10 sintomi che indicano che il tuo cane potrebbe avere il cancro

10 sintomi che indicano che il tuo cane potrebbe avere il cancro

Tutti sanno che diagnosticare in tempo un brutto male come il cancro assicura più possibilità di combatterlo e questo potrebbe prolungare di gran lunga la vita del vostro cane.

I controlli annuali presso il veterinario di fiducia vi permetteranno di prevenire qualsiasi malattia, o perlomeno di porre l’attenzione su qualche strano atteggiamento o malore del vostro cane che non siete stati capaci di interpretare, semplicemente perché poco esperti.

Partiamo dal presupposto che i cani possono sviluppare gli stessi tipi di tumori che affliggono gli esseri umani, con la sola differenza che essi possono metastatizzarsi in modo molto più veloce.

Negli ultimi anni è emerso che almeno un cane su tre si ammala di cancro e questo succede indistintamente tra meticci e i cani di razza; in particolare, alcune razze quali Alano, San Bernardo, Boston Terrier e Golden Retriever sono considerati ad alto rischio, perché più propensi a sviluppare il cancro.

Il tumore canino può sopraggiungere a qualsiasi età, ma il più delle volte si verifica nei cani anziani, soprattutto perché oggi i cani vivono più a lungo grazie alle moderne cure veterinarie e grazie soprattutto a un’alimentazione più ricca ed equilibrata rispetto al passato.

Che cos’è il cancro?

cancro al cane

Innanzitutto cerchiamo di capire con cosa abbiamo a che fare. Il cancro è una malattia che induce le cellule di un determinato organo o di una zona del corpo a crescere fuori controllo invadendo i tessuti circostanti, fino a creare metastasi.

Proprio come negli esseri umani, questa malattia può assumere diverse forme.

Può localizzarsi in una sola zona o diffondersi in tutto il corpo.

Si tratta di una patologia multifattoriale, il che significa che non conosce una singola causa; gli esperti ritengono che, al pari degli esseri umani, l’ereditarietà e l’ambiente possono essere fattori scatenanti.

I più comuni tipi di cancro canino includono:

  • Emangiosarcoma
  • Linfoma
  • Istiocitosi maligna
  • Cancro alle mammelle
  • Melanoma
  • Osteosarcoma
  • Cancro alla prostata
  • Carcinoma alle cellule transazionali

Il cancro può essere trattato con successo variabile tramite la chirurgia, la chemioterapia, le radiazioni e l’immunoterapia; tuttavia la cosa migliore che potete fare è sempre cogliere la malattia nelle sue fasi iniziali, prima che si diffonda.

Comunemente i padroni allertano il veterinario quando rilevano un nodulo o una massa anomala lungo il corpo del loro animale domestico ( il cane di solito non appare infastidito dal grumo).

È importante chiarire però che un solo nodulo non può essere indicativo della presenza di un tumore. Sarà il veterinario a indagare sui sintomi e a emettere una diagnosi precisa.

Tutto ciò che potete fare per aiutare il vostro amico fido è imparare a cogliere i segnali di pericolo.

Questa lista vi permetterà di capire quali possono essere i segnali premonitori di un cancro.

1. Odori insoliti

Avrete notato spesso che l’alito del vostro animale da compagnia è un po’ pesante. Ebbene, è del tutto normale nei cani.

Tuttavia, se notate degli odori ripugnanti e insoliti provenienti dalla bocca, dal naso o dalla zona rettale, è il caso di mettervi in allerta.

Potrebbe trattarsi di un tumore.

2. Noduli o grumi sopra o sotto la pelle

Prendete l’abitudine di controllare mensilmente il manto e l’epidermide del vostro cane.

Non dimenticate di controllare dietro le orecchie e intorno al viso. Anche se trovate un piccolo grumo o avvertite un nodulo al tatto, ricordate che il cancro può crescere molto rapidamente. 

Eventuali nuovi grumi o sporgenze non devono mai essere ignorati.

