Le competizioni ufficiali per i cani di razza

Le competizioni ufficiali per i cani di razza

Per partecipare ad un’esposizione il cane deve aver compiuto almeno 6 mesi di età.

L’ENCI organizza esposizioni Regionali, Nazionali o Internazionali, aperte a tutte le razze.

Le esposizioni nazionali mettono in palio i Certificati di Attitudine al Campionato Italiano di Bellezza (CAC), mentre le esposizioni internazionali oltre al CAC, mettono in palio anche il Certificato di Attitudine al Campionato Internazionale di Bellezza (CACIB).

Raduni e mostre speciali

Le Società Specializzate, ovvero i Club di razza riconosciuti dall’ENCI, natI per la tutela e la diffusione della razza di cui ciascuno di essi si occupa, possono organizzare a loro volta:
  1. esposizioni canine riservate esclusivamente ad una razza, che si chiamano "Raduni";
  2. esposizioni riservate inserite all’interno di un’esposizione generale, che si chiamano "Mostre Speciali".

Campionati

Un cane può concorrere a diversi titoli:
  1. Campionato italiano di bellezza

    a) Per le razze sottoposte a prove di lavoro e rappresentate da un’associazione specializzata: 
Il cane deve aver conseguito nr.5 CAC in classe lavoro, di cui almeno 2 CAC acquisiti in esposizioni internazionali e 1 CAC in raduno o mostra speciale.

    NB: I 5 CAC devono essere rilasciati da almeno 4 giudici diversi.  

    b) Per le razze sottoposte a prove di lavoro e non rappresentate da un’associazione specializzata : Il cane deve aver conseguito nr. 5 CAC in classe lavoro, di cui almeno 2 CAC acquisiti in esposizioni internazionali.

    NB: I 5 CAC dovranno essere rilasciati da almeno 4 giudici diversi.

    c) Per le razze non sottoposte a prova lavoro e rappresentate da un’associazione specializzata: Il cane deve aver conseguito nr. 6 CAC in classe libera, di cui almeno 2 CAC acquisiti in esposizioni internazionali e 2 CAC in raduni o mostre speciali. 


    NB: I 6 CAC devono essere rilasciati da almeno 5 giudici diversi.

    d) Per le razze non sottoposte a prova lavoro e non rappresentate da un’associazione specializzata:
 Il cane deve aver conseguito nr. 6 CAC in classe libera, di cui almeno 2 CAC acquisiti in esposizioni internazionali.

    NB: 
I 6 CAC devono essere rilasciati da almeno 5 giudici diversi.

  2. Campionato internazionale di bellezza

    a) Per le razze sottoposte a prove di lavoro, il cane deve aver conseguito:

             1)  In  un periodo minimo di un anno ed un giorno, in due paesi diversi, con due giudici diversi, due certificati di attitudine al Campionato Internazionale di Bellezza (CACIB), qualsiasi sia il numero dei partecipanti;


             2)  Il periodo tra il primo e l’ultimo CACIB è da interpretare come segue : per esempio, dal 1° gennaio 2007 al 1° gennaio 2008 Oltre ad aver soddisfatto i requisiti a) e b), il cane da caccia deve aver superato una prova/ test  specifica per la propria razza, nella quale sia messo in palio il certificato di attitudine al Campionato Nazionale di Lavoro (CACT).  

    b) Per le razze non sottoposte a prove di lavoro,il cane deve aver conseguito:

              1)  in un periodo di almeno un anno ed un giorno, quattro certificati di attitudine al Campionato Internazionale di Bellezza, in tre paesi diversi, con tre giudici diversi, qualsiasi sia il numero dei partecipanti;

               2)  il periodo tra il primo e l’ultimo CACIB è da interpretare come segue: per esempio, dal 1° gennaio 2007 al 1° gennaio 2008.

  3. Campionato Sociale

    Il titolo di Campione sociale è riservato ai cani appartenenti ai singoli Club o Società Specializzate, e si consegue in base al regolamento adottato da ciascun Club.

  4. Giovane promessa Enci


    Questo titolo si consegue ottenendo in Classe Giovani 30 punti, che provengono dalla somma dei risultati precedenti.

