10 sintomi che indicano malessere nel cane

10 sintomi che indicano malessere nel cane

Come siete in grado di stabilire se il vostro cane sta soffrendo?

Ebbene, una delle particolarità dei cani è il fatto che il loro malessere è estremamente silenzioso.

Quando gli esseri umani soffrono per un male fisico, è abbastanza facile per noi notarlo. Ci lamentiamo della nostra schiena dolorante; gridiamo quando calpestiamo qualcosa di appuntito; possiamo decidere di trascorrere l’intera giornata al buio e in completo silenzio perché abbiamo mal di testa.

Tutto questo non accade con i nostri animali domestici.

La loro comunicazione corporea è estremamente sottile e potrebbe risultare difficile da comprendere, soprattutto per chi ha adottato un cane da poco.

Prima di tutto, partendo dall’ovvio, un cane non può comunicarci verbalmente che sta soffrendo.

Come se non bastasse, i sintomi di un malessere fisico potrebbero apparire poco chiari.

I cani sono in grado di dimostrarci affetto con molta irruenza e coinvolgimento fisico, ma lo stesso non vale col dolore, soprattutto fisico. Si tratta di un tratto caratteristico della specie che è davvero straordinario, ma purtroppo può avere alcuni svantaggi. 

A giocare un ruolo fondamentale sarà la nostra capacità di cogliere anche il minimo cambiamento nei loro comportamenti e nelle loro abitudini..

Un rapporto di fiducia e rispetto basato su una comunicazione solida è alla base per cogliere i sintomi di un male particolare.

Dovete imparare a leggere e a interpretare i segnali che il vostro cane vi invia silenziosamente.

Quando sapete per certo che il vostro cane sta male, può essere difficile per voi decidere se aspettare che i sintomi passino o mettervi in allerta e chiamare subito il veterinario.

Il segreto è imparare a riconoscere la gravità di questi sintomi e a quale malattia sono collegati.

Potrete ottenere buoni risultati col tempo e intanto tenere a mente questa lista di 10 sintomi che rientrano nella categoria del “non ignorare”.

  • 1. Perdita di appetito e di peso.

    Spesso, l’inappetenza nei cani è il primo sintomo di una malattia in agguato.

    Sono molti i motivi che possono indurre il vostro cane a smettere di mangiare; sappiate che il digiuno prolungato, a partire dalle 24 ore, può iniziare a influenzare negativamente la sua salute e per i cuccioli dai 6 mesi il pericolo è maggiore.

    La perdita di peso, invece, è generalmente il risultato di un equilibrio calorico negativo e può essere la diretta conseguenza dell’inappetenza o della tendenza del cane a bruciare o eliminare nutrienti alimentari essenziali più velocemente del normale.

    La perdita di peso superiore al 10 per cento del peso corporeo normale del vostro cane rappresenta un segnale da non sottovalutare, giudicato anzi un campanello d’allarme dai veterinari.

    Il consiglio è di sottoporre il cane a controlli medici.

  • 2. Letargia, estrema stanchezza.

    Cane stanco

    Un cane letargico apparirà pigro, indifferente ai richiami, sonnolente.

    È possibile anche che non risponda agli stimoli esterni del suo ambiente, quali suoni, richiami di altri cani, odori.

    Lo stato di torpore o la stanchezza è un sintomo purtroppo non specifico, e può segnalare una serie di potenziali disturbi di fondo, tra cui alcuni anche gravi o letali.

    Se il vostro animale domestico appare letargico per più di 24 ore, è il momento di recarvi dal veterinario.

  • 3. Tosse.

    Cane con tosse

    Si tratta di un sintomo particolare ma che indica sempre un problema di fondo.

    Le cause possono essere molteplici: ostruzione della trachea, bronchite, polmonite, filariosi cardiopolmonare, insufficienza cardiaca, tumori del polmone.

    Sarà il veterinario ad effettuare una diagnosi completa. Nella maggior parte dei casi, tutte le cause di tosse richiedono indagini e trattamenti.

  • 4. Febbre.

    la febbre nel cane

    Gli sbalzi di temperatura nel vostro cane possono causare febbre, ma in alcuni casi vuol dire che il suo corpo sta combattendo un’infezione.

    La temperatura del vostro animale domestico non deve mai superare i 38 gradi: se notate che il cane è insofferente perché sente caldo e la sua temperatura è superiore al normale, contattate immediatamente il veterinario.

  • 5. Difficoltà di respirazione.

