Quando il cane ha paura del bagno

Quando il cane ha paura del bagno

Perchè alcuni cani amano bagnarsi nell'acqua di mare, lago o fiume, mentre bisogna trascinarli nella vasca da bagno?

Chi vive in compagnia di un cane sa benissimo che l’ora del bagno equivale all’inizio di un vero incubo.

Se per noi umani rappresenta un momento di relax, in cui abbiamo perfino la possibilità di farci belli, per i nostri amici a quattro zampe non è così.

Si tratta di uno dei momenti peggiori della loro vita e la loro paura non è del tutto irrazionale: potrebbe derivare da un trauma precedente o semplicemente riportare a galla una sensazione negativa.

L‘importante è sapere che se il vostro cane ama nuotare ma rifiuta con tutte le sue forze di entrare nella vasca, ebbene, non è affatto un’anomalia. Cerchiamo di capirne le cause.

Associazione negativa

Il vostro cucciolo associa sicuramente il bagno con qualcosa di traumatico.

Forse è stato immerso nell’acqua contro la sua volontà o bagnato improvvisamente con l’acqua fredda o ancora, ha subito una tosatura terrificante in una vasca con dell’acqua per evitare che la sua pelliccia si spargesse in giro.

È possibile anche che l’associazione negativa abbia a che fare con il modo in cui ci si rivolge a lui.

Cani in piscina

Ad esempio, se gli si dice sempre “Andiamo” prima di fare qualcosa che odia (come tagliarsi le unghie o prendere la medicina), è ovvio che sarà portato ad associare questa parola a qualcosa di negativo.

Quando un cane nuota in mare o in una piscina invece, si sente libero. Generalmente nella vasca da bagno è l’esatto opposto: è continuamente trattenuto dal padrone e non ha libertà di movimento.

Questo potrebbe generare in lui la sensazione di sentirsi intrappolato.

Suono e sensazione

Anche il suono dell’acqua che scorre lungo le tubature e sgorga dai rubinetti per poi essere risucchiata dal tubo di scarico può essere abbastanza inquietante per un cane tanto da fargli odiare la vasca.

Sentire l’acqua che bagna la sua pelliccia e in particolare la testa, potrebbe essere una sensazione a cui non è abituato e che lo fa andare letteralmente fuori di testa!

Comodità

Non è facile per il vostro cane sedersi e rilassarsi in una situazione in cui non si sente al sicuro.

È possibile inoltre che l’acqua sia troppo calda o troppo fredda per lui o che il sapone possa bruciargli gli occhi.

Se lo lavi all’aperto, attenzione alla temperatura: se l’acqua è troppo calda potrebbe avvertire con maggiore intensità una raffica di vento.

Godersi il bagno

Qualunque sia la causa che spinge il vostro cane a rifiutare qualsiasi approccio alla vasca, sappiate che ci sono alcuni metodi per alleviare le sue sofferenze.

Il segreto è riuscire a rendere il bagno un momento di divertimento.

La strada da seguire è quella del rinforzo positivo.

Lentamente presentarlo al bagno e fargli le feste o premiarlo con un regalo quando risponde positivamente.

Potreste provare a giocare con lui ogni giorno nei pressi della vasca.

In questo modo sarà portato ad associare quel luogo a un momento di divertimento e gioia.

Quando lo si lava, è bene apparire sempre molto calmi e gentili, mai preoccupati e assertivi.

Assicuratevi che lo shampoo non gli vada negli occhi e che l’acqua non sia troppo calda o troppo fredda.

Mai spruzzargli l’acqua in faccia, ma pulirlo con un panno bagnato.

Consigli: Come lavare e asciugare il cane

Video divertente sui cani che non vogliono fare il bagno

Commenti

Prodotti consigliati

Prodotti consigliati
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.