Groenendael: Cane da Pastore Belga

Groenendael: Cane da Pastore Belga

Hai un Pastore Belga?

Entra nella community, partecipa e condividi la tua esperienza

Il Cane da Pastore Belga Groenendael è una delle 4 varianti del Cane da Pastore Belga, di cui rappresentava senza dubbio la variante più conosciuta, almeno sino alla esplosione di vendite della variante Malinois.

In ogni caso, ancora oggi, quando si parla di Cane da Pastore Belga, normalmente ci si riferisce alla sua variante Groenendael, che è la più diffusa.

La classificazione FCI di questa razza lo pone nel Gruppo 1, che comprende i cani da pastore e i bovari, esclusi i bovari svizzeri.

Secondo quanto universalmente accettato dai vari esperti, il Pastore Belga è stato creato dall’allevatore Nicole Rosé, che viveva in un castello a Groenendael, nei pressi di Bruxelles, città da cui prende il nome la variante principale della razza che, in un primo tempo, venne chiamata Pastore Rosé.

I primi esemplari di questa nuova razza furono iscritti al libro delle origini nazionale nel 1900, dopo soli 2 anni dalla prima esposizione degli esemplari di Rosé, ed in breve tempo ebbe una grande diffusione in tutto il paese, tanto da divenire una vera e propria razza nazionale.

Inizialmente il Pastore Belga non aveva varianti, che si sono create col passare degli anni fino ad essere vere e proprie razze nella razza.

Creato per resistere a condizioni atmosferiche particolarmente avverse, le quattro varianti si sono via via sviluppate per adattarsi ai diversi. Se nel cane è vero che la funzione fa il tipo, nel caso del  Cane da Pastore Belga, anche il mantello fa il tipo: tipi di pelo diverso rispondono infatti ad esigenze funzionali diverse anche se per tutte le varianti resta fondamentale la fitta trama della tessitura e resta fondamentale il folto sottopelo, poiché il Cane da Pastore Belga, qualunque sia la variante, resta un cane rustico, adatto a vivere all’aperto, dove per altro, e non a caso, ama moltissimo stare, ed a sopportare anche bruschi cambiamenti climatici senza problemi proprio grazie alla particolarità del suo pelo.

Carattere

Il Pastore Belga di Groenendael ha le stesse caratteristiche anche caratteriali di tutte le 4 varietà del Pastore Belga.

È un cane molto affezionato alla famiglia ed è naturalmente portato per la guardia del gregge e della proprietà.

Non è un cane da deterrenza né un pattugliatore, ma è un perfetto vigilante, sempre attento e con una intelligenza vivace che deve risultare dallo sguardo vivo.

Può essere utilizzato per la difesa personale, è agilissimo ed ha bisogno di utilizzare sia questa grande esuberanza fisica che lo rende instancabile, sia la sua grande intelligenza.

Il suo carattere e la sua estrema agilità lo rendono adattissimo non solo al lavoro da pastore, ma anche ad attività sportive come free style, agility e tutte le attività sportive che richiedono caratteristiche di agilità, intelligenza, velocità.

Aspetto Generale

Cane mediolineo, di media taglia, con proporzioni armoniche. Il Pastore è una razza rustica, abituata alla vita all’aperto, in grado di resistere alle brusche e frequenti variazioni delle condizioni atmosferiche caratteristiche del Belgio.

Le varianti della razza erano inizialmente 5, ad oggi ne sono riconosciute 4 che differiscono solo nella qualità e nel colore del pelo.

A tutti gli effetti, quindi, un Cane da Pastore Belga Groenendael è un Cane da Pastore Belga.

Le differenze morfologiche e caratteriali sono ininfluenti e sono tendenzialmente quelle che ci si aspetta di trovare in linee di sangue diverse della stessa razza.

Proporzioni importanti

Le misure importanti sono: lunghezza del corpo, che deve essere di 62 cm dalla punta della spalla alla punta della natica, la lunghezza del dorso, che deve essere di 41 cm dal garrese alla cresta del bacino, la circonferenza toracica, misurata subito dietro ai gomiti, che deve essere come minimo di 75 cm, la profondità del torace, che deve essere di 31 cm, come 31 cm deve essere la distanza da terra del punto più basso del torace,  la lunghezza della testa, che deve essere di 25 cm, la lunghezza del muso che può variare dai 12,5 cm ai 13 cm.

Mantello

La caratteristica che distingue il Cane da Pastore Belga Groenendael dalle altre varianti di Cane da Pastore Belga è il pelo, che nel Groenendael è un pelo lungo, non molto ruvido, di colore nero lucido omogeneo, senza macchie né focature, senza maschera né focature.

Come in tutte e quattro le varianti, il pelo deve essere molto folto e con un ricco sottopelo che rende il Pastore Belga adatto a vivere all’aperto, anche in zone fredde, e a sopportare le grandi e brusche variazioni termiche che sono caratteristiche del clima della sua terra di origine, il Belgio.

Hai un Pastore Belga?

Entra nella community, partecipa e condividi la tua esperienza

Commenti

Prodotti consigliati
-10%
€ 19.80 € 22.00
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 10.35 € 11.50
-10%
€ 24.21 € 26.90
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.