Come il cibo del vostro cane influenza il suo umore

Come il cibo del vostro cane influenza il suo umore

Scritto dal dott. Valerio Guiggi - Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Pisa, numero 781

In quest’articolo parleremo dell’alimentazione del cane, con particolare riferimento ad effetti scarsamente considerati dell’alimentazione sulla sua vita: tutti sanno che la qualità del cibo influenza la salute del cane, ma quanti sanno che influenza anche il suo comportamento?

Ecco dunque elencati 3 modi in cui il cibo del vostro cane influenza il suo umore.

  1. Numero di pasti quotidiani

    Anche se i veterinari hanno iniziato a comprendere gli effetti negativi e dunque a sconsigliare queste pratiche, molti padroni continuano a nutrire il proprio cane solo una volta al giorno; altri preferiscono lasciare una grande quantità di cibo nella ciotola per permettere al cane di mangiare ogni volta che vuole.

    Queste abitudini andrebbero evitate a meno che un veterinario non le prescriva per particolari condizioni cliniche del cane. Immaginate come potreste sentirvi (e come apparireste fisicamente) se poteste mangiare una sola volta nell’arco di 24 ore o se aveste a disposizione tutto il giorno una grossa quantità di cibo dall’elevato apporto calorico: per il cane è la stessa cosa.

    Il numero dei pasti giornalieri influisce sulla quantità di energia da spendere nell’arco della giornata, finendo per squilibrare anche l’umore del cane, oltre a poter risultare in un pericolo per la sua salute.

    Numero di pasti ideali

    L’ideale sarebbe consultare il proprio veterinario per capire di quanto cibo ha bisogno il vostro cane ogni giorno e come razionarlo nell’arco della giornata.

    Un cane adulto in genere ha bisogno di mangiare le giuste razioni di cibo 2-3 volte al giorno.

    L’importanza dell’esercizio fisico

    L’esercizio fisico (intenso o leggero a seconda della razza e della taglia del cane) non solo lo manterrà in salute, ma contribuirà al suo buonumore, grazie al rilascio delle endorfine provocato dall’attività fisica, proprio come avviene in noi umani.

  2. Gli ingredienti del suo cibo

    Anche gli ingredienti presenti nel cibo del vostro cane può influenzare il suo umore.

    Prendiamo ad esempio il DHA, abbreviazione dell’acido docosaesaenoico, un acido grasso inserito talvolta nei cibi per cuccioli di cane e gatto.

    Gli esperti hanno riconosciuto che il DHA incrementa notevolmente la capacità di apprendimento dei cuccioli di cane e gatto; gli animali che consumano abitualmente cibo che contiene il DHA sono più facilmente addestrabili.

    L’importanza degli antiossidanti

    Alcune sostanze antiossidanti sono considerate vero e proprio “cibo per la mente” per cani e gatti in età avanzata.

    Per esempio, un recente studio americano ha dimostrato che i cani anziani che nel corso della loro vecchiaia consumano cibo contenente molti più antiossidanti rispetto alla media degli alimenti per cani sono capaci di apprendere più facilmente e con successo compiti e comandi complessi rispetto a cani anziani la cui alimentazione non prevede la stessa quantità di antiossidanti.

    Il risultato di questa ricerca ha confermato ancora una volta agli esperti quanto il processo di ossidazione sia responsabile delle patologie che colpiscono il cervello in età avanzata.

    È dimostrato che gli antiossidanti sono utili anche a proteggere il sistema immunitario dei cuccioli di cane prima delle vaccinazioni e aiuta i cani che soffrono di allergie o di problemi alla pelle.

    Sostanze antiossidanti e demenza senile canina

    Un altro studio ha dimostrato che cani anziani, cioè con un’età pari o maggiore ai 7 anni di vita, abituati a consumare alimenti ricchi di antiossidanti hanno meno probabilità di soffrire di demenza senile canina e di tutti quei cambiamenti nel comportamento collegati all’età del cane ed associati al declino cognitivo, come i disturbi ossessivo-compulsivi; questi disturbi portano il cane a leccarsi compulsivamente fino a scorticarsi o a ripetere ossessivamente gli stessi movimenti senza una ragione.

    Nel corso della ricerca il campione di cani anziani nutriti con cibo ricco di antiossidanti si sono dimostrati capaci di riconoscere più facilmente i membri della propria famiglia e gli altri animali domestici rispetto agli altri cani.

    Anche le loro capacità fisiche si sono dimostrate migliori: un cane mentalmente e fisicamente in forma è più felice e vive una vita migliore.

    Sostanze antiossidanti e cibo per cani

    Alcuni padroni decidono di informarsi per garantire al proprio cane una vecchiaia quanto più serena possibile con l’aiuto degli antiossidanti.

    Per costoro sarà utile ricordare quali sostanze presenti in numerosi alimenti svolgono la funzione di antiossidanti: la vitamina E, la vitamina C, la vitamina A, i carotenoidi ed il selenio sono tutti dei potenti antiossidanti.

    Consultate il veterinario per scoprire quali alimenti contengono sostanze antiossidanti: ci sono marche di cibo preconfezionato che le contengono, ma ci sono padroni di cani che decidono di preparare con le proprie mani il cibo per il cane e avranno bisogno di capire quali alimenti sicuri per il cane contengono antiossidanti.

    Un alleato insospettato

    Non tutti gli alimenti adatti a noi umani sono salutari per un cane; alcuni di questi, come il cioccolato, sono potenzialmente letali. Ma c’è un frutto di cui non solo i cani sono ghiotti, ma è addirittura un insospettato alleato della loro salute e del loro umore: parliamo della banana.

    La banana contiene tre zuccheri naturali, il fruttosio, il glucosio ed il saccarosio combinati con le fibre e dà un istantaneo e sostanzioso apporto di energia: non a caso è uno dei frutti più mangiati dagli atleti. Il potassio contenuto nella banana rende il cane più attento e vigile, mentre la vitamina B6, che regola i livelli di glucosio nel sangue, contribuirà a mantenerlo in forze e di buonumore.

    Chiedete al vostro veterinario la quantità giusta di banana (o altri alimenti sicuri e nutrienti) da poter dare al vostro cane per mantenerlo felice e in salute.

  3. Una dieta squilibrata

    Problemi di salute che possono derivare da un’alimentazione sbagliata possono causare al vostro cane tutta una serie di squilibri anche sul piano comportamentale con cui normalmente non avreste a che fare.

    Ad esempio, un cane che soffre di problemi all’apparato urinario causati da una pessima abitudine alimentare può comportarsi in modo strano in seguito allo stress causato dal dolore acuto e costante: il corpo, compreso quello dei cani, è un luogo in cui si consumano innumerevoli reazioni biochimiche.

    Sia i cani che i gatti richiedono più di 50 sostanze nutritive chiave, per cui le loro diete devono essere equilibrate.

Conclusioni

L’unico modo per poter assicurarsi che il cibo che date al vostro cane gli assicura il maggior grado di benessere possibile, tenendo conto anche del suo umore, è parlarne col veterinario.

Discutete con lui della dieta di cui il cane ha bisogno.

Se il comportamento e l’umore del vostro cane dovessero cambiare di punto in bianco, sarà sempre il veterinario a scoprire se le cause sono da trovarsi nell’alimentazione o in qualcos’altro.

Commenti

Prodotti consigliati

€ 24.21 € 26.90
€ 27.00 € 31.80
€ 10.35 € 11.50
€ 40.00 € 59.00
Prodotti consigliati
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 10.35 € 11.50
-19%
-32%
€ 40.00 € 59.00
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.