Ciotole e distributori per cibo per cani

Ciotole e distributori per cibo per cani

Fornire adeguatamente gli alimenti e l’acqua al nostro cane è anche questione di supporti, per supporti intendiamo le ciotole dove comunemente serviamo la pappa e l’acqua al nostro fido.

In commercio troviamo moltissimi modelli di ciotole, fatte principalmente di plastica o metallo.

Considerato che al nostro amico a quattro zampe poco importa, il colore, la forma, o il disegno presente sulla ciotola; la prima scelta da fare è essenzialmente quella del materiale.

Partiamo con la considerazione più ovvia, cioè la resistenza del materiale.

L’acciaio è un materiale molto più resistente quindi preferibile; considerato che i cani tendono a trattare molto male le ciotole, quelle in plastica, soprattutto con gli esemplari di taglia più grande, rischiano di durare pochissimo.

Quelle in acciaio invece hanno una durata molto più lunga, sono facili da pulire e sterilizzare. Ovviamente quelle in plastica hanno un costo inferiore, ma considerata la durata diventano antieconomiche.

La differenza fondamentale invece va fatta tra distributori e ciotole classiche.

Escludendo i pochi sistemi di distribuzione temporizzati, super-tecnologici e super-costosi, i distributori che troviamo comunemente in commercio sono in sostanza delle ciotole, generalmente in plastica, a cui è stato applicato un sifone che funge da serbatoio per le crocchette e per l’acqua.

Anche se questi sistemi in prima analisi possono sembrare quasi geniali, approfondendo il discorso invece vediamo emergere sempre più delle problematiche sostanziali, che li rendono sconsigliabili.

Una prima distinzione va fatta tra i distributori per il cibo e quelli per l’acqua. Questi ultimi hanno una loro funzionalità se usati come riserva maggiore di acqua, in caso ci sia la necessità di assentarsi per tempi più prolungati del solito.

Per quanto riguarda i distributori di crocchette, le cose non stanno così. Per capirlo basta fare una semplice considerazione.

Nel caso dell’acqua, il cane è abituato ad avere la sua riserva sempre presente, anzi è assolutamente necessario che la ciotola sia sempre piena, guai se non fosse così.

Per questo il cane quando sentirà il bisogno di bere, si recherà alla ciotola bevendo la quantità di acqua atta a dissetarsi.

Nel caso delle crocchette il cane tenderà a mangiare più di quanto dovuto. Questo significa che se adottiamo la “geniale” idea di lasciare più della razione quotidiana a disposizione del cane, questo mangerà fino a riempirsi la pancia, perché la razione quotidiana consigliata dal produttore del cibo, è assolutamente quella che soddisfa il fabbisogno giornaliero del cane, ma non di certo il suo appetito.

Le abbuffate sono pericolose, non solo per problemi legati al sovrappeso o all’obesità, ma soprattutto per il pericolo della torsione dello stomaco.

Quindi è sbagliato anche mettere a disposizione nel serbatoio solo la razione quotidiana, perché il cane la mangerà tutta in una volta, cosa da evitare.

Per questo, possiamo concludere dicendo che il distributore dell’acqua, è una soluzione che possiamo adottare con una certa convinzione, a patto che l’acqua venga sempre cambiata.

Mentre il distributore delle crocchette, a meno che non si decida di mettere mano al portafoglio, spendendo grandi cifre per i modelli temporizzati, è assolutamente da evitare

Commenti

Prodotti consigliati

€ 6.48 € 7.20
Prodotti consigliati
-10%
€ 6.48 € 7.20
-10%
-10%
€ 47.16 € 52.40
-10%
€ 14.63 € 16.25
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.