Perché i cani cercano di mordersi la coda?

Perché i cani cercano di mordersi la coda?

A volte i cani assumono un atteggiamento che a noi esseri umani risulta essere molto divertente: girano in tondo cercando di mordersi la propria coda.

Ovviamente tutto ciò può essere divertente le prime volte che uno si trova ad osservare questo comportamento, ma alla lunga sembrerà un problema comportamentale stereotipato più che un gioco.

Ed in effetti non è del tutto sbagliato questo pensiero, infatti, questa azione si verifica quando il cane vive una situazione quotidiana noiosa.

Quando avviene questo comportamento.

Come ben sappiamo, i cani sono animali di branco, socievoli, giocosi e curiosi, quando si ritrovano ad essere isolati da qualsiasi tipo di compagnia, sia essa umano o animale, o sono costretti a vivere in un luogo monotono, dove non hanno stimoli e non possono fare nulla, soffrono di queste situazioni innaturali.

Questa sofferenza è proprio a livello psicologico, soprattutto nel caso in cui, i poveri malcapitati, finiscano nelle mani di persone crudeli che li chiudono in spazi e gabbie anguste, dove oltre a non avere spazio non succede mai nulla che animi le loro giornate, vivendo così una vita solitaria.

Nel caso dei cani reclusi, si è osservato che questi, hanno una sorta di “tic”, comportamenti, gesti stereotipati, come: appunto mordersi la coda, fare avanti e indietro passeggiando nel loro spazio limitato, mordersi le zampe, e altri tipi di “tic” comportamentali.

Purtroppo i molti casi il cane si morde talmente forte da crearsi delle ferite, che poi mantiene aperte mordendosi in continuazione.

Questo lo fa perché è un potente stimolo in una vita che per lui è diventata estremamente ed insopportabilmente noiosa.

Inseguirsi la coda è però la forma più leggera di questo tipo di “patologie comportamentali”.

Nei cuccioli

Questo comportamento viene assunto anche dai cuccioli che si separano dalla cucciolata e quindi dai loro fratellini.

Quando il padrone porta un cucciolo nella sua futura casa, questo si ritrova spesso a non poter più giocare costantemente come accadeva quando stava nella cucciolata, e per questo cerca di crearsi altre situazioni stimolanti.

Ovviamente se i padroni non giocano costantemente con lui, il piccolo cagnolino può non riuscire a trovare qualche cosa che lo tenga occupato e lo faccia divertire, quindi in quel caso entra in gioco la coda che diventa fonte di svago e divertimento.

Non fa nulla se questo tipo di comportamento è sporadico, purché il cane non stia a cercare di mordersi la coda girando, in maniera troppo frequente ed ossessiva.

Alcuni cuccioli adottano questo comportamento solo per determinati lassi di tempo, abbandonando l'abitudine a ricorrersi la coda una volta diventati adulti. Se ciò non dovesse verificarsi e questo comportamento dovesse perdurare anche una volta cresciuti, significa che evidentemente c’è qualcosa che non va.

Il cane necessita di una vita quotidiana più stimolante e di avere maggiori rapporti sociali. In alcuni casi, i cambiamenti della routine funzionano e il problema si risolve abbastanza facilmente.

Ci sono poi dei casi specifici in cui il cane ha problemi alla coda: ad esempio gli può far male per via di una ferita o la può inseguire per problemi legati alle ghiandole anali. Bisogna, quindi, fare attenzione che il cane non si morda punti specifici e che non trascini il sedere a terra.

Ovviamente contattare tempestivamente il veterinario al fine di sottoporre la coda del nostro amico a quattro zampe ad un’accurata visita atta a eliminare la problematica scatenante.

Commenti

Prodotti consigliati
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 19.80 € 22.00
-24%
€ 21.80 € 28.80
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.