Razze a confronto: Labrador e Golden Retriever

Razze a confronto: Labrador e Golden Retriever

I Labrador e i Golden Retriever sono due razze canine molto conosciute per la loro intelligenza, docilità e socialità, non solo con le persone ma anche con gli altri cani.

Sono due razze molto simili tra loro per il loro carattere, ma nel loro aspetto e nella loro salute fisica sono anche molto diversi, quindi è giusto mettere a confronto questi due cani e capirne le differenze.

Il Labrador e il Golden Retriever sono cani da riporto e da cerca, di grande taglia. La loro origine è molto antica, risale al XIX secolo. Provengono da due zone diverse, il Labrador prende il nome proprio dalla penisola del Nord America mentre il Golden retriever nasce in Gran Bretagna dall'incrocio di due importanti razze canine inglesi, ovvero il Tweed Water Spaniel e il Flat Coated Retriever.

Questi cani grazie al loro temperamento tranquillo, paziente ed amichevole sono i cani perfetti per essere tenuti in casa con la famiglia, in special modo con i bambini piccoli.

Inoltre, la loro non aggressività nei confronti degli altri animali e delle persone, li ha resi i cani preferiti per aiutare la comunità, infatti, sono adoperati come cani per non vedenti e per attività di soccorso e di ricerca di persone.

Aspetto fisico del Labrador e del Golden Retriever

Anche se molto simili tra loro, l'aspetto di questi due cani è completamente diverso.

Il Labrador anche se molto grande di peso e di altezza, in realtà non ha un grande sviluppo muscolare. Ha una corporatura robusta con delle zampe palmate, medio lunghe, che gli permette di essere un ottimo nuotatore e il suo peso può variare dai 25 kg fino ad arrivare ai 40 kg a seconda se il cane è maschio o femmina.

La caratteristica peculiare della sua fisicità sta nella sua testa, che gli dà quell'aspetto tenero e amorevole. Ha un cranio ampio e temperato, con delle orecchie pendenti e triangolari con un attaccatura retrostante.

I suoi occhi, sempre di color marrone, sono grandi e luminosi e la sua dentatura è tipicamente a forbice.

Il suo pelo è fitto, corto ed impermeabile.  Il colore tipico del manto varia dal nero, ad un marrone chiaro fino ad arrivare ad un color crema, ma comunque la tinta del suo pelo deriva sempre da fattori genetici che gli conferiscono sfumature uniche e rare.

La sua coda sempre in movimento è spessa al basamento, ma si assottiglia verso la punta, ed è ricoperta di pelo sempre corto e fitto.

L'aspetto fisico del Golden Retriever cambia a seconda del tipo di Golden Retriever, poiché ne esistono numerose varianti, ma le più importanti sono principalmente tre, ovvero il Golden Retriever Britannico, l'American Golden Retriever ed il Golden Canadese.

Il Golden Retriever Brittanico ha una corporatura forte e resistente, con delle zampe più corte rispetto al suo corpo, che gli conferisce un'ottima attitudine alla caccia.

Il suo peso è minore a quello del Labrador, infatti si aggira dai 24 kg ad un massimo di 35 kg, sempre a seconda se il cane è maschio o femmina.

La testa è più allungata ma allo stesso tempo laconica e compressa, con delle orecchie ciondolanti e dalla forma triangolare e degli occhi tondi ma leggermente allungati.

Il manto del Golden Retriever è lungo e fitto, costituito da peli e sottopeli.

Il pelo superiore è un mantello appena ondulato, resistente all'acqua con una consistenza più dura, mentre il sottopelo è più blando e più caldo ed è il manto che lo riscalda nella stagione fredda.

Il colore del pelo del Golden Retriever cambia a seconda delle varianti:

  • il Golden Retriever Britannico ha un tipico manto oro, che può mutare in nuance marroni e rosse;
  • l'American Golden Retriever è esclusivamente tendente ad una tonalità bianca con delle sfumature dorate o color crema che con la crescita del cane possono diventare più accentuate e scure;
  • il Golden Canadese, invece, ha un manto leggermente più scuro dell'American Golden Retriever, tendente al beige con riflessi di marrone chiaro.

Carattere del Labrador e del Golden Retriever

Come detto prima il carattere del Labrator e del Golden Retriever sono molto simili tra di loro.

Sono cani dal temperamento equilibrato e mite, ma comunque giocherelloni, affettuosi e con una spiccata intelligenza.

Il Labrador, originariamente, più che un cane da compagnia, era un cane usato come aiuto nella pesca, in special modo per recuperare reti e oggetti che finivano in mare, poiché proprio nella famosa penisola, il lavoro più assiduo era quello del pescatore e questo tipo di cane lo si poteva trovare con facilità sulle loro barche.

Successivamente, quando venne allevato in Europa, divenne il tipico cane da compagnia,  per poi diventare un valido aiuto per i non vedenti e per il soccorso.

Solo in questi ultimi anni il Labrador, viene utilizzato ed addestrato come cane antidroga.

L'unico difetto di questo amabile cane è che non è assolutamente adatto come cane da guardia, proprio per il suo carattere affabile con tutte le persone, familiari e sconosciuti.

Il Golden Retriever oltre ad essere un cane caloroso, dolce e cordiale, è estremamente protettivo verso la sua famiglia.

Per la loro spiccata intelligenza e comprensione vengono considerati una razza speciale dalle forze dell'ordine, poiché sono peculiari nel portare a termine degli obiettivi e dei compiti, tanto da essere preferiti al tipico cane poliziotto, ovvero il pastore tedesco.

Salute del Labrador e del Golden Retriever

Il benessere fisico di queste due razze canine è molto importante, poiché può portare ad una precoce degenza dell'animale che può sfociare in una prematura morte.

Purtroppo ci sono delle patologie che possono andare ad intaccare la salute di queste due razze.

Per quanto riguarda il Labrador le malattie che lo possono colpire sono legate a displasie, soprattutto dell'anca e del gomito. Queste sono accentuate con l'avanzare dell'età del cane e con la sua grandezza.

La malattia che colpisce maggiormente il Labrador è l'obesità. Il Labrador è un gran golosone e non si creerà problemi nel mangiare qualsiasi cosa gli capiti sotto il naso, perciò è necessario fargli seguire un'adeguata dieta equilibrata e una costante attività fisica, fatta di passeggiate e corse, per non rischiare di farlo ingrassare e fargli prendere il diabete.

La previsione di vita del Labrador è di circa 12 anni, ma se mantenuto in salute può arrivare anche a 14 anni.

Il Golden Retriever, purtroppo, è una razza predisposta ai tumori che possono presentarsi frequentemente nel corso della vita del cane, perciò è bene che il padrone del cane si prenda cura dell'animale adeguatamente e che lo sottoponga a periodici controlli veterinari.

Questo tipo di razza presenta molte malattie, a volte a sfondo genetico ed ereditarie, che vanno monitorate con costanti visite annuali dal veterinario.

Tra le varie malattie, anche il Golden Retriever soffre di displasie e di obesità, quindi è essenziale seguire una giusta e corretta nutrizione per non farlo ingrassare eccessivamente.

Commenti

Prodotti consigliati
-15%
€ 27.00 € 31.80
-24%
€ 21.80 € 28.80
-10%
€ 19.80 € 22.00
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.