Arriva il freddo: 5 prodotti utili per salvaguardare la salute del tuo cane

Arriva il freddo: 5 prodotti utili per salvaguardare la salute del tuo cane

Il cane è un animale che, per sua natura, è abituato a vivere al freddo, essendo un animale che proviene, storicamente, dalle regioni a nord del nostro pianeta (a differenza del gatto che è un animale tipico delle regioni desertiche).

Questo significa che l’inverno, con il freddo e gli altri suoi effetti, generalmente non è un problema per il cane, almeno in generale: il freddo, infatti, ha comunque delle conseguenze negative che possono influire direttamente sull’organismo del cane, con particolare riferimento ai cani più deboli come i cuccioli, i cani anziani e i cani che soffrono di qualsiasi tipo di patologia.

Le conseguenze in assoluto più grave del freddo è l’assideramento, una condizione che si verifica se il cane passa molte ore al freddo (di solito la notte, fuori casa, è tipica dei randagi) in cui il sangue smette di irrorare alcuni argani, principalmente coda, arti e orecchie, che vanno in necrosi, muoiono, e richiedono l’amputazione.

Chiaramente si tratta di una situazione estrema, che potrebbe succedere di vedere su cani trovatelli più che sul vostro cane di casa; tuttavia ci sono anche una serie di situazioni intermedie che possono interessare il cane per cui bisogna usare cautela, con una serie di regole da rispettare all’arrivo della stagione fredda.

In questo articolo vi proponiamo una serie di consigli per affrontare il freddo invernale relativamente al cane, e poi una serie di prodotti di cui vale la pena prendere in considerazione l’acquisto.

I consigli per superare l’inverno

I consigli per superare il freddo sono diversi, e sono tutti molto importanti specialmente se avete un cane a rischio.

  • Come d’estate non bisogna lasciare il cane in macchina al caldo, non va fatto nemmeno in inverno, al freddo: la macchina isola anche dal freddo, e se il cane rimane dentro per molte ore la temperatura potrebbe scendere tantissimo, fino ad arrivare all’ipotermia.
  • Non lasciare le stufette elettriche vicino al cane: sente il caldo e tende ad addormentarsi davanti. In certi casi si possono avere addirittura delle ustioni della pelle del cane.
  • Attenzione all’antigelo della macchina: solitamente è glicole etilenico, una sostanza velenosa ma buona (ha un odore come di liquore) e il cane può berla per sbaglio. Se la beve, avrà un’insufficienza renale acuta che può portare a morte nel giro di qualche giorno.
  • Se il cane sta fuori e nevica, bisogna essere sicuri che il cane abbia la possibilità di avere anche un posto asciutto; la neve è acqua, che rimuove lo strato d’aria isolante naturale che sta sulla pelle e fa percepire il freddo al cane molto più che in situazioni normali.
  • Sempre se il cane sta fuori (però qui è più il gatto…) a volte si addormenta sotto la macchina perché c’è caldo. È sempre opportuno dare qualche colpo sul cofano prima di mettere in moto per evitare che ci sia qualche animale nascosto sotto.
  • Assicuratevi che il cane abbia il microchip: è obbligatorio per legge quindi dovrebbe averlo, ma se non lo avesse mettetelo, perché se si perde può essere molto difficile ritrovarlo, tra neve e pioggia. Lui perde l’orientamento perché non riesce a seguire gli odori.

I migliori prodotti da avere in casa

Oltre a questi consigli generali, ci sono alcuni prodotti che è opportuno avere in casa per evitare che il cane possa avere conseguenze anche gravi dovute al freddo: ecco quelli che vi consigliamo.

Scarpe impermeabili

Le scarpe impermeabili sono essenziali se si vuol portare il cane sulla neve. Considerate infatti che le zampe rimangono a una temperatura costante di zero gradi, è un po’ come se voi andaste sulla neve a piedi nudi.

In questi casi l’assideramento è un pericolo concreto, specialmente per i cuscinetti plantari (i polpastrelli) del cane, ed è opportuno evitarlo il più possibile: vale la pena di avere in casa delle scarpette, disponibili in diverse dimensioni.

Cappottino

Se siete tra quei proprietari che considerano ridicolo il cappottino, sappiate che in certi casi può salvare la vita del cane.

E’ importante soprattutto quando il cane non ha pelo, o ha pelo molto corto, magari a causa di una patologia dermatologica, o metabolica (problemi alla tiroide): in questi casi il cane è nudo proprio come voi quando non avete i vestiti.

Il cappottino, specie in cani piccoli, anziani e malati, è molto utile da avere in casa, e da mettere anche solo nelle situazioni di necessità: non sottovalutatelo. Si può acquistare da questa pagina del nostro negozio, in diverse taglie.

Cuscino per cani

Specialmente se vivete al piano terra e il cane è abituato a dormire sul pavimento, considerate seriamente l’acquisto di un cuscino per cani.

Oltre a trattenere il calore emesso dall’organismo stesso del cane, permette di isolarlo dal pavimento che, in inverno, può diventare davvero molto freddo. E anche se abitate ai piani alti, quindi avete il riscaldamento dei piani inferiori sul pavimento, considerate sempre l’acquisto: se andate in vacanza in inverno può tornare utile.

Da questa pagina si può acquistare un cuscino per cani in diverse misure.

Coperta per cani

La coperta per cani è utile soprattutto quando il cane si deve spostare, soprattutto in macchina, perché il lungo viaggio potrebbe portare ad un abbassamento costante della temperatura corporea; se, inoltre, il cane sta nel bagagliaio non è detto che gli arrivi l’aria condizionata calda che è presente invece dove sono i sedili.

Per questo motivo avere a disposizione una coperta che trattiene bene il calore può essere determinante per far affrontare al cane un viaggio sereno. E poi può anche essere utilizzata in casa.

In questa pagina dello shop si può acquistare una coperta riscaldante che trattiene il calore emesso dal corpo del cane.

Ciotola in plastica

Di che materiale è fatta la ciotola del vostro cane?
Se è in acciaio avete sicuramente un prodotto di qualità, resistente, che non tende a corrodersi, un’ottima scelta… tranne per la stagione invernale specialmente se il cane vive all’aperto.

In questo caso, infatti, la temperatura dell’acciaio, che è un metallo, si abbassa molto, esattamente come quella esterna, mentre la plastica non lo fa.

Meglio quindi preferire una ciotola in plastica, che non abbassa eccessivamente la temperatura dell’alimento interno e non predispone, nel caso dell’acqua, al congelamento notturno.

Una ciotola economica si può acquistare da questa pagina dello shop.

Commenti

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.