Scilla (Urginea maritima)

Urginea maritima
Tossicità: Lieve o moderato

Urginea maritima è conosciuta anche come Drimia maritima. La piante è nota già dall'antichità con il nome Scilla, nome che viene frequentemente usato in erboristeria grazie alle sue proprietà di cardiotonico e diuretico.

Della Drimia maritima sono tossici i bulbi che se ingeriti provocano nausea, vomito, diarrea a cui possono associarsi alterazioni del ritmo
cardiaco. Vi è anche una tossicità a livello del sistema nervoso centrale che si manifesta con crisi convulsive.

Quali sono i sintomi in caso di ingestione?

  • nausea
  • vomito
  • diarrea

Hai avuto delle spiacevoli esperienze con questa pianta?

Raccontaci la tua storia, potrebbe salvare la vita di altri piccoli malcapitati.

Ti è piaciuta la notizia, hai dei suggerimenti? Esegui il login per commentare!
Login
Altre sostanze pericolose
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.