Come sciogliere i nodi del pelo del cane

Come sciogliere i nodi del pelo del cane

Quando il vostro amico a quattro zampe possiede un manto lungo, oltre a conferirgli un aspetto molto bello ed elegante, lo rende sicuramente soggetto al formarsi di fastidiosi nodi.

Il problema può essere facilmente aggirato spazzolando quotidianamente il pelo del cane, utilizzando dei pettini e delle spazzole adatte e usando il balsamo o altri prodotti simili, facendo attenzione però che siano specifici per la cura del pelo del cane.

Controllare lo stato del pelo

Innanzitutto bisogna fare molta attenzione, perché sciogliere i nodi può provocare dolore al nostro amico. Per prima cosa dovete controllare lo stato del pelo: se i nodi sono troppo “chiusi” ovvero sono diventati duri e compatti, la soluzione migliore sarà rimuovere il nodo, tagliandolo con cura e facendo attenzione a non ferire il cane, quindi se dovesse rivelarsi molto agitato, fatelo prima calmare.

In seguito si dovrà solo aspettare che gli ricresca il pelo e avere sempre cura di spazzolarlo e lavarlo con prodotti adatti.

PS: Non provate a sciogliere questo tipo di nodi con le spazzole perché oltre a spezzare il pelo, potreste provocare forti dolori all’animale.

Come sciogliere i nodi meno “chiusi”

Se invece i nodi in questione, risulteranno morbidi al tatto e riuscite a muoverli, significa che potrete procedere con il loro scioglimento.

Non usate pettini e simili, perché trasformerete un nodo “morbido” in uno “chiuso” e quindi duro da rimuovere. Iniziate a scioglierli con le dita, dopo di che fate al vostro amico peloso un bel bagnetto caldo (mi raccomando controllate che l’acqua non sia troppo calda!).

Lavatelo prima con lo shampoo e successivamente, dopo averlo sciacquato per bene, fategli una passata di balsamo.

Il balsamo per cani va usato nel medesimo modo in cui usiamo quello per i nostri capelli, ovviamente questo non vuol dire che il balsamo per uso umano sia adatto ai cani. Ricordatevi di usare solo prodotti specifici che potrete tranquillamente trovare in negozi specializzati ma anche nei supermercati.

È essenziale calmare sempre il cane

Se il cane è irrequieto mentre attendete che il balsamo stia in posa il tempo necessario, potrete farlo distrarre con dei giocattoli.

Una vola trascorso il giusto tempo per far agire il balsamo (solitamente trovate questa indicazione sull’etichetta del prodotto), lavate con acqua calda il vostro cane, facendo attenzione che non rimangano residui di balsamo, proprio come fareste con i vostri capelli.

Dopo di che asciugate il pelo con il phon senza avvicinarlo troppo al cane, altrimenti rischierete di bruciarlo (tenete il phon lontano soprattutto dagli occhi). Approfondimento: Come lavare ed asciugare il cane

Nel mentre pettinatelo con un pettine di metallo a denti di larghezza medio-fine che si rivela il più adatto a sciogliere i nodi.

Se per caso con questo procedimento non si saranno sciolti tutti i nodi, dovrete attendere il prossimo bagno per poter ripetere questa operazione, fino a quando non otterrete un pelo ben curato e privo di nodi.

Il problema dei nodi dietro le orecchie

Un altro problema può essere quello dei nodi molto grossi che si formano, purtroppo, dietro le orecchie e talvolta nella zona genitale; in questi casi particolari, l’unica soluzione è quella di far rasare la zona con una tosatrice, ma ciò deve essere fatto solo un toelettatore professionista che potrà risolvere il problema in poco tempo e senza provocare alcun dolore o trauma al cane.

Non provate assolutamente a rimuovere questi fastidiosi nodi con le forbici, altrimenti rischierete seriamente di lesionare la pelle del vostro amico!

Fate fare questo lavoro a degli esperti.

Individuare le cause

In fine se questo problema dovesse persistere (considerando sempre la predisposizione di alcune razze), è bene indagare la causa di tale fenomeno.

Alcuni nodi infatti, li forma proprio il cane quando si gratta in maniera furiosa con le zampa posteriore.

In genere i punti più soggetti sono quelli dietro le orecchie e sotto il collo.

Controllare il cane durante la giornata, se noterete che compie le suddette azioni troppo spesso, verificate che non abbia pulci, zecche, un forasacco o un'infezione e controllate anche l’interno delle orecchie perché potrebbe avere l’otite oppure un'allergia a qualcosa.

In questi casi, per sicurezza, provvedete a portatelo dal vostro veterinario in modo che possa indagare correttamente le cause del disturbo.

Prodotti per sciogliere i nodi nel pelo del cane

Commenti

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.