Cavalier king charles spaniel


3 su 5
3 su 5
3su 5
3 su 5
3 su 5
3 su 5
3 su 5

Il Cavalier King Charles Spaniel è un cane ubbidiente, che abbaia molto poco e che ama giocare con i bambini.

Carattere:

Il Cavalier King Charles Spaniel è sportivo, affettuoso, assolutamente senza paura. Risulta essere un cane allegro, amichevole, non aggressivo. Inoltre, non ha alcuna tendenza al nervosismo.

Caratteristiche

  • Cane da compagnia
  • Toy
  • 11 - 14 anni
  • 9-10 mesi
  • 25 cm - 34 cm
  • 25 cm - 34 cm
  • 5 kg - 8 kg
  • 5 kg - 8 kg
Aspetto generale

Il Cavalier King Charles Spaniel è un cane attivo, grazioso e ben proporzionato. La sua espressione è gentile. 

Testa e collo
  • Il cranio è quasi piatti fra le orecchie con stop piuttosto modesto.
  • Il muso, che si restringe verso l’estremità, è pieno sotto gli occhi con labbra sviluppate e tartufo dalle narici nere e ben sviluppate.
  • La mascella è forte con regolare e completa chiusura a forbice.
  • Gli occhi sono scuri e larghi, di forma rotonda e ben distanziati.
  • Le orecchie sono lunghe ed inserite alte.
  • Il collo, di lunghezza moderata, è leggermente arcuato.
Tronco e coda
  • Il corpo ha dorso orizzontale con rene corto e torace moderato. Le costole sono ben cerchiate.
  • La coda ha lunghezza proporzionata a quella del corpo, ben inserita e portata allegramente.
Arti

Gli arti anteriori hanno ossatura moderata con spalle ben oblique.

Gli arti posteriori hanno ginocchio angolato e garretti regolari.

I piedi sono compatti e provvisti di buoni cuscinetti.

Arti

Il pelo del Cavalier King Charles Spaniel è lungo, serico, senza riccioli. È permessa una leggera ondulazione. Sono presenti moltissime frange e non va assolutamente toelettato.

Arti

Il manto del Cavalier King Charles Spaniel può essere: nero corvino con focature sopra gli occhi, sulle guance, parte interna degli orecchi, petto, arti e parte inferiore della coda (black and tan); rubino, monocolore rosso intenso (ruby); bianco perla con macchie castano intenso (blenheim);  tricolore, ovvero, nero e bianco ben distribuiti, divisi con focature sugli occhi, guance, interno orecchi e gambe e sulla parte inferiore della coda.

Cenni storici :

La razza è stata creata nel XX secolo, nonostante abbia origine dal King Charles Spaniel esistente già nel Settecento.  Nell’ XI secolo, nel regno di re Canuto, era illegale cacciare con ogni cane che non poteva passare da un buco di 11 pollici di diametro. Come conseguenza, la "nascita" del Toy Spaniel in Inghilterra. Qualche secolo dopo i Toy Spaniels sono diventati popolari come razza da compagnia, specialmente della famiglia reale. Infatti il King Charles Spaniel è stato così chiamato perché uno spaniel di tipo Blenheim era il cane di compagnia di re Carlo I. Il re Carlo II promulgò addirittura un editto che impediva di proibire l'ingresso ai King Charles Spaniel in ogni luogo pubblico, parlamento incluso. Gli spaniel possono essere visti in molti dipinti del XVI, XVII e XVIII secolo opere di artisti come Van Dyck (I tre figli maggiori di Carlo I ed Henrietta Maria 1637), Nicolas de Largilliere (La bella di Strasburgo 1703), Nicholas Maes (Ritratto di Signora 1677). Questi spaniel avevano il muso più lungo e appuntito ed un corpo più longilineo rispetto a quelli di oggi.

Stile di vita :

Il Cavalier King si adatta bene alla vita di appartamento, ma soffre se lasciato solo per molte ore. Solitamente non crea problemi con gli altri cani, gatti o animali di nessun tipo ed è molto giocherellone. 

Patologie :

Il Cavalier King Charles Spaniel è solitamente affetto da Siringomielia.

Curiosità :

Alcuni esemplari di cuccioli di Cavalier King sono stati utilizzati nella cosiddetta “pet therapy”, la quale prevede l'utilizzo di animali domestici per aiutare le persone con difficoltà emotive ad intraprendere la via del recupero.

Andatura :

L’andatura del Cavalier King Charles Spaniel è sciolta ed elegante, con molta spinta del posteriore. Anteriori e posteriori si muovono parallelamente visti sia dal davanti che dal dietro.

Padrone ideale :

Il padrone ideale del Cavalier King non deve lasciarlo per molte ore da solo. Il cane, infatti, è affettuoso e ama stare in compagnia. Inoltre, ha bisogno di fare esercizio fisico e di moto poiché tende all’obesità.

Varianti della razza

Prodotti consigliati
Conversazioni nel Gruppo Cavalier king charles spaniel
Allevamenti di Cavalier king charles spaniel
17
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.