Cani medical detector

Cani medical detector

Le capacità dei nostri amici cani si rivelano sempre più straordinarie, infatti svariati studi scientifici confermano che i cani, grazie al loro olfatto potentissimo, sono in grado di captare alcune malattie come il cancro e il diabete.

Li chiamano cani “medical detector”, e uno studio pubblicato di recente su Plos One, conferma che ben 17 pazienti diabetici a cui era stato affidato uno di questi cani, hanno ricevuto meno ricoveri a causa del miglior controllo glicemico.

Ma il primo studio su questa capacità canina era stato fatto già dieci anni fa, e i risultati pubblicati sul British Medical Journal, rivelavano che i cani erano capaci di rivelare la presenza di tumore annusando le urine o il fiato. Infatti su 54 casi campione, ne avevano indovinati ben 22.

Ovviamente per riuscire in questo compito il cane deve ricevere una giusta preparazione e dai primi studi condotti un decennio fa ad o oggi, sono state affinate le tecniche di addestramento, quindi è salita anche la percentuale di successo nell’individuazione delle patologie.

Ci sono alcune razze come i Labrador che si rivelano particolarmente portati per questo compito ma quello che conta è proprio il rigoroso addestramento e la preparazione che porteranno i cani a diventare “medical detector”.

I nostri amici a quattro zampe si rivelano quindi utilissimi per i diabetici, come lo sono già da molto tempo per i non vedenti, perché grazie alla loro capacità olfattiva, riescono a tenere sotto controllo quei pazienti soggetti a fluttuazione dei valori glicemici.

Alcuni esempi di questa splendida realtà sono ad esempio il Labrador Polo, che veglia di notte sulla sua padroncina affetta di diabete di tipo 1, oppure Nano, un barboncino che annusa tutti i cibi prima che vengano ingeriti dalla sua padrona fortemente allergica alle noci, per evitare che mangi del cibo contenente tracce delle stesse.

Grazie al loro olfatto straordinario, frutto di 300 milioni di sensori olfattivi (l’uomo ne ha solo 5), i “Medical Detection Dogs” svolgono una funzione importantissima nella terapia di disparate patologie in cu c’è bisogno di una continua “guardia del corpo” che tenga sotto controllo i valori fisiologici o le sostanze (allergeni) a cui alcuni individui sono fortemente allergici.

I costi per preparare questi cani sono molto alti, si va dai 7000 ai 14000 euro, ma il valore che questi animali hanno per la vita umana è incommensurabile, in quanto possono veramente salvare la vita e sicuramente migliorarne la qualità, quando si è affetti da malattie gravi come il tumore o il diabete di tipo 1.

Non c’è prezzo che regga quando si ha la possibilità di avere un angelo custode pronto a prevenire l’avvento di situazioni gravi che mettono i pazienti a rischio di morte.

Scoperte come queste sono da definirsi epocali, perché rappresentano un passo avanti nell’evoluzione, in cui cani e uomini diventano sempre più esseri simbionti, che condividono la loro vita; l’auspicio è che scoperte come questa avvicinino sempre di più gli uomini ai cani, perché troppo spesso l’essere umano è ingrato nei confronti di questo meraviglioso animale, senza considerare che parte del nostro successo evolutivo è dovuto proprio all’incontro con essi.

Senza cani il nostro cammino sarebbe stato molto più difficile, ed è anche solo per questo motivo che dovremmo considerare di più i nostri migliori amici, denunciando le barbarie a cui troppo spesso sono sottoposti.

Commenti 1

  • Dog Lover : incredibile!
    21/05/2015 17:49
Prodotti consigliati
-10%
€ 19.80 € 22.00
-24%
€ 21.80 € 28.80
-15%
€ 27.00 € 31.80
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.