Oggi  
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Innanzitutto non può dirti con certezza che sia benigno senza un citologico.. A maggior ragione che sta crescendo io sentirei il parere di un secondo vet, in un cane anziano magari lo terrei monitorato (comunque portandolo ugualmente dal vet nel caso in cui lo vedessi crescere), ma in un cane giovane meglio sentire un secondo parere e nel caso toglierlo e farlo analizzare, mal che vada non è nulla.. ma se fosse qualcosa di brutto?
    3 giorni fa 9 lug 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Secondo me oltre ad essere pesante non ha nemmeno senso. Perché già le pipette proteggono anche da pulci e zecche, quindi non ha senso aggiungere anche la pillola. Anzi meglio antiparassitari spot on o collare, almeno quelli proteggono anche da zanzare e papataci, il nextgard no
    9 giorni fa 3 lug 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Advantix ma non userei entrambe le cose. Sospendi il nextgaard e utilizza le fialette. Se non vuoi sospenderlo puoi usare un collarino naturale all’olio di neem (per quello che può valere) utile solo per le zanzare
    10 giorni fa 2 lug 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Cosa mi sono persa? xD
    24 giorni fa 18 giu 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Ciao, io ho avuto un cane anziano che dai circa 10 ai 15 anni (etá in cui è morto per altri motivi) ha sofferto di artrosi al treno posteriore, oltre alle medicine, per aiutarlo a non scivolare, il veterinario ci ha consigliato di tappezzare casa di tappeti e quindi farlo camminare meno possibile sul pavimento, evitare che dormisse troppo a contatto con il pavimento (quindi comprammo una sorta di branda rigida e rialzata) e di asciugarlo impeccabilmente dopo il bagnetto o dopo una passeggiata durante una giornata uggiosa per evitare ristagni d’acqua. Inoltre se può esserti d’aiuto ultimamente sto supportando la funzionalità articolare del mio vecchietto un po’ acciaccato che inizia ad avere qualche dolorino con “necon salmoil benessere articolare” e con delle compresse di Kanadol (sono entrambi integratori l’ultimo è miracoloso e nel suo caso ha fatto molto più effetto degli antidolorifici ). Inoltre in questi casi anche l’arnica è molto utile (io prendo arnica montana da 30ch, granuli sciolti nell’acqua e poi somministrati in bocca tramite una siringa senza ago oppure direttamente nel cibo). Parlane con il tuo vet.
    31 giorni fa 11 giu 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Piante/pollini che possano magari causare allergia?
    43 giorni fa 30 mag 2024
  • Maria Bianchi ha commentato un post
    Se il cane fa danni vuol dire che chi deve gestirlo in quel momento non lo sta facendo, quindi perché sono imputabili al proprietario ? È vero che deve essere coperta la struttura (non so se sia obbligatorio per legge). Se vuoi tutelarti puoi sempre fare una polizza annuale, alcune sono molto interessanti e coprono sia i danni a terzi che le spese veterinarie (non tutte), molte però assicurano solo cani sotto i 10 anni, non so quanti ne abbia il tuo. Ps. Quando lasciamo in mano i nostri animali a gente sconosciuta dobbiamo essere certi che lo stiamo affidando a dei professionisti, ad oggi purtroppo c’è troppa gente che non ha nessun tipo di competenza e lavora nel settore. Io ti direi di provare a cercare altre pensioni, soprattutto più serie (le pensioni casalinghe, gli asili casalinghi ecc non sono nemmeno legali)
    51 giorni fa 22 mag 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di Aus !
    Un'altra strategia ma va fatta solo dai cinofili capaci che esperti non è il percorso graduale e ci può volere un po' di tempo in base alle risposte del cane bisogna osservare il cane come procede... Ma un'immersione... Cosa a doppio taglio ci possono essere risposte negative e radicare un trauma per esempio però a volte può sbloccare una situazione. Il classico esempio riferito ai bambini e quando hanno paura dell'acqua spesso prendendoli e buttandoli di botto nell'acqua dicono tutto qua Ah ok si sbloccano e poi...... Ma va valutato con accortezza è fatto solamente quando può essere davvero il caso questa inondazione di stimolo in gergo.....Flooding
    A Maria Bianchi piace un commento di Aus !
