Gli spuntini e cibi da evitare per il cane

Gli spuntini e cibi da evitare per il cane

In un altro articolo abbiamo già trattato in maniera estesa di quanto sia importante la giusta alimentazione del cane, sia per quanto riguarda la qualità del cibo, sia per la giusta distribuzione della razione quotidiana.

Ma nel corso della giornata è bene offrire ai nostri cani degli spuntini, l’importante che si seguano delle regole anche in questo caso.

Spuntino non vuole dire strappo alla regola, soprattutto perché nel cane l’ingestione di cibi non adeguati può essere molto deleterio, quindi anche in questo caso è meglio ricorrere a prodotti specifici, per essere sicuri di offrire uno spuntino sicuro al nostro cane. A questo scopo sono molto utili i biscotti per cani, che vengono prodotti in diversi formati, e con caratteristiche diverse.

Questi snack vanno offerti principalmente come ricompensa durante l’addestramento, o comunque quando c’è bisogno di gratificare il cane.

Tuttavia l’uso deve essere moderato, sia per evitare di viziare il cane, sia per rispettare la sua dieta quotidiana.

Sono da favorire i biscotti di consistenza dura perché favoriscono la pulizia dei denti.

In generale è bene adottare prodotti che contengano anche degli integratori, sempre per coadiuvare la dieta principale.

Solitamente questi biscotti hanno un gusto appetibile, ma è consigliabile fare diverse prove, per vedere quali sono i preferiti de nostro cane, badando ovviamente sempre alla qualità.

Oltre al classico biscotto, sempre per favorire la pulizia dei denti, possiamo fornire ai nostri cani anche gli ossi di pelle di bufalo, chiamati così proprio perché modellati a forma di osso.

Presenti in commercio in varie misure, devono essere scelti in proporzione alla stazza del cane.

In questo modo potremo, come si dice: “fare l’utile e il dilettevole”, facendo contenti i nostri amici a quattro zampe che si divertiranno a rosicchiare l’osso, stando buoni in un posto tranquillo, e nel frattempo favoriremo l’igiene orale, fattore da non sottovalutare.

Ovviamente ci sono anche altri alimenti, che possiamo dare tranquillamente al nostro cane, variando anche la dieta e apportando quindi un beneficio in termini di alimentazione.

Per esempio la frutta (ricca di vitamine), e gli ortaggi sono da ritenere assolutamente appropriati, ovviamente dipenderà molto dal fatto che i cani li gradiscano o meno.

Le mele per esempio, sono generalmente amate dai cani, e presentate a fettine, onde evitare rischi di asfissia, sono spuntini sani e ricchi di fibre.

Anche le carote, sono consigliabili, soprattutto per la presenza di betacarotene, e il basso contenuto di calorie; anche queste sono generalmente accettate con piacere visto il sapore dolce e la consistenza croccante.

Anche le uova sono uno snack ideale, con un buon contenuto di proteine. L’importante è fornirle di tanto in tanto ed esclusivamente sode (mai fritte). Anche il guscio, opportunamente sbriciolato e unito al cibo rappresenta un’ottima fonte di calcio.

Esistono anche cibi che il cane deve assolutamente evitare; eccone alcuni:

Cipolla, aglio e cavolo. Contengono una sostanza in grado di danneggiare i globuli rossi, provocando anemia emolitica. Da evitare quindi tutti i cibi che li contengono.

Cioccolata, caffè e tè. Contengono sostanze eccitanti che compromettono il cuore e il sistema nervoso. Questi alimenti, specialmente il cioccolato fondente, se assunto in grandi quantità può rivelarsi addirittura letale per i cani.

Zucchero e dolciumi. Questi alimenti sono dannosi per la dentatura, e favoriscono il sovrappeso.

Le noci. Quelle comuni possono contenere un fungo tossico per i cani, quella dette macadamia, contengono una tossina molto dannosa per i cani.

Sale. I cibi salati vanno assolutamente banditi.

Uva e uvetta, provocano problemi renali e altri disturbi gravi.

L’avocado. Questo frutto contiene una sostanza che risulta dannosa nel cane, provocando problemi gastrici.

In questo articolo troverete la lista completa dei cibi da evitare per il cane.

Commenti 2

  • Mauro D'agostino : Salve a tutti, volevo sapere se i vostri cuccioli tollerano il latte.
    09/03/2015 17:04
  • Aldo Franceschini : Salve Mauro,
    alcuni cani non digeriscono bene il latte, che causa loro la diarrea. Questa intolleranza digestiva è causata dal lattosio (glucide contenuto nel latte) e non dalla crema.
    Ogni tipo di latte ne contiene, sia esso intero, semiscremato o scremato, per cui variarlo non risolve il problema.
    La digestione del latte avviene ad opera della lattasi, un enzima presente nel cane giovane che beve latte, ma che alcuni soggetti in seguito non producono più.
    Questi animali non riescono più a digerire il latte ed è necessario escluderlo dalla loro dieta. Può accadere che, continuando a somministrare al cane piccole quantità di latte, esso non perda con gli anni la capacità di produrre lattasi.
    09/03/2015 17:25
Prodotti consigliati
-10%
€ 24.20 € 26.90
-10%
€ 10.35 € 11.50
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 19.80 € 22.00
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.