Come migliorare il legame col vostro cane

Come migliorare il legame col vostro cane

Il cane, come è noto, viene definito “il miglior amico dell’uomo”.

Ma qual è la ragione di questo rapporto strettissimo che lega uomini e cani da secoli?

Si tratta di una sintonia innata, oppure va creata? In questo articolo parliamo del significato della fedeltà dei nostri amici a quattro zampe, quella da cui nascono spesso toccanti storie di imprese grandiose o rischiose compiute da loro per i propri padroni; ma capiremo anche come si alimenta questo fortissimo legame simbiotico tra un cane e il suo padrone.

La storia di Hachiko e Hidesaburo Ueno

 Statua in bronzo del cane Hachiko a Tokyo, simbolo di fedeltà

Nel 1924, un professore giapponese chiamato Hidesaburo Ueno ogni mattina salutava il suo cane Hachiko, per poi incamminarsi verso la stazione per dirigersi a lavoro.

Alle tre, Ueno tornava da lavoro e trovava Hachiko seduto al binario ad aspettarlo.

Ogni giorno, per più di un anno, il grande Akita era lì ad aspettare.

Un giorno di maggio nel 1925, Hachiko camminava come sempre verso la stazione, dove avrebbe atteso il ritorno di Ueno.

Tristemente, però, il professore quel giorno aveva subito una fatale emorragia cerebrale a scuola.

Non sarebbe tornato mai più dal suo fedele Hachiko.

Pur essendo stato affidato ad un’altra famiglia, Hachiko scappava ogni giorno e ritornava a casa del professore, sperando di trovarlo.

Quando vide che questo non accadeva, il cane ricominciò il suo vecchio rituale, arrivando ogni giorno alla stazione, precisamente alle tre in punto, per aspettare.

Hachiko fece questo ogni giorno per i successivi dieci anni, fino alla sua morte.
 

L’antico legame

L’incredibile attaccamento di Hachiko a Ueno è un esempio del convincente potere del legame tra umano e cane.

Abbondano anche altre storie di lealtà canina: cani che viaggiano per migliaia di miglia per raggiungere le loro famiglie perdute; cani che salvano persone che stanno annegando; cani militari che si sacrificano per salvare i loro compagni umani; cani che salvano persone da case in fiamme

Le storie sono numerose e rendono questo fenomeno curioso e interessante.

Perché si instaura questo legame?

Qual è il legame tra noi? È pura fedeltà o solo desiderio di garantirsi un pasto decente e un posto in cui dormire? È obbedienza?

Un cane davvero attraverserebbe uno stato per raggiungere la sua famiglia semplicemente per obbedienza o per un pasto?

Possibile che ci siano cani che rischiano quotidianamente la vita per un osso o corrono attraverso il fuoco per avere un posto per riposare?

Chiaramente il magnetismo va molto più in profondità di così. Il legame tra uomo e cane è un rapporto antico, simbiotico che si instaura fra le due specie, basato su millenni di addomesticazione e collaborazione.

Per più di 20000 anni abbiamo educato i cani non solo per la caccia, la protezione, la compagnia o per badare alle mandrie, ma anche per la lealtà, la devozione, e il supporto emotivo.

Tutto questo risulta in un’amicizia che non è stata riscontrata tra nessun’altra coppia di specie.

Anche se siamo geneticamente più simili alle scimmie, i fatti suggerirebbero che siamo emotivamente più simili ai cani.

L’affetto anche nel lavoro

Golden retriever riporto preda

Diversi fattori contribuiscono all’esistenza del legame tra uomo e cane.

La meravigliosa e antica etica del lavoro del cane, ad esempio, è parte di quello che rende il legame così forte.

L’antico desiderio di un retriever di prendere e riportare un uccello, per esempio, non è causata dalla volontà di mangiare, ma dall’affetto nei confronti del cacciatore.

Il legame tra uomo e cane, però, non si crea solo con le razze da caccia, ma con tutti i tipi di cane, a prescindere da cosa siano educati a fare.

Il cane da pastore e il suo rapporto con il pastore; il cane poliziotto e il suo ufficiale; il cane da ricerca e salvataggio e il suo addestratore.

L’innato desiderio di lavorare con gli umani è ben radicato nei nostri amici canini.

Il fattore salvataggio

I cani salvati da circostanze disperate spesso sviluppano un’intensa connessione con chi li ha salvati.

Talvolta questa connessione li spinge a seguire il loro salvatore, a difenderlo se crede che sia in pericolo e ad aiutarlo se ne ha bisogno.

Altre volte, però, questa connessione può essere così intensa da provocare stress al cane: ansia da separazione, atteggiamento distruttivo e paura dell’abbandono possono a volte diventare profondi.

Questo deriva dall’ansia sviluppata dall’essere stati abbandonati una o più volte da persone che il cane riteneva compagni devoti e affezionati.

alimentare un cane abbandonato

Tuttavia una volta che i cani salvati trovano una persona affidabile e devota e vengono adeguatamente addestrati, curati e amati, spesso diventano i compagni più amorevoli e leali che un umano possa mai conoscere.

Rottura del legame

Il legame tra uomo e cane è un’intesa profondamente radicata, misurata in emozioni, fiducia e supporto reciproco.

È un bisogno di appartenenza e di sentirsi amato, utile e al sicuro. Se vengono variati questi parametri, però, si colpisce il legame.

Se non riuscite a dimostrare affetto e fiducia al cane, se non lo allenate e non ponete dei confini, indebolirete questa implicita connessione; ignorate i bisogni primari del vostro cane e comprometterete questo intimo legame che il tempo ha finemente stabilito.

Qualunque esperienza negativa causata da un comportamento da parte dell’uomo che faccia sentire il cane non voluto, rifiutato o impaurito abbasserà la forza del legame tra cane e uomo.

Rafforzamento del legame

Il rafforzamento del legame è prevedibile.

Passare del tempo insieme costruisce la fiducia, la sicurezza e l’affetto e crea un sentimento di appartenenza fagmiliare, come di riscoperta delle radici del legame.

Le attività – passeggiare, fare escursioni, allenarsi, giocare – sono la cosa che più di tutte spinge l’uno verso l’altro, nutrendo quell’intimità.

E l’allenamento all’obbedienza, sebbene non sia il principale promotore del legame procura al padrone un nuovo modo di comunicare, essenziale per ogni relazione.

Una volta che entrambi “parlate la stessa lingua”, potete sviluppare la fiducia e la sicurezza necessarie per il vostro cane per avere quella speciale lealtà verso di voi.

Inoltre, l’allenamento aiuta il vostro cane a concentrarsi su di voi e ignorare le molte distrazioni che possono esserci. Questa concentrazione è necessaria per la costruzione di ogni rapporto, specialmente quello col vostro cane.

Conclusioni

Ogni amorevole padrone di un cane sa che per farsi amare e vivere sulla propria pelle questo legame non ci vuole poi tanto: i cani sono naturalmente portati a vivere al nostro fianco, comprendere le nostre emozioni, i nostri bisogni e a volerci bene incondizionatamente.

Commenti

Prodotti consigliati
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 19.80 € 22.00
-24%
€ 21.80 € 28.80
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.