    Tenete presente che :

        1. 1° eccellente in Esposizione Nazionale equivale a 3 punti

        2. 1° eccellente in Esposizione Internazionale equivale a 5 punti

  5. Campionato riproduttori

    Il titolo di Campione Riproduttore viene conseguito dal cane che, accoppiato con due esemplari diversi, abbia prodotto :

        1. 3 campioni italiani di bellezza

        2. 6 soggetti diversi che abbiano conseguito la qualifica “eccellente” in esposizioni o raduni.


Il Campionato Europeo e quello Mondiale, sono organizzati dalla FCI in un’unica Esposizione, che si tiene ogni anno in un paese diverso.


Una volta trovato il ring dell'esposizione che vi è stato assegnato, fate ambientare il vostro cane insieme agli altri cani.

Prima che inizi, vedrete che verranno separati i maschi dalle femmine. Dopodiché, in base alle info contenute nel catalogo della expo, ci saranno altre suddivisioni da parte dei giudici: LE CLASSI.

Le classi suddivisioni:

Le classi principali ( nei raduni e nelle manifestazioni speciali ne vengono aggiunte altre) sono:

  • Classe Campioni: obbligatoria per i Campioni Italiani di Bellezza, facoltativa per i Campioni Internazionali ed Esteri. In questa classe è in palio il CACIB.
  • Classe Libera: per cani di almeno 15 mesi di età, esclusi i Campioni Italiani di Bellezza. Sono in palio il CAC e, se la mostra è internazionale, il CACIB.
  • Classe Juniores: per cani di età compresa fra i 6 ed i 9 mesi.
A questo punto avverrà la prima consegna di premio: il C.A.C. cioè un "certificato di attitudine al campionato" determinato in base alla bellezza dell'esemplare.

Invece, nei concorsi a livello internazionale, verrà assegnato il C.A.C.I.B. che è il "certificato di attitudine al campionato internazionale di bellezza".

Per ottenere la vittoria a livello nazionale, bisogna che ogni cane vinca sei C.A.C. (quattro in concorsi nazionali e due in gare internazionali).

Ovviamente è importante non vincere sempre con i soliti giudici, altrimenti non si otterrà il titolo di campione italiano.

Se il cane appartiene a un "club di razza" dovrà aggiudicarsi il titolo in modalità diversa.

Ad esempio, il vostro cane, per ricevere il titolo a livello internazionale dovrà aggiudicarsi due C.A.C.I.B., uno in  Italia e uno in un altro stato dell'Europa. Ma non è così facile.

Possono partecipare alle expo anche i cuccioli, infatti, ci saranno tre classi diverse: i "puppy", i "d'onore" ed i "veterani".

Dopo le varie suddivisioni ci sarà uno spareggio per decidere chi sarà il B.O.B. (Best of Breed), cioè il migliore della sua razza canina ed il B.O.S. (Best Opposite Sex).

Le decisioni saranno tutte in mano al giudice anche per quanto riguarda i cuccioli. Dopodiché verranno scelti ancora i migliori mettendo a confronto razze diverse.

Ogni cane sarà "contro" gli altri ed, in finale, ci sarà un podio con tre vincitori. Inoltre ci saranno altri titoli "di consolazione" da aggiudicare come ad esempio: B.O.G. (best of group), B.I.S. (best in show), ECC (eccellente), ma anche titoli come M.B. (molto buono), B (buono) ed anche A.B. (abbastanza buono).

I cani che vinceranno il titolo di ECC e M.B., riceveranno insieme ad esso anche il C.A.C. .

In ogni expo tutte le decisioni spettano al giudice. Questo è uno dei motivi per cui è consigliabile non partecipare a gare in cui è stato incaricato al giudizio lo stesso uomo, soprattutto se il vostro cane non ha vinto nelle precedenti gare con lo stesso.

Sigle da ricordare

  • CACIB certificato di attitudine al campionato internazionale di bellezza
  • CAC certificato di attitudine al campionato italiano di bellezza
  • BOB best of breed (migliore della razza)
  • BOS best opposite sex (migliore del sesso opposto)
  • BOG best of group (migliore del raggruppamento)
  • BIS best in show (migliore dell’esposizione)
  • ECC eccellente
  • MB molto buono
  • B buono
  • AB abbastanza buono

Commenti

Prodotti consigliati
-10%
€ 19.80 € 22.00
-49%
-24%
€ 21.80 € 28.80
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.