Esposizione canina, suddivisioni

Esposizione canina, suddivisioni

In base ai precedenti articoli avrete appreso che, in una gara, i cani partecipanti vengono suddivisi inizialmente in ring, poi in base al sesso in modo da poter mettere il giudice di dare un giudizio obiettivo. Dopodiché verranno raggruppati in classi.

Sia nelle esposizioni nazionali che internazionali sono presenti delle classi ufficiali che comprendono diverse categorie: quella degli "Juniores" (per i cuccioli fino ai nove mesi), quella dei "Giovani" (per esemplari fino ai diciotto mesi), la categoria "Intermedia" (dai quindici mesi a due anni), la categoria "Libera" (comunque dai quindici mesi in su) e poi c'è quella dei "Campioni".

Per quanto riguarda le classi “non ufficiali”, presenti solo nei campionati C.I.B. e nei raduni ci sono due categorie particolari: "Puppy" (per i cuccioli dal terzo al sesto mese di vita) e "Veterani" (per i cani con più di sei anni).

Qualche volta potrebbero anche esserci degli esemplari che non gareggiano ma che avranno comunque un giudizio dal giudice e la classe d'onore che non partecipa alla gara ma comunque è presente alla expo.

Le categorie "Puppy" e "Juniores" possono avere anche delle sottocategorie più o meno interessanti in base alle loro qualità e caratteristiche, cioè: "promettente", "molto promettente" ed infine "abbastanza promettente".

Ovviamente non possono partecipare tutti i cani ad una expo. Bisognerà che abbiamo un libretto sanitario rilasciato dall'E.N.C.I. (a parte i partecipanti di classe Juniores).

Tutti gli esemplari che partecipano avranno diritto ad un giudizio scritto da parte del giudice che si baserà ovviamente sul fisico, sul comportamento, su difetti, qualità ed imperfezioni fisiche dell'esemplare che potrà quindi essere votato come: "eccellente", "molto buono", "buono", "sufficiente" oppure "insufficiente"... proprio come a scuola!

In genere, il voto più basso, viene assegnato solo se il cane non sta bene in salute.

Può esserci anche il giudizio "non giudicabile", che viene assegnato ad un cane sostanzialmente indisciplinato, magari perché non stava fermo e non si faceva esaminare dal giudice la dentatura, la sua struttura fisica, la coda e le parti intime, per verificare che non ci siano segni dovuti a chirurgie.

Durante una gara, un cane potrebbe anche ottenere una squalifica e subire il ritiro del libretto con conseguente comunicazione all'E.N.C.I. .

Commenti 1

  • nina tsoneva : Dove si farà l'esposizione e quando ?
    15/12/2015 20:48
Prodotti consigliati
-49%
-10%
€ 19.80 € 22.00
-24%
€ 21.80 € 28.80
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.