    Difficolta respiratorie cane

    Il respiro del vostro cane appare affannato o il cane mostra difficoltà ad inspirare.

    Nella maggior parte dei casi la difficoltà respiratoria indica che l’ossigeno non sta raggiungendo i tessuti del suo corpo.

    Inoltre, i cani con insufficienza cardiaca non sono in grado di pompare sangue a sufficienza per i muscoli e altri tessuti.

    Questa combinazione potrebbe rivelarsi letale, si raccomanda pertanto la consulenza immediata di uno specialista.

  • 6. Difficoltà a urinare.

    Cane con difficoltà ad orinare

    Può manifestarsi sotto due forme: il vostro cane prova dolore quando minge o tenta di farlo ma con scarso successo.

    C’è un modo tuttavia per capire il disagio del vostro animale domestico.

    Se il cane lecca spesso ( più del normale) la zona dei genitali, sta manifestando il suo malessere.

    È possibile anche che emetta dei guaiti di dolore mentre sta urinando. In entrambi i casi contattate immediatamente il veterinario.

  • 7. Sangue nelle feci, nell’ urina e nel vomito. 

    Sangue nelle feci cane

    Generalmente il sangue nelle feci indica sanguinamento del colon o del retto. È una situazione che dovrebbe allertarvi.

    Il sangue nelle urine è invece più difficile da notare. Ci sono una serie di gravi disturbi che possono causare sangue nelle urine, tra cui il blocco del tratto urinario, un’infezione batterica e perfino il cancro.

    Il sangue nel vomito può essere invece rosso vivo, o del colore del caffè ( in questo caso indica sangue parzialmente digerito).

    Non ignorate mai un sintomo del genere e fate in modo che il vostro cane riceva tutte le cure possibili.

  • 8. Irrequietezza, conati di vomito.

    cane conati di vomito

    Generalmente questi sintomi sono legati a un dolore intestinale o di stomaco, che in alcuni casi può essere lieve perché causato da una semplice indigestione ( il cane ha ingerito rifiuti, oggetti o cibo avariato), in altri casi l’infiammazione gastrica e intestinale può essere un campanello d’allarme per un problema grave, quali ulcere, gastriti e torsioni gastriche.

    Queste ultime possono essere anche letali per il cane perché consistono nel rigonfiamento dello stomaco in seguito all’ingerimento di grandi quantità di cibo e di acqua, seguite da un’intensa attività fisica.

    Il consiglio pertanto è di contattare immediatamente il medico.

  • 9. Svenimento, collasso.

    Quando un cane sviene

    Quando un cane sviene, vuol dire che è colto da un’improvvisa perdita di forza che lo induce a perdere l’equilibrio senza possibilità di rialzarsi.

    È probabile che il cane abbia perso i sensi.

    Anche se il cane torna in sé rapidamente e riesce a rimettersi sulle zampe, sappiate che si tratta di una situazione di emergenza.

    Tutti i motivi che inducono allo svenimento denotano un problema di fondo molto grave.

    Questi sintomi sono legati a patologie del sistema nervoso, del sistema muscolo-scheletrico, circolatorio e respiratorio.

  • 10. Occhi rossi.

    Se l’area bianca dell’occhio del vostro cane diventa rossa, è un segno di infiammazione o infezione da non sottovalutare, perché segnala una delle malattie che coinvolgono le palpebre esterni.

    L’arrossamento tuttavia può anche denotare il glaucoma o un’infiammazione alla parte interna dell’occhio.

    Le malattie oculari più gravi possono anche portare alla cecità, pertanto il consiglio è di allertare immediatamente il veterinario qualora notiate un cambiamento significativo di colore negli occhi del vostro cane.

cane irrequieto

Mentre alcuni sintomi possono essere molto silenziosi e graduali, alcuni si manifestano invece in maniera improvvisa: nel secondo caso saprete che la decisione migliore è di far controllare il vostro cane da un veterinario.

Cercate anche di osservare attentamente i comportamenti e gli atteggiamenti del vostro animale da compagnia.

Vocalizzazioni eccessive ( guaiti, ululati) o toelettature localizzate ( leccarsi le ferite) possono essere sintomi di un malessere, così come l’eccessiva e improvvisa aggressività o una maggiore ricerca di attenzione e affetto da parte dei padroni.

Commenti

Prodotti consigliati
-10%
€ 19.80 € 22.00
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 10.35 € 11.50
-10%
€ 24.21 € 26.90
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.