L’otite nel cane

L’otite nel cane

Scritto dal dott. Valerio Guiggi (Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Pisa, numero 781)

L’otite del cane è definita, in senso lato, come infiammazione dell’orecchio.

Si tratta di una patologia generica, che può essere causata da vari batteri oppure dai parassiti, e che si mostra con dolore all’orecchio, comportamenti particolari (come scuotere continuamente la testa, grattamento) e nei casi più gravi anche con la febbre.

Può colpire tutti i cani, di qualsiasi razza e taglia, ma i cani con le orecchie pendule, cioè con il padiglione auricolare ripiegato su sé stesso, sono quelli più sottoposti a sviluppare otite perché si crea nell’orecchio un microambiente umido che favorisce maggiormente lo sviluppo batterico.

Questo non vuol dire, naturalmente, che tutti i cani con le orecchie pendule hanno l’otite, ma è semplicemente una statistica.

L’otite si sviluppa quando un agente infettivo entra nell’orecchio e le difese immunitarie (sia quelle aspecifiche come il cerume, sia quelle specifiche come il sistema immunitario) non riescono a limitarne la crescita e la moltiplicazione.

L’otite non può essere curata solamente dal proprietario, perché quando il cane ne soffre è necessaria una diagnosi da parte del veterinario per capire da che cosa è causata, quindi sarà possibile intraprendere la terapia più adatta: se l’otite è causata da acari (rogna) i medicinali utilizzati non saranno gli stessi dell’otite batterica, per cui la visita veterinaria è sempre imprescindibile per evitare di mettere in atto terapie casalinghe che nella maggior parte dei casi saranno inutili.

La guarigione dall’otite dipende, in primo luogo, dalla sua gravità, perché più è grave, più sarà difficile riuscire a guarirla.

È in particolare in questi casi che possono essere utile dei supplementi auricolari, che non sono farmaci ma prodotti pensati per la pulizia e per la disinfezione dell’orecchio, da somministrare a fianco dei farmaci veri e propri per eliminare il problema definitivamente.

Come somministrare i prodotti auricolari al cane

I prodotti per l’orecchio vanno somministrati necessariamente nell’orecchio, perché l’otite è un infiammazione che, in senso generale, si riferisce all’orecchio esterno, cioè a quella parte di orecchio che collega il padiglione auricolare (la parte sporgente) e quindi il meato acustico esterno (il “foro di ingresso” dell’orecchio) al timpano, la parte in cui l’orecchio esterno finisce.

L’orecchio esterno è a forma di L, e questo significa che non è possibile pulirlo da soli, in casa, perché non si riesce a raggiungere il fondo di questo canale; per questo motivo, i prodotti devono essere inseriti nell’orecchio, bisogna aspettare il tempo indicato dal singolo prodotto perché possa avere la sua azione (se deve sciogliere il cerume, per esempio, non basta solamente un minuto), quindi si può togliere posizionando il cane lateralmente, lasciando che fuoriesca.

A quel punto si può pulire la parte esterna e raggiungibile dell’orecchio, che nel frattempo si sarà sporcata di cerume.

Da notare che non tutti i prodotti sono uguali, e i diversi prodotti per la cura dell’orecchio hanno funzioni diverse, e sono utili solo nelle diverse situazioni che riguardano il cane, che non sono mai universali. Di seguito valuteremo l’utilità di cinque prodotti, in vendita nel nostro negozio online, che possono aiutare nella pulizia dell’orecchio.

Theraxidin detergente otologico

Il primo prodotto di cui vi mostriamo è un prodotto che ha azione emolliente (cioè antidolorifica) e soprattutto disinfettante per il condotto esterno dell’orecchio.

Rispetto allo stesso principio attivo (la clorexidina) utilizzato nella disinfezione dermatologica, qui la concentrazione è particolarmente bassa per evitare che ci possano essere problemi all’orecchio del cane.

È utile in tutte le situazioni in cui l’otite è causata da batteri, perché l’azione disinfettante evita proprio la loro moltiplicazione, e può essere somministrata in caso di otite batterica o di otite cronica, anche dopo la terapia proposta dal veterinario.

Si può acquistare da questa pagina del nostro negozio.

Vetramil Auris

A differenza del prodotto che abbiamo visto prima, Vetramil Auris ha semplicemente un’azione positiva nel trattamento dell’infiammazioni, quindi agisce solo come infiammatorio e non direttamente sui batteri che sono causa dell’infezione auricolare.

Si tratta quindi essenzialmente di un antinfiammatorio naturale, che aiuta in tutti i casi di otite (sia batterica che parassitaria) ma che ha lo scopo principale di ridurre solamente il dolore al cane, senza fornire in aiuto concreto per la risoluzione della patologia.

Da usare soprattutto nelle situazioni che per il cane risultano più dolorose.

€ 16.65 € 18.50

Otifree soluzione auricolare

Altro prodotto utile per la risoluzione dell’otite ma che ha principalmente funzione di lavaggio e pulizia dell’orecchio.

In generale, un orecchio sporco (pieno di cerume, soprattutto) favorisce lo sviluppo dell’otite, quindi un prodotto del genere pensato per la pulizia e idratante aiuta, in linea di massima.

Gli altri prodotti che vi abbiamo mostrato sono più attivi rispetto a questo che è essenzialmente un modo per pulire l’orecchio, ma nel complesso risulta particolarmente utile per i cani che soffrono di otiti croniche o che sono stati interessati più volte dall’otite, per evitare che possano essere interessati nuovamente.

Si può acquistare da questa pagina del nostro negozio.

Cerupet gocce otologiche

Altro prodotto che serve soprattutto a lenire il dolore nelle otiti causate da qualunque tipo di problema, compresi i corpi estranei.

Si tratta in questo caso di un prodotto da utilizzare principalmente come antidolorifico, per togliere il dolore al cane ma che non ha particolari effetti né dal punto di vista della pulizia dell’orecchio, né come attività antibatterica o antiparassitaria.

Si tratta quindi di un prodotto che aiuta quando il cane ha dolore, per ridurlo e ovviamente senza interrompere le terapie veterinarie che risolvono il problema.

Lo scopo del prodotto è quello di migliorare la qualità della vita del cane.

Si può acquistare da questa pagina del nostro negozio.

Aca cerulean

L’ultimo prodotto che vi proponiamo è particolarmente attivo, a differenza dei precedenti, contro gli acari, nel caso in cui il cane abbia questo tipo di patologia.

Gli acari sono diversi dai batteri, e i prodotti che funzionano sui primi non funzionano sui secondi; il prodotto non è un acaricida (che sarebbe il farmaco che da il veterinario), ma un prodotto repellente che evita l’ingresso di nuovi acari nell’orecchio, e impedisce i movimenti e la riproduzione di quelli che rimangono.

Nel complesso aiuta la terapia veterinaria in corso d’otite.

Si acquista da questa pagina del nostro shop.

Commenti 2

  • Chiara Riedo : volevo aggiungere che la causa più frequente di otite esterna è senz'altro allergica: l'allergia determina l'arrossamento del condotto uditivo esterno causando così un ambiente favorevole alla proliferazione di microrganismi patogeni.
    07/12/2014 10:59

Prodotti consigliati

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.