Tutti gli stadi della gravidanza canina

Tutti gli stadi della gravidanza canina

Quanto è lunga una gravidanza canina? In molti si sono posti questa domanda.

La gestazione nei cani, ovvero il periodo che va dal concepimento alla nascita, dura in media 63 giorni a partire dalla data di ovulazione, tuttavia alcune madri possono avvertire le doglie anche dopo 56 o 55 giorni a partire da tale data.

Per ottenere una data precisa del concepimento, l’ovulazione può essere cronometrata verificando i livelli di progesterone della cagna durante il suo ciclo di calore.

Avvicinandosi al periodo dell’ovulazione, infatti, i livelli di progesterone inizieranno a salire, mentre prima di questo periodo i livelli sierici di progesterone si mantengono abbastanza bassi, meno di 2 ng (nanogrammi).

Una volta rilasciati, gli ovuli impiegheranno altri due giorni per maturare ed essere così pronti per la fecondazione. Questo vuol dire che se le doglie iniziano prima dei 56 giorni a partire dalla data di ovulazione, i feti non saranno pienamente sviluppati e i cuccioli non potranno ancora nascere.

Una volta avvenuta la fecondazione, quali sono i sintomi della gravidanza e quanti stadi attraversa prima della nascita della cucciolata?

Stadio I : Il primo mese di gravidanza

Primo stadio gravidanza canina

Durante le prime settimane di gestazione la femmina mostrerà pochi sintomi.

Alcune possono sperimentare un cambiamento nel comportamento e diventare più affettuose nei confronti del loro padrone. Può inoltre verificarsi un aumento o diminuzione di appetito o malessere generale mattutino, a circa 3 o 4 settimane dopo il concepimento.

Il malessere mattutino, in particolare, è causato dagli effetti del progesterone, combinato con l’allungamento e l’allargamento dell’utero, che si traduce in mancanza di appetito e in alcuni casi vomito.

Questo sintomo potrà mostrarsi solo per alcuni giorni o anche per diverse settimane. Per favorire l’appetito, il padrone potrà preparare carne macinata di manzo o mescolare burro di arachidi con le abituali crocchette.

È importante somministrare al cane piccoli pasti distanziati durante tutto il corso della giornata; questo aiuterà ad alleviare in sintomi.

Test di gravidanza

Test di Gravidanza per cani

Se siete curiosi di sapere il più presto possibile se la vostra cagna è incinta, ci sono diversi metodi che potrete impiegare.

A 21 giorni dall’ovulazione potrete utilizzare gli ultrasuoni per determinare se sono presenti feti nel suo utero.

Si tratta di una procedura non invasiva, sicura per i cuccioli, e non richiede che la madre venga sedata. Tuttavia il conteggio non è sempre preciso.

Un altro metodo poco costoso e ugualmente poco preciso è la palpitazione dell’addome.

Questa procedura dovrebbe essere eseguita solo da un veterinario esperto, perché un trattamento eccessivo e aggressivo dei feti in via di sviluppo potrebbe danneggiare i cuccioli o provocare un aborto spontaneo.

I feti dovranno essere distribuiti uniformemente all’interno dei due corni dell’utero e saranno della dimensione di una noce (ovviamente a seconda della grandezza naturale della razza).

Le analisi del sangue che testano i livelli Relaxin della femmina possono invece essere eseguite solo a partire dal 28 giorno d’ovulazione. È uno dei metodi più accurati, tuttavia non darà un conteggio dei cuccioli. Per ottenerlo bisognerà affidarsi a una radiografia, durante l’ultima settimana di gravidanza.

Sverminamento

Sverminamento cagna

Dopo aver confermato che la vostra cagna è incinta, dovrà essere sverminata regolarmente a partire dalla quarta settimana di gravidanza e successivamente una volta alla settimana.

Vi potreste chiedere perché il vostro cane, libero dai parassiti prima della gestazione, possa ora essere contenere vermi nel suo corpo.

