Si può addestrare un cane a comunicare al padrone che deve fare i bisogni?

Si può addestrare un cane a comunicare al padrone che deve fare i bisogni?

Non è sempre facile vivere in compagnia di un essere umano, se sei un cane.

In primo luogo, si deve imparare che agli esseri umani non piace quando si urina o si defeca in casa. Poi bisogna capire come chiedergli di uscire!

Scherzi a parte, non tutti i cani sono capaci di comunicare quando è il momento di fare i propri bisogni.

Alcuni mostrano segni evidenti, altri invece non sono così abili a far capire ai padroni che è arrivato il momento di uscire. Se il vostro cane rientra in questa categoria, niente paura: c’è un modo per insegnare al vostro animale domestico a chiedere di uscire.

Innanzitutto è possibile che il vostro cane già vi mandi dei segnali precisi che voi non siete capaci di cogliere.

Questi segnali includono diversi atteggiamenti, come:

  • girare in cerchio su se stesso;
  • piagnucolare;
  • mettersi immobili davanti alla porta;
  • grattarla con le unghie.

Se invece questi segnali sono poco chiari o troppo sottili, c’è un rimedio.

Potrebbe anche essere necessario addestrare il vostro cane a chiedere di uscire se il suo unico modo per farlo è quello di fissare la porta in silenzio.

Se infatti voi siete in un’altra stanza, non vi accorgerete mai della sua richiesta.

Uno dei modi più semplici è quello di insegnare al vostro animale domestico a suonare una campanella che appenderete nei pressi della porta, scuotendola col naso.

Prima di aprire la porta, è bene che voi suoniate sempre la campanella, in questo modo assocerà il suono alla possibilità di uscire.

Come insegnare al vostro cane a suonare la campanella col naso?

Munitevi di prelibate delizie per premiarlo e fate quanto segue:

  • Presentate la campanella al vostro cane a un palmo dal suo naso e dite “Tocca”. Aspettate che si sporga per annusarle. Se non lo fa, avvicinate una crocchetta alla campanella e quando l’avrà toccata esclamate “Sì!” per poi dargli il premio. Ripetete l’esercizio per almeno 10-15 volte.
  • Ripetete l’esercizio il giorno dopo e quello dopo ancora, ma badate ogni volta ad aumentare la distanza della campanella dal naso, fino ad arrivare alla porta.
  • Appendete la campanella alla maniglia della porta e ripetete l’esercizio. Scuotete la campanella appesa e dite al vostro cane “tocca”, per poi premiarlo con delle crocchette. Ripetere per almeno cinque giorni.
  • Adesso non vi resta che insegnare al vostro cane a suonare la campanella al momento giusto. Avvicinatevi alla porta col vostro cane. Dite “tocca” e scuotete la campanella. Nel momento in cui il vostro cane toccherà la campanella col naso apritegli la porta e lodatelo.

Questo esercizio richiede pazienza ma avrà dei risultati efficacissimi.

Chiedete al vostro cane di suonare la campanella ogni volta che uscite con lui per i bisogni. Così, quando vorrà andare fuori, sarà lui a comunicarvelo e quando accadrà per la prima volta non dimenticate di lodarlo con qualche prelibatezza.

Può accadere che molti cani intelligenti usino la campanella ogni volta che vogliono andare fuori a giocare, ma c’è un modo per eliminare questa abitudine.

Quando suona la campanella, portate fuori il vostro cane solo nei luoghi in cui fa i propri bisogni.

Non giocate con lui e rientrate dopo cinque o dieci minuti. Col tempo capirà!

Domande dal social

Commenti

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.