    Non bisogna concentrarsi troppo comunque su cosa può essere successo... A cani particolarmente sensibili o che magari hanno subito eventi traumi pregressi che non conosciamo riguardo a spostamenti traslochi non conosco la storia di questo cane Ecco perché se viene un cinofilo vi fa una serie di domande per spulciare tutto sul cane la sua storia tutto quanto Dalla nascita... Allora si può cercare veramente di capire per poter lavorare meglio contro condizionare e desensibilizzare il cane cosa che comunque si può fare anche se non sappiamo in realtà cosa è successo ma pensiamo che lo spostamento di mobilio i cambiamenti arrecano un disturbo e in generale c'è una sensibilità spiccata riguardo ai cambiamenti che comunque incide sui cani in generale sono abitudinari e sensibili non come i gatti però molti soggetti sono sensibili al riguardo..in quel caso si fa un percorso con un cinofilo per una nuova marcatura contro condizionare desensibilizzare e creare nuovi comportamenti e risposte emozionali. Ti accenno qualcosa di base magari puoi provare da sola a fare qualcosa vedere che aria tira, per controcondizionare si lavora così il cane sostanzialmente va abituato a quegli eventi in modo graduale associandoli poi a un evento piacevole come può essere un momento di gioco del cibo o una bella passeggiata. Generalmente mettere dei buoni bocconi a terra in una sequenza di ricerca olfattiva Serena non troppo impegnativa è un ottimo contro condizionamento emozionale!!! Detto in parole povere non cinofile va abituato come si suol dire gradualmente a certe cose spostamenti e cambiamenti che possono turbarlo facendoli subito seguire da qualcosa di piacevole tipicamente È cibo un gioco o la passeggiata se è il caso dipende comunque qualcosa di molto gradito al cane. Quando il cane inizia a mostrare più serenità a un certo punto si inseriranno nella quotidianità lo spostamento di mobilio se si conferma essere questo che lo disturbava..come il routine quotidiana a cui dare zero peso in tutta serenità come qualunque altra cosa che facciamo nel corso della giornata deve diventare una routine quotidiana in questo modo si desensibilizzerà totalmente Ma ci vuole tempo e lavorare bene e per questo che comunque raccomandiamo sempre il supporto di un bravo cinofilo attenzione che molti non sono bravi.. Una cosa fondamentale è che il nostro stato emotivo incide tantissimo sul cane che percepisce ci ascolta ci osserva quindi se tu sei preoccupata in ansia e cerchi di risolvere un problema che in realtà magari tutto questo problema non è che ti avvii in questo stato emotivo al cane non aiuta anzi lo fossilizzi in un problema. Quindi attenzione sempre a come ci sentiamo noi anzitutto che siamo in riferimento e la guida dei nostri cani incide tantissimo il nostro stato spesso creiamo noi dei problemi o comunque li radichiamo quando non esistono o si potrebbe uscire facilmente creando semplicemente un po' di abituazione e contro condizionamento come ti ho spiegato poi desensibilizzando.
    A Maria Bianchi piace un commento di Aus !
    I gatti risentono molto di ogni modifica..il. cane meno, Ma può darsi che questo cane sia particolarmente sensibile al riguardo più vicino ai gatti. Per voi è stato spostato un tavolo ma magari è successo qualcosa che vi sfugge che ha spaventato il cane. Ha un cinofilo non scappa nulla di cosa prova il cane ma a quelli del Popolo generalmente con una competenza uguale a sotto zero sfugge quasi tutto. Da quel giorno fu spostato il tavolo quindi pensi a quello ma magari proprio quel giorno è successo altro che ai non cinofili sfugge per l'appunto. L'unica è chiamare un cinofilo a casa per fare domande e osservare e cercare di capire aiutare il cane fare un percorso per poter riacquisire serenità e entrare in casa andare a venire dentro come è giusto che sia benissimo eccetera eccetera
    60 giorni fa 13 mag 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Le diete casalinghe devono essere formulate sulla base della condizione di salute, età, attività e taglia del cane solo da un veterinario nutrizionista, non dal vet di base (tra l’altro vanno anche integrate vitamine ecc che con la cottura si perdono). Facendole “alla buona” si rischia di creare più danno che altro. Sicuramente i croccantini spingono l’animale a bere di più ma ciò non vuol dire che facendo casalinga non debba più bere anche se buona parte di liquidi vengono integrati dall’alimentazione. Io ti consiglio di parlarne con il veterinario e accertarti che i reni stiano bene.
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    A volte la composizione cambia di poco, dipende dal croccantino. Cambia anche la dimensione
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Ciao, la razza viene determinata solo ed esclusivamente dal pedigree, tu hai un simil più comunemente chiamato meticcio. Significa che assomiglia a quel cane ma sempre meticcio resta.
