Come somministrare la supposta al cane

Come somministrare la supposta al cane

Esistono momenti della vita di un cagnolino che non sono facile né per loro né per i padroni.

Quando il cane si ammala, infatti, molto spesso non si riesce a comprendere la causa del suo malessere ed è per questo che un veterinario è la soluzione ideale per non improvvisare cure errate.

Se, però, il cane ha sintomi o patologie già capitate in passato, si può facilmente procedere con un autodiagnosi. Le supposte sono uno tra i rimedi medicali casalinghi più comuni ma non sono molto gradite ai cani. Per questa ragione sarebbe sempre preferibile che il cane avesse una museruola, per evitare morsi durante l’operazione.

La supposta, solitamente, va introdotta di sera, così che il cane non uscendo e riposando, possa riuscire a trarne davvero beneficio.

La supposta va inserita dopo averla immersa in acqua fredda. Con un guanto sterile, poi, va infilata nel retto con un movimento abbastanza rapido dandogli un paio di schiaffetti sul sedere per far in modo che entri completamente e che il cane non la espella subito.

Il cane avrà l’istinto, praticamente immediato, di dover defecare. Per questo per i primi minuti dopo il trattamento il cane va tenuto in braccio o va tenuto sotto controllo, magari con giochini che possano distrarlo da quanto sta succedendo.

Dopo circa 10 minuti, si può lasciare libero il cane, facendo sempre attenzione al suo comportamento.

Poiché il cane non ama molto che gli si tocchino le sue zone genitali, sarà opportuno coccolarlo ed accarezzarlo sia prima che dopo il trattamento con la supposta, parlando in tono amichevole e mostrandogli una fiducia necessaria affinché il farmaco faccia effetto senza controindicazioni.

Commenti

Prodotti consigliati
-10%
€ 19.80 € 22.00
-10%
€ 10.35 € 11.50
-15%
€ 27.00 € 31.80
-10%
€ 24.20 € 26.90
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.