Cane Amore e Fantasia

Cane Amore e Fantasia

Cane Amore e Fantasia: il mondo dagli occhi dei cani nelle vignette di Paola Mattavelli

Si sa che l’umorismo è il sale della vita e in questo i nostri splendidi amici a quattro zampe ci aiutano quotidianamente.

Chi convive con i propri cani quindi si ritroverà sicuramente nelle vignette di Paola Mattavelli.

Cane Amore e Fantasia

Nata nel 1975 a Milano, Paola ha da sempre l’amore per il disegno, è così che ama esprimersi e lo fa attraverso i suoi fumetti e le sue illustrazioni. Per ammirarle basta visitare la sua pagina Facebook, dal simpatico nome “Cane Amore e Fantasia”, esplicita citazione del film con Vittorio De Sica e Gina Lollobrigida, Pane, amore e fantasia.

Questa è nata agli inizi del 2015 e vede come protagonisti delle vignette i suoi due tenerissimi e simpaticissimi Chihuahua a pelo lungo, Artù e Athena.

Nei disegni vediamo i due cagnolini che vivono momenti di vita quotidiana, fatti realmente accaduti da cui Paola prende spunto per poi estremizzarli nelle vignette.

La particolarità di questi fumetti è che Artù e Athena parlano, esprimendo i loro pensieri, ed è così che Paola descrive il mondo dei cani, proprio attraverso le loro voci.

Quale padroncino non ha mai desiderato che il proprio cane parlasse? Beh, Paola almeno su carta ha realizzato questo sogno, e lo fa in una maniera tale che coinvolge i fan della sua pagina che si rivedono in quelle storie.

Insomma l’obiettivo di Paola è quello di fare ironia cercando di sdrammatizzare quelle che sono le “manie” e quindi le debolezze che hanno tutti i padroncini di cani nei loro confronti.

Come si fa a resistere a quei teneri occhietti e ai loro visini pelosetti? Paola a quanto pare, almeno nelle sue vignette non resiste e cede a loro, come del resto facciamo noi tutti.

Facendo leggere al pubblico i pensieri che i cani esprimono nelle vignette, la disegnatrice ha reso i due cagnolini i protagonisti incontrastati di una pagina Facebook di grande successo. 

Le vignette

Paola nelle sue vignette vede il mondo dagli occhi dei cani, ma non solo anche dagli occhi di chi vive questo magnifico ed unico rapporto con i cani.

Riporta su carta tutte quello che è il rapporto di convivenza con il proprio amico a quattro zampe, dal condividere il letto o il divano fino ad arrivare al modo in cui un padrone si rivolge al suo cane. Tutto questo ovviamente rivisitato in chiave ironica.

Paola preferisce i disegni in bianco e nero, questo perché gli sembra uno stile più elegante.

Si possono però trovare anche disegni colorati nella raccolta della sua pagina e del suo sito, Paolamattavelli.com che raccoglie non solo le vignette sui cani ma tanti altri soggetti.

Insomma troviamo tanta creatività e fantasia nei lavori di Paola Mattavelli, che hanno anche diverse tematiche emblematiche quali:

  • A loro tutto è concesso”, in cui vediamo i  fidanzati, compagni o mariti passare volente o nolente in secondo piano. E sì, diciamo la verità parecchie donne (e uomini) si ritrovano in queste descrizioni ed è bello poterci ridere sopra.
  • Chi siamo noi?”, questo tema racchiude in sé diverse argomentazioni, dalla “medicina pelosa” ai “pelosi furbacchioni”, passando per i “pelosi fedeli” o i “pelosi educati”. Proprio in quest’ultimo Paola fa fare delle domande ai pelosi a cui altri pelosi rispondono, tutto questo finalizzato all’esternazione delle caratteristiche canine.

Di seguito possiamo ammirare alcune delle sue vignette più significative che hanno raccolto molti consensi sui social.

A tutto loro è concesso

A tutto loro è concesso

Faccia spiegazzata dal sonno

Faccia spiegazzata dal sonno

Gelosi come pochi

Gelosi come pochi

Occhi dolci

Occhi dolci

Siamo una medicina pelosa

Siamo una medicina pelosa

Commenti

Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.