    81 giorni fa 22 apr 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Comunque*
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Ad uno dei miei cani particolarmente delicato capita che si “sfilaccino” i cuscinetti dopo ore di trekking, il veterinario mi ha rassicurato dicendo che non è nulla di preoccupante. Io quando li vedo così secchi spalmo pochissimo olio di cocco, dopo qualche tempo i cuscinetti tornano alla normalità. In ogni caso dalla foto non si capisce molto bene ma se dici che sente fastidio una chiamata al veterinario dovresti farla.. Comune, nel bosco i cani vanno tenuti sotto controllo e non dovremmo permettergli di rompere le scatole ai selvatici.
    103 giorni fa 31 mar 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Di questa storia è apprezzabile solo il fatto che vogliate bene al vostro cane ma l’amore non è mai abbastanza nè tantomeno sufficiente per crescere o detenere un cane. Spesso si tende a considerare i cani di piccola taglia come soprammobili o peluches da borsetta, beh non è così. Nonostante le dimensioni sono comunque esseri viventi per i quali dobbiamo rispettarne la natura al pari di un Alano o di un Dogo Argentino. Questi comportamenti scaturiscono ahimè sia da una gestione totalmente sbagliata dell’ animale , dalla vostra scarsa conoscenza del cane in generale e anche di chi ve lo ha appioppato eccetera eccetera.. Noi qui sul forum non possiamo aiutarti materialmente perché c’è da lavorare sul campo e vi serve un addestratore che vi Guidi in una gestione corretta e nel frattempo aiuti il cane a correggere questo suo atteggiamento. Non perdete tempo e affidatevi ad un professionista, più passerà tempo e più sarà difficile correggere questo atteggiamento..
    105 giorni fa 29 mar 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di Aus !
    Come dicevamo un tempo su anser....sarà uno scherzo ! Eppure la realtà è proprio questa spessissimo pazzesco
    A Maria Bianchi piace un commento di FEDERICO LEASO
    Io aggiungerei pure una serie di raccomandazioni. 1)Verificare che l'allevatore sia riconosciuto sul sito Enci e abbia un affisso. 2)Verificare che svolga l'attività da almeno 10 anni e che rispetti i regolamenti etici che ha sottoscritto (tipo trattare i cani come Dio comanda e non come maiali) 3)Verificare che allevi una razza e NON due o tre o quattro (che è già difficile gestirne una). 4)Verificare che faccia i test ai suoi cani (test genetici che ci evitino di trovare delle problematiche enormi dopo qualche anno)... i test fatti da Vetogene (e i risultati che mi dimostri sono scritti su carta intestata e firmata dall'operatore che ha eseguito l'analisi possibilmente e non da pinco pallino e inviati per posta visto che voglio essere sicuro che il test corrisponda al cane e non ad un cane a caso che è facile trovare in giro per poi dire che i test non sono affidabili ... 5)Verificare che faccia le certificazioni su razza tipicamente colpite da problematiche dovute appunto ad allevatori disgraziati .. (per esempio certificazione displasia - lussazione della rotula o gomito) e che le faccia su più generazioni visto che si tratta di problematiche poligenetiche. 6) Verificare che lavori con i pedigree dunque sia tracciabile il lavoro che fa 7) Guardare con attenzione l'allevamento e farsi consigliare da un esperto (persona terza) se necessario. 8)Fare i dovuti controlli senza farsi scrupoli perché la stragrande maggioranza di chi ti propone un cucciolo è fatta da gente che ha studiato zero sui cani e magari si professa laureato in BIOLOGIA MOLECOLARE pur non sapendo niente di cinofilia. 9)Diffidare totalmente da chi si dipinge come il più bravo e da chi non dimostra sulla carta quello che afferma con dati oggettivamente verificabili. Cordialmente Federico L.
    105 giorni fa 29 mar 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di Mario Iazzetta
    Grazie mille per i consigli..
