Come fanno i cani per non vedenti e sapere quando la luce del semaforo è verde?

Come fanno i cani per non vedenti e sapere quando la luce del semaforo è verde?

Sicuramente una delle domande più frequenti è se i cani siano in grado di vedere i colori.

Oggi gli studi hanno dimostrato che la credenza che i cani siano daltonici e incapaci di vedere i colori, ma solo le sfumature del grigio, è sbagliata.

In realtà i cani sono capaci di vedere i colori ma in maniera non molto intensa.

Inoltre i colori visti dai cani non sono quanti quelli visti dagli essere umani.

Detto questo:

 I cani addestrati per assistere i non vedenti sono capaci di distinguere il colori del semaforo?

La risposta è no.

Sia gli occhi degli esseri umani che quelli dei cani hanno delle speciali cellule cattura luce, chiamate coni; ciascun cono corrisponde a un gruppo di colori.

I cani hanno ovviamente un minor numero di coni, il che suggerisce che la loro visione dei colori è limitata o meno intensa rispetto a quella dei loro padroni. Gli umani hanno infatti tre tipi di coni, il che consente loro di percepire l’intera gamma di colori.

Ecco perché l’uomo riesce a percepire tutti i colori dell’arcobaleno ( viola, blu, verde, giallo, arancione, rosso e verde), i cani al contrario percepiranno solo un blu scuro, grigio, giallo chiaro, marrone e un grigio molto scuro.

Questo vuol dire che fondamentalmente i cani vedono il mondo in tre sfumature, giallo, grigio e blu. Non esattamente i colori di un semaforo!

Il verde è infatti percepito come un grigio, e lo stesso vale per il rosso. Ciò significa che i cani guida non riescono a distinguere tra semaforo rosso e verde e un po’ si basano sulle variazioni di illuminazione per attraversare la strada.

C’è da dire che il rapporto tra cane guida e non vedente si basa essenzialmente sulla reciproca fiducia.

Un cane accompagnatore non decide mai quando attraversare la strada o quando scendere dal marciapiede: è una decisione che spetta al suo padrone.

Il compito del cane è solo quello di assicurarsi che in quel preciso momento non ci siano ostacoli che possano mettere in pericolo il padrone e che sia sicuro attraversare nell’istante in cui gli viene impartito il comando.

Ciò significa che se le auto sfrecceranno davanti a lui, che il semaforo sia verde o rosso, il cane non attraverserà la strada. È quella che gli addestratori chiamano “Disobbedienza intelligente”: il cane disobbedisce al comando di attraversare la strada perché sa che la situazione non è sicura.

Siamo abituati ad educare i nostri cani a rispondere esattamente a ogni nostro comando, non certo a disubbidire, ecco perché il cane guida è l’espressione più bella dell’intelligenza animale.

 
Cane attende il verde per passare.

Nel link è spiegato come fanno in cani per non vedenti a capire quando la luce del semaforo è verde: http://bit.ly/vedenti

Posted by cani.it on Lunedì 19 ottobre 2015

Commenti

Prodotti consigliati

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.