Ebbene, accade che le uova dei vermi rimangono incistate negli organi , dormienti fino allo sviluppo dei feti, quando cominceranno di nuovo il loro ciclo di vita.

Le madri con i vermi incistati che iniziano a circolare nei tessuti si trasmetteranno ai cuccioli attraverso il latte, per questo si rende necessario sverminarli alla seconda, quarta, sesta e ottava settimana di vita.

Ulteriori sintomi di gravidanza nei cani

  • Le mammelle  iniziano a scurirsi e ingrandirsi
  • La pancia si gonfia e l’appetito aumenta
  • Due settimane prima del parto la femmina potrebbe strapparsi i peli dalla pancia in preparazione dell’allattamento dei cuccioli
  • Prima del travaglio, le mammelle emettono liquido lattiginoso
  • Il ventre del cane sarà molto gonfio e pendente, si consiglia pertanto di limitare l’attività fisica
Sintomi di gravidanza nel cane

Stadio III: L’ultima settimana di gravidanza

Terzo stadio gravidanza nel cane

L’ultima settimana prima del parto la vulva inizierà a gonfiarsi e dilatarsi in previsione del travaglio. Potreste anche notare delle perdite durante questo lasso di tempo.

Se la perdita è sanguinolenta, ha un cattivo odore e un colore marrone-verdastro, potremmo essere in presenza di Pyometria, una malattia potenzialmente letale.

Le cagne gravide che presentano questi sintomi fisici devono essere visitate immediatamente da un veterinario.

Se invece la perdita ha un colore chiaro e con poco sangue, non c’è da preoccuparsi. Vuol dire che la cervice si sta ampliando in previsione del travaglio. A volte tale perdita può passare inosservata, soprattutto se la cagna pulisce se stessa.

A circa 50 giorni dall’ovulazione si raccomanda una radiografia addominale, che mostrerà la struttura ossea fetale, fornendo così una stima accurata della dimensione della cucciolata, nonché le dimensioni di ogni singolo cucciolo.

Una piccola cucciolata invece con grandi cuccioli può indicare l’eventuale necessità di un parto cesareo.

I raggi X devono essere invece evitati in gravidanza perché le radiazioni potrebbero influenzare negativamente gli embrioni in via di sviluppo prima.

Stadio IV: 24 ore prima del travaglio

Quarto stadio gravidanza canina

Circa 12 o 24 ore prima della nascita dei cuccioli la temperatura della madre dovrebbe abbassarsi, ma questo non succede in tutti i casi.

Alcune femmine rifiutano il cibo a partire dalle 24 ore prima dell’inizio del parto.

In questo lasso di tempo potrebbe inoltre mostrare respiro pesantee, atteggiamenti di ansia e irrequietezza.

In alcuni casi la osserverete preparare ripetutamente l’area intorno a sé che ha scelto per far nascere i cuccioli.

Spesso entra ed esce dalla “zonaparto.

Stadio V: Il Parto

Quinto stadio gravidanza cane

Una volta rotte le acque, i cuccioli dovrebbero iniziare ad uscire al massimo dopo un’ora e mezza.

Quando le acque si rompono, inizieranno le contrazioni.

In questa fase la madre inizierà ad ansimare. Se il primo cucciolo non esce entro la prima ora e mezza e la madre appare estremamente tesa e sofferente, è il momento di avvisare il veterinario.

I cuccioli tenderanno a uscire in coppia in un lasso di tempo di mezz’ora e di un’ora e mezza tra una coppia e l’altra.

Ogni cucciolo della coppia infatti uscirà dai due corni dell’utero, dopodiché altri due cuccioli si disporranno per uscire.

L’aiuto di un esperto potrebbe aiutarvi a stimolare le contrazioni per l’uscita di ogni coppia.

A seconda della dimensione della cucciolata, il parto può durare dai 90 minuti alle 5 ore. Ricordate di somministrare alla madre una piccola quantità di gelato o ricotta, ma solo dopo l’uscita della prima coppia di cuccioli.

Questo aiuterà a stimolare la produzione di latte.

Commenti

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.