    135 giorni fa 28 feb 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Per essere certo che sia un maltese serve un pedigree. Si vedono tantissimi maltesi fuori standard di 7/8 Kg o addirittura col pelo riccio, pagati a poco ma son meticci
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Molti cuccioli sì, alcuni li hanno a pois, o uno tutto nero, uno tutto rosa.. insomma dipende. Ho una mix setter che tuttora dopo tre anni li ha ancora in parte rosa
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Questa non è una particolarità del maltese, ma una caratteristica che accomuna tanti cuccioli, meticci compresi
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    https://www.enci.it/media/2337/065.pdf Basta consultare il sito enci, qui troverai lo standard. Ps. Se hai intenzione di acquistarne uno affidati ad un allevamento riconosciuto :)
    136 giorni fa 27 feb 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Ps. Fate tanta, tantissima attenzione a reni e fegato. Purtroppo la terapia per il cuore è necessaria e indispensabile, ma va ad intaccare questi due organi. Magari informati bene per supportarli con qualche integratore
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Purtroppo l’insufficienza della valvola mitralica è degenerativa e non c’è una cura. Io al momento ho un cane di grado B1 totalmente asintomatico ma ne ho avuta una che è arrivata fino al grado D che è il più grave. Tutto dipende dal cane e da quanti anni è insufficiente. Quando io scoprì che la mia fosse cardiopatica il veterinario mi aveva addirittura detto che “sarebbe morta di vecchiaia e non per la malattia” invece se per anni eravamo riusciti a tenerla sotto controllo senza problemi (tranne la tosse cardiaca), si è aggravata nel giro di 4 mesi: d’apprima edema polmonare, poi rottura delle corde tendinee e sincopi. Purtroppo l aspettativa di vita è soggettiva, dunque dovresti chiedere al tuo veterinario, il consiglio che io posso darti è di rispettare minuziosamente la terapia e di non sottovalutare mai i segnali del cane.
    141 giorni fa 22 feb 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di Anna Berna
    Grazie, ho chiesto. Mi è stato risposto che è il loro protocollo
    146 giorni fa 17 feb 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Magari qualcosa l’ha portato a pensare che potesse esserne infetto: i cuccioli, i cani anziani o quelli con un sistema immunitario compromesso sono più soggetti. Diarrea frenquente o anche un semplice dimagrimento? O ancora nella vostra zona ci sono stati tanti casi di giardia e quindi voleva escluderlo? Questa è una domanda che dovresti fare al tuo veterianario, generalmente l’esame delle feci va fatto di prassi per i classici parassiti intestinali, quello della giardia è più “specifico” e viene fatto in presenza di uno o più sintomi come il vomito o le feci molli (perlomeno il mio veterinario ha sempre fatto così).
    149 giorni fa 14 feb 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Difficile da dire così, potrebbe essere allergia a qualcosa contenuta nelle crocchette, o da contatto (magari un detersivo per pavimenti o che usi per lavare la cuccia) o ancora ambientale..
    151 giorni fa 12 feb 2024
  • Maria Bianchi ha commentato un post
    Ciao, dovresti postare la foto degli ingredienti, generalmente sono sul retro della confezione
    154 giorni fa 9 feb 2024
  • Maria Bianchi ha commentato un post
    Ciao, scegliere un cane del genere quando non si ha esperienza con i cani non è stata una gran bella idea, questi sono cani impegnativi sia come taglia che come carattere. Voglio complimentarmi con te (perché generalmente la gente che sceglie un cane del genere è convinta che con l’ammore si risolvano tutti i problemi) per aver scelto sin da subito di intraprendere un percorso con un professionista. Due considerazioni da fare: la figura dell’educatore è nata da poco più per scopi di marketing che di altro, di solito sono persone che con un corso di 500 ore tra teoria e pratica ottengono un attestato che gli permette di lavorare. Mi è sembrato infatti di capire che nonostante questo percorso tu non abbia risolto questo problema, ebbene assicurati che questo corso che intraprenderete sia diretto da un Addestratore cinofilo (perché c’è differenza), sarà lui ad insegnarti come stabilire una relazione con il tuo cane, in che modo gestirlo e come risolvere i tuoi problemi. Spesso tra cane e proprietario il problema è che non c’è rapporto tra i due e non parlo di coccole e affetto. Ormai il mondo della cinofilia è una giungla e si deve attentamente scegliere il professionista a cui affidarsi, scegli l’addestramento tradizionale e diffida da questi sapientoni tutto ammore e pettorine. Per il resto segui alla lettera ciò che ti verrá insegnato e vedrai che i risultati ci saranno. Mi rendo conto che non hai preso un cane facile, non vedrai miglioramenti dall’oggi al domani, ma lavorandoci sodo e senza demordere vedrai che soddisfazioni!
