Perdita di pelo del cane: esistono prodotti per limitarla?

Perdita di pelo del cane: esistono prodotti per limitarla?

Uno degli aspetti del proprio cane che i proprietari apprezzano maggiormente, per una questione soprattutto estetica, è il suo pelo.

Non a caso, quando si parla di cane si parla sempre di “amico peloso”, e il pelo è in qualche modo croce e delizia dei proprietari: si può curare, si può fare attenzione che il cane sia sempre bello, ma in alcune situazioni ci si rende conto che il cane perde troppo pelo.

Il problema è molto diffuso, e in generale le cause possono essere tante, alcune più semplici rispetto ad altre.

Bisogna vedere il pelo come lo “specchio della salute” del cane. Biologicamente ha lo scopo di proteggerlo dal freddo, quello che per noi fanno i vestiti, ma il corpo lo gestisce in modo particolare: quando c’è bisogno di “energie” in un’altra parte del corpo, il pelo viene lasciato perdere.

Questo, biologicamente, è logico: se il cane è malato, o se ha una zampa rotta, una diarrea, ci sono problemi da risolvere ed è giusto mandare più sostanze nutritive nelle parti danneggiate che non far crescere bene il pelo, mentre gli altri organi più importanti stanno morendo.

Solo quando il cane sta completamente bene, allora, il corpo si occupa del pelo, prima facendolo crescere, poi facendolo divenire lucente grazie alle secrezioni di alcune ghiandole che sono le ghiandole sebacee.

Perché il cane perde il pelo?

Le cause possono essere molteplici, e alcune sono di natura metabolica (di gestione del corpo), altre invece sono dovute alle malattie della pelle che hanno come conseguenza la perdita di pelo.

Le malattie cutanee di solito si notano, perché il pelo viene perso in modo abbondante dappertutto o in zone limitate, e lascia il posto a chiazze arrossate oppure di colore verdastro, dove non c’è più.

Lì c’è un’infiammazione oppure un’infestazione dovuta a funghi o parassiti, e in quel caso bisogna rivolgersi ad un veterinario perché c’è bisogno di un medicinale specifico per risolvere il problema (solo quando il veterinario avrà capito cos’è).

Nel caso di problemi metabolici, che poi nemmeno sempre sono “problemi”, si va dal semplice cambio di stagione, in cui il pelo viene perso per uno stimolo semplice come la temperatura ed è una cosa fisiologica, alle situazioni patologiche (malattie) in cui si perde per il meccanismo di cui parlavamo prima.

Ci sono anche situazioni più gravi, come l’ipotiroidismo, in cui la tiroide smette di funzionare e, producendo questa ghiandola gli ormoni che stimolano la crescita del pelo, questa crescita viene meno.

Nel caso di perdita profusa di pelo, quindi, la prima cosa da fare è chiedere al veterinario se il problema sia di natura patologica.

Qualora così non fosse, magari il problema dipende dalla razza del cane (il pelo è diverso, da cane a cane), o dall’alimentazione non particolarmente ricca (se il cane sta dimagrendo), oppure da un eccessivo consumo (se vive fuori casa): in questi casi, quando non siamo nel patologico, si possono integrare sostanze nutritive utili per lo sviluppo del pelo, che funzionano perché non vanno in contrasto con un organismo malato.

Gli integratori per la perdita di pelo

Tra gli integratori che possono evitare la perdita di pelo ci sono alcuni prodotti che contengono delle sostanze specificamente pensate per questo tipo di problema.

Stimolano la crescita del pelo e anche le secrezioni sebacee, per cui non solo aiutano a limitare la perdita del pelo, ma rendono in generale anche il manto più lucido.

Uno degli integratori più utilizzati è la biotina, la vecchia Vitamina H (oggi però si è scoperto che non è una vitamina, perché il corpo anche del cane è in grado di produrla da solo).

Ha un’azione diretta sul pelo del cane, e ne stimola la crescita risultando uno dei fattori più importanti e principali.

È difficile avere una carenza di biotina, ma ci sta che il cane, attraverso l’alimentazione, non riesca ad assumerne una quantità sufficiente per lo sviluppo del pelo (anche se sufficiente ad evitare le malattie da carenza, e in questo caso può essere integrata, per avere un pelo del cane migliore.

Gli acidi grassi omega-3 sono un’intera classe di composti che riescono a stimolare la crescita del pelo.

Hanno varie azioni importanti, tra cui quella antinfiammatoria (pertanto aiutano anche nelle perdite di pelo da infezione batterica cutanea), ma in linea di massima sono integratori diretti utili alla crescita del pelo.

Si trovano in molti alimenti, anche umani, ma per essere sicuri che il cane li assuma possono essere integrati tramite prodotti specifici.

Le preparazioni possono essere più o meno concentrate, e si possono trovare prodotti di potenza varia.

Infatti, gli acidi grassi più attivi dal punto di vista del pelo sono gli EPA e i DHA, che fanno parte della più grande categoria degli acidi grassi; più un prodotto ne contiene, migliore sarà la risposta dal punto di vista della crescita cutanea, anche se è importante non spingere troppo (specialmente nei cani piccoli) perché stiamo comunque parlando di integratori a base di acidi grassi.

€ 30.60 € 34.00

Anche la Vitamina E e il Selenio sono conosciuti come antiossidanti, che aiutano a contrastare l’invecchiamento cellulare, ma sono utili anche come stimolatori della crescita del pelo, perché hanno un effetto stimolante sulla cute, e quindi anche sulla crescita del manto e sulle secrezioni sebacee.

€ 19.80 € 22.00

Molti di questi integratori si possono trovare anche in alcuni tipi di alimenti, come ingredienti aggiunti; la loro presenza è indicata indicata in etichetta, e spesso alimenti per alcune categorie di cani (come i cuccioli, o le cagne in gravidanza) ne contengono quantità più alta rispetto ad altri mangimi.

Se vogliamo stimolare la crescita del pelo è possibile prendere in considerazione l’alimentazione umida rispetto a quella secca: solitamente, in questo tipo di alimenti alcuni nutrienti (come gli acidi grassi omega-3) sono più concentrati rispetto agli altri mangimi; questo significa che passare, anche per un po’ di tempo, all’alimentazione umida corretta può aiutare l’organismo del cane a stimolare la crescita del pelo, riuscendo in questo modo a controbilanciare la perdita, indipendentemente da quale sia il motivo per cui si è verificata.

Commenti

Prodotti consigliati

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.