Bassett artesian normand

(Basset Artésien Normand)

2 su 5
2 su 5
4su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5
2 su 5

Il Basset Artésien Normand è utilizzato in ambito venatorio per la piccola selvaggina e per la caccia a tiro. Per quanto in casa possa essere dolce, durante la caccia questo cane ha audacia senza pari. Può essere utilizzato sia da solo che in muta. Sebbene non sia veloce nell’inseguimento, è molto deciso. Ha un grande fiuto. Fedelissimo al suo padrone, si dimostra socievole e affettuoso verso i membri della famiglia.

Carattere:

Il Basset Artésien-Normand ha un temperamento particolarmente estroverso e affettuoso. Sa essere dolcissimo con il suo padrone e con altri animali con i quali può trovarsi a convivere. Si dimostra molto leale e abbastanza ubbidiente. 

Caratteristiche

  • Segugio e cane da compagnia
  • Medio piccola
  • 13 - 14 anni
  • 8-10 mesi
  • 30 cm - 36 cm
  • 30 cm - 36 cm
  • 15 kg - 20 kg
  • 15 kg - 20 kg
Aspetto generale

Cane più lungo che alto, è comunque ben proporzionato e compatto. La testa dall’aspetto nobile ricorda i segugi normanni. Lo sguardo è molto serio.

Testa e collo
  • La testa ha cranio a cupola e di larghezza media con stop marcato ma non eccessivamente.
  • Il muso ha canna nasale pari alla lunghezza del cranio, lievemente arcuata, con labbro superiore che ricopre quello inferiore e tartufo largo e di colore nero.
  • Gli occhi, di grandi dimensioni, hanno forma ovale e sono di colore scuro.
  • Le orecchie, inserite basse, sono rivolte verso dentro e molto lunghe.
  • Il collo è lungo e presenta una leggere giogaia.
Tronco e coda
  • Il corpo ha dorso largo con rene lievemente arcuato. Le anche sono leggermente oblique. Il torace è lungo con sterno prolungato verso dietro e fianchi pieni con costole lunghe e ben distese.
  • La coda è lunga e spessa alla radice, assottigliandosi verso la punta.
Arti

Gli arti anteriori, corti e grossi, hanno spalla obliqua e muscolosa con gomito aderente al corpo. I piedi anteriori hanno forma ovale leggermente allungata, con dita chiuse.

Gli arti posteriori hanno coscia arrotondata e muscolosa con garretti forti e discesi. I piedi posteriori sono simili a quelli anteriori.

Arti

Il pelo è raso e fitto, ,ma non troppo fine.

Arti

Ammessi il tricolore e il bicolore. Se tricolore, il mantello è fulvo con gualdrappa bianca e nera; se bicolore, è fulvo e bianco. Nei mantelli tricolore la testa è ricoperta da pelo fulvo, con una zona più scura sopra le tempie, mentre la gualdrappa è composta da peli neri o zonati, detti anche a “pelo di lepre” o a “pelo di tasso”.

Cenni storici :

Il Bassetto Francese a Pelo Raso è stato allevato in maniera controllata a partire dal 1870. La razza come è conosciuta oggi è stata ottenuta tramite incroci tra bassetti di origini, almeno apparentemente, comune. Un tipo di bassetto utilitario dagli anteriori dritti, chiamato d’Artois, è stato fissato da Couteulx de Canteleu, mentre Louis Lane ha sviluppato un tipo più spettacolare, con gli anteriori torti, detto Normand. Solo nel 1924 è stato finalmente possibile vedere adottato il nome Basset Artésien-Normand. Il direttore che presiedeva il club della razza nel 1927, Léon Terrier, ha rafforzato il carattere Normand della razza, tanto che nel libro degli standard dei segugi edito nel 1930, alla voce riguardante questo tipo di cane si trova questa affermazione: “il Consiglio della Societé de Vénerie decide e nota che il Basset artésien-normand non dovrebbe essere che una tappa di transizione verso un tipo Normand, senza traccia d’Artois”.

Stile di vita :

Si tratta di un cane particolarmente resistente. La sua dolcezza lo rende ideale come compagno di giochi per i bambini. Ha bisogno di fare molto movimento per sfogare le sue energie.

Patologie :

Non ci sono patologie note specifiche di questa razza, a patto che il cane sia ben tenuto e correttamente vaccinato.

Curiosità :

Il temperamento dolce  del Basset Artésien-Normand nasconde, in realtà, una grande ferocia contro le prede durante la caccia.

Andatura :

L’andatura del Basset Artésien-Normand si presenta sciolta e regolare, contraddistinta da movimenti calmi.

Padrone ideale :

La persona che accudisce il Basset Artésien-Normand deve sapere essere dolce ed educare il cane con serenità. Il padrone deve essere molto presente nella vita del cane, che gli è molto legato. Insieme, cane e padrone devono possibilmente dedicarsi a lunghe passeggiare che permettano al cane di fare la giusta quantità di esercitazioni.

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.