Se in tali sporgenze c’è sanguinamento o fuoriuscita di pus, contattate immediatamente il veterinario.

3. Perdita di peso

Può essere un motivo un po’ generalista, considerando che la perdita di peso può essere sintomatica di tante malattie.

Questo vi fa capire che perdere peso per il cane non è mai una cosa normale, a meno che non stia seguendo un’apposita dieta dimagrante su consiglio del veterinario.

Inoltre, generalmente la perdita di peso è improvvisa e questo, unito ad altri sintomi, deve costituire per voi motivo di allerta.

4. Variazioni e perdita d’appetito

Se il vostro cane perde interesse per gli orari dei pasti è sintomo che qualcosa non va.

Col tempo svilupperà un vero e proprio rigetto per il cibo ma generalmente questo accade quando il cancro è in fase molto avanzata.

Nelle fasi iniziali della malattia potrete notare perdita d’appetito e totale disinteresse agli orari in cui solitamente gli somministrate il cibo.

Non sottovalutate mai questo sintomo.

5. Letargia

Sapreste dire se un cane è letargico o semplicemente pigro? Capirne la differenza non fa altro che confermare quanto conoscete bene la personalità e le abitudini del vostro animale domestico.

Se il vostro cane trascorre gran parte della giornata a dormire, contattate il veterinario.

La letargia è un sintomo da non sottovalutare.

6. Problemi respiratori

Proprio come gli esseri umani, i cani possono ammalarsi di tumore ai polmoni.

Alcuni segnali che devono mettervi in allerta sono la tosse o il fiato corto, soprattutto dopo l’attività fisica.

È possibile inoltre che il cane inizi a soffrire di dispnea, ossia respirazione alterata per ritmo o frequenza.

7. Cambiamenti di comportamento

Il vostro cane mostra di addentare o masticare gli oggetti? Trascorre gran parte della giornata lontano da voi? Vuol dire che sta soffrendo. Cercate di fare attenzione anche a come cammina, mangia e gioca.

Se notate una persistente zoppìa o rigidità nelle zampe, allertate il veterinario.

Nel 90% dei casi il cane mostrerà esitazione quando vorrete fargli fare esercizio all’aria aperta e in più potrete notare una perdita della resistenza fisica.

8. Ferite aperte

Se notate sulla pelle del vostro cane ferite che non si rimarginano, potrebbe essere sintomo di un problema di salute molto grave. 

Spesso queste ferite sanguinano continuamente o addirittura fuoriesce costantemente una quantità di pus.

Non trascurate il sintomo e rivolgetevi immediatamente al medico di fiducia.

9. Vomito e diarrea

Se notate che il vostro cane è soggetto a vomito persistente o soffre di diarrea per periodi prolungati, chiedete il consulto del veterinario.

In caso di cancro è possibile notare un netto rigonfiamento dell’addome.

10. Gengive pallide

Denti e gengive in ottimo stato suggeriscono che il cane è in buona salute, ma purtroppo non tutti lo sanno.

Imparate a controllare periodicamente lo stato della sua bocca.

Se le gengive sono troppo pallide è probabile che siano soggette a sanguinamento. Il cancro è una delle molte malattie associate a questo sintomo.

La prevenzione del cancro

Anche se non tutti i tipi di tumore possono essere presi in tempo ( alcuni sono estremamente silenziosi), la prevenzione rimane tutt’oggi l’arma migliore per combattere il cancro.

Ad esempio, sterilizzare o castrare il cane in giovane età può aiutare a prevenire i tumori dell’apparato riproduttivo.

Gli esperti consigliano inoltre una dieta ricca di antiossidanti e suggeriscono anche di integrarla con supplementi di vitamina A, C, E, beta-carotene, licopene e selenio.

Un’alimentazione sana ed esercizio fisico costante aiutano a prevenire il cancro in via di sviluppo.

Commenti

Prodotti consigliati
-10%
€ 10.35 € 11.50
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 24.20 € 26.90
-10%
€ 19.80 € 22.00
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.