,o di un suo gioco...l’unico modo per far sì che cammini è uscire insieme ad un altra persona,allora in questo caso si comporta abbastanza bene...ma non so se sia il giusto modo per insegnargli il guinzaglio...vi volevo chiedere se magari crescendo cambiasse quest’atteggiamento,se magari è un problema d’età,ancora troppo piccolo...
    Ci sono 7 risposte, Rispondi alla domanda
    Martina Levantini ha fatto una domanda
    Buonasera a tutto,mi presento sono Martina..piacere❤️ ho un cucciolo di jack russell di 3 mesi,sto avendo difficoltà a farmi seguire al guinzaglio...dentro casa mi ascolta,grazie al biscottino riesco a farmi seguire,è bravo...appena usciamo fuori si blocca,non vuole camminare,fa due passi e subito dopo si siede,o addirittura si sdraia per terra...passeggiare con lui è diventato un incubo!...non riesco a farmi seguire nemmeno con l’aiuto del biscottino,o di un suo gioco...l’unico modo per far sì che cammini è uscire insieme ad un altra persona,allora in questo caso si comporta abbastanza bene...ma non so se sia il giusto modo per insegnargli il guinzaglio...vi volevo chiedere se magari crescendo cambiasse quest’atteggiamento,se magari è un problema d’età,ancora troppo piccolo...
    Ci sono 5 risposte, Rispondi alla domanda
    97 giorni fa 14 ott 2021
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.