Stessa cosa detta ieri. non è lo strumento il pericolo ma chi lