Cosa dar da mangiare al cane la prima volta che lo si accoglie in casa?

Cosa dar da mangiare al cane la prima volta che lo si accoglie in casa?

Hai appena portato in casa un nuovo cane e ti stai chiedendo cosa dargli da mangiare la prima volta?

Ebbene, fermo restando che niente può sostituire la consulenza personalizzata di un veterinario (al quale ti rimandiamo per poterne sapere di più), riteniamo che quando porti a casa il tuo cane per la prima volta, sia certamente una buona idea continuare a dargli da mangiare lo stesso cibo che gli era stato dato in precedenza, almeno per un paio di giorni.

In questo modo potrai ridurre al minimo il rischio di avere mal di stomaco, e creerai nel cane un minore turbamento.

D’altronde, parliamo di un pet che ha cambiato ambiente, si sta confrontando con un mondo tutto nuovo e… vorrebbe almeno cercare di mantenere le proprie abitudini alimentari!

Dopo qualche giorno, una volta che il cane sembrerà essersi sistemato e ambientato, potrai anche cambiare il cibo, fornendone del nuovo, adatto alle sue caratteristiche.

Molti veterinari suggeriscono di introdurre gradualmente un nuovo cibo con cicli di 5 giorni. Pertanto, inizia a dare al cane il 20% del nuovo alimento nel giorno 1, insieme all'80% del vecchio. Ogni giorno aumenta la porzione di nuovo cibo del 20%, in modo che pesi rispettivamente per il 20%, 40%, 60%, 80% e poi il 100% del totale del pasto.

È consigliabile nutrire il cucciolo 4 volte al giorno per le prime settimane. Questo numero può essere ridotto a 3 volte al giorno fino a 4 mesi, poi due volte al giorno fino a 12 mesi. Oltre i 12 mesi di età possono i cani possono essere nutriti una o due volte al giorno, a seconda di ciò che ritieni sia più facile.

A ogni cane il suo cibo

L’occasione ci è naturalmente utile per poter rammentare la necessità di procedere a una dieta di alta qualità, ben equilibrata, essenziale per una salute ottimale.

Le diete poco equilibrate possono infatti creare seri problemi di crescita ossea e altre malattie.

Acquista pertanto solo alimenti di grande qualità, che siano progettati specificamente per soddisfare i cani in ciascuna delle diverse fasi della vita e dei diversi tipi di corporatura durante la crescita e lo sviluppo, che siano altamente digeribili e realizzati con i migliori ingredienti.

Per esempio, ricorda che alcuni cani sono particolarmente inclini alle malattie dentali, e quindi il cibo che gli devi somministrare dovrà specificamente essere progettato per aiutare a prendersi cura dei loro denti.

Altri cani, come quelli di taglia grande, sono invece più inclini all'artrite e alle malattie articolari, e così il loro cibo dovrebbe essere arricchito da alti livelli di glucosamina e di condroitina per proteggere le articolazioni.

Concludiamo inoltre sottolineando che per i cani di taglia grande è importante che siano nutriti con un'alimentazione specifica per tali razze.

Queste diete sono progettate per controllare la velocità di crescita del cane: se gli esemplari di razza grande crescono troppo velocemente, diventano infatti a maggior rischio di sviluppare problemi alle ossa e alle articolazioni.

Consulenza Veterinario Nutrizionista

Il dott. Valerio Guiggi - ( Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Pisa, numero 781 ) potrà consigliarti quale alimentazione è più adatta al tuo cane, in base alle sue abitudini, i suoi gusti ed alla vita che conduce.

Trova l’alimentazione migliore per il TUO cane!

Playlist consigliate dal nostro canale youtube

Commenti

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.