    158 giorni fa 5 feb 2024
  • Maria Bianchi ha commentato un post
    Goditi il tuo cane e basta, spero solo non sia stato pagato come cane di razza perché in quel caso siete stati truffati
    Maria Bianchi ha commentato un post
    Sembra la solita scusa da cagnaro, fare un pedigree ha un costo irrisorio..se non vedi somiglianza ed effettivamente si nota, è perché hai un meticcio. Senza pedigree (a questo punto nemmeno i genitori lo avevano e ti hanno detto una scusa) possibilmente il nonno di questo cane era di “razza x” o meticcio ma noi questo non possiamo saperlo.
    159 giorni fa 4 feb 2024
  • Maria Bianchi ha commentato un post
    Ha il pedigree? Se si hai un cane di razza, se no hai un bellissimo meticcio che assomiglia ad uno spitz. Ps. L’unico documento che attesta se il cane è di razza è il pedigree, il parere del veterinario in questo caso non conta.
    160 giorni fa 3 feb 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di FEDERICO LEASO
    Prima di prendere un cane è fondamentale informarsi sulle procedure, sui propri diritti e i propri doveri. Senza questi comportamenti si incorre in problematiche che possono portarci a delle multe salate. Il Friuli è la regione in Italia con il MASSIMO controllo (tanto di cappello) e la regione Veneto è stata da me esortata ad adottare le stesse metodologie della regione confinante per prevenire e reprimere quella sorta di pseudo allevatori/cagnari/evasori fiscali che continuano ad inondare il territorio di PROBLEMI a 4 zampe con il benestare di certi veterinari che stranamente non vedono nulla. SOLUZIONE: 1)Contattare il venditore (sperando che ci presti attenzione visto che si è preso i soldi ... e magari anche in nero.. e non c'è nulla che tracci il fatto). 2)Invitarlo a presentarsi (tramite raccomandata o pec) presso un veterinario professionista conosciuto su una piazza diversa dal luogo di vendita per la denuncia di cucciolata e l'apposizione dei microchip (situazione nella quale il venditore verrà automaticamente multato). 3) Intimargli che se non lo farà verrà denunciato alla procura, all'ulss regionale, alla guardia di finanza e pure al Comune di residenza. NB: LE DENUNCE/GLI ESPOSTI VANNO FATTI PERCHE' QUESTA GENTE DEVE ESSERE PERSEGUITA SENZA SE E SENZA MA. 4) Sperare che il venditore scelga il male minore ben cosciente che altrimenti i riflettori saranno puntati su di lui e soprattutto sui veterinari che lo assistono sulla piazza. Tutto ciò... haimé... denota una sua TOTALE incapacità di valutare un buon compagno. Perciò, non lo prenda come un rimprovero ma... se compro una panda e la pago 40 mila euro per poi scoprire che non ha il libretto di circolazione e ha dei gravi problemi al motore prima di tutto dovrei prendermela con me stesso perché ho fatto un GRAVE ERRORE. Se non ho le conoscenze o la capacità di fare una scelta IMPORTANTE allora devo avere l'umiltà di rivolgermi ad un professionista che mi dia una consulenza. A volte è il veterinario sotto casa oppure un allevamento ufficiale Enci vicino a dove si abita. Cordialmente.
    161 giorni fa 2 feb 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di lina caturano
    Castralo
    162 giorni fa 1 feb 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Ciao, ho un cane con lussazione della rotula di grado 1, non abbiamo fatto molto solo un ciclo di integratori. Lei zoppica solo raramente, molto raramente, anche se il veterinario ci ha avvisato che probabilmente in futuro, qualora si presentassero problemi o comune si aggravasse avrà bisogno di un’operazione e tutto quello che ne segue. Il fratello invece è stato operato perché di frequente presentava zoppia e dolore, dopo aver fatto tutti gli accertamenti si è deciso di proseguire chirurgicamente
    165 giorni fa 29 gen 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di elena la bella
    American o English è lo stesso! sono cani con un'aggressività elevata verso gli altri cani, e per il bene della piccola vecchietta, te lo sconsiglio vivamente! Non vorrei che succedesse l'irreparabile!!!
    170 giorni fa 24 gen 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Pagare un meticcio? xD…. Evitiamo. Non so se lo faranno onestamente
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Ciao, cedere cani senza microchip è ILLEGALE. Se hai preso un simil razza e quindi non ha pedigree hai un meticcio e se l’hai pagato come cane di razza anche questo non è legale. Inoltre il microchip va messo entro i 60 giorni dalla nascita del cucciolo. Puoi informarti nell’asp della tua zona e vedere se te lo mettono lì
    172 giorni fa 22 gen 2024
  • Maria Bianchi ha commentato un post
    Dietro al problema dell’otite ci sono spesso altre problematiche come le allergie. Esperienza in merito a che tipo di otite? Cos’hai provato? Ci sono pochi dettagli per poterti aiutare
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Bah sono stata a contatto con tantissimi cani (malati, randagi, pulciosi ecc), anche da bambina e non ho mai preso nulla. L’unica cosa che mi viene da dire è di non far entrare la bimba a contatto con le feci del cane e di lavarle spesso le mani. Evitare che il cane sporchi a casa e se dovesse capitare disinfettare bene. Per il resto i farmaci deve consigliarteli un medico/ pediatra qualora ce ne fosse di bisogno.
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Se il cane ha chip in ogni caso puoi denunciare il proprietario, se non dovesse essere della signora comunque il cane deve essere tolto da lì in quanto pericoloso. Se poi potete dimostrare il fatto che il cane sia suo il discorso cambia. In ogni caso dovresti rivolgerti ad un legale
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Certo che sì se non erro per omessa custodia, se ci sono telecamere in zona meglio ancora
    191 giorni fa 3 gen 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di FEDERICO LEASO
    Le possibilità sono due. La prima: trattieni il cane e chiami i vigili che faranno una multa salata al proprietario e lo restituiranno dopo l'identificazione da microchip presso il canile di competenza. La seconda, in questo caso bisogna rilevare un danno, dunque sporgi denuncia alle forze dell'ordine per il danno subìto e segnali che il cane in questione è probabilmente di proprietà di pinco pallino. A questo punto le forze dell'ordine andranno ad indagare dal proprietario. Se avrai prova di effettiva fuga dell'animale potrai portare a suffragio della tua denuncia foto/filmati (occhio perché le telecamere di zona vanno segnalate indicando orario e ubicazione poiché trattengono i filmati non oltre i 7 gg generalmente) e il proprietario darà una spiegazione all'accaduto fornendo sue personali dichiarazioni. Se il proprietario negherà la fuga del cane avere una documentazione fotografica aiuterebbe a farlo incorrere in sanzioni anche più gravi come la falsa testimonianza. Fatto ciò, se tutto andrà correttamente nel secondo caso il querelante/parte attorea potrà chiedere un risarcimento per i danni subiti. Se non ci sono danni subiti la denuncia viene archiviata se non vengono segnalati altri episodi degni di nota da altri soggetti/testimoni. Il fatto che un pastore tedesco aggressivo circoli indisturbato in un quartiere è comunque un argomento da sollevare alle forze dell'ordine in quanto ciò andrebbe a creare un ammonimento al proprietario di fronte ad eventuali futuri possibili accadimenti e ad aggravarne la responsabilità se questi sfociassero poi in un danno ben più grave di quello che mi sembra sia stato descritto sopra. (Non che il morso in sè sia un danno lieve... anzi potrebbe pregiudicare la crescita di un cucciolo... ma un morso ad un bambino sarebbe realmente un danno enorme considerata la mandibola di un pastore e la capacità di difesa di un minore). Cordialmente. Federico L.
    191 giorni fa 3 gen 2024
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Per la questione alimentare dovresti rivolgerti ad un nutrizionista. Per quanto riguarda il pelo ossidato so che l’argento colloidale è ottimo. Anch’io ho avuto un cane bianco con lo stesso problema, il vet mi prescriveva un prodotto ma ormai è fuori produzione da anni
    192 giorni fa 2 gen 2024
  • A Maria Bianchi piace un commento di Alessandro Borgogno
    Grazie Maria, mi informo
    199 giorni fa 26 dic 2023
  • Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    In realtà avevi tu qualcosa da imparare ma voi cagnari purtroppo non volete sentire. Il forum serve anche a fare informazione, quella corretta.
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Cancella pure i commenti. …. xD
    Maria Bianchi ha risposto ad una domanda
    Mi viene in mente il Bolognese, cane da compagnia, istinto predatorio pari a zero, peloso, necessita di toelettatura ma non perde peli in casa, non sbava. Non è pigro ma nemmeno eccessivamente energico. Se lo prendi in un buon allevamento chiedi se i genitori sono testati sulle patologie ereditarie (oculopatie e lussazione della rotula ad esempio) ma che io sappia sono cani abbastanza sani di per se.
    199 giorni fa 26 dic 2023
  • Maria Bianchi ha commentato un post
    Il peso varia da cane a cane. Perché questa domanda?
    200 giorni fa 25 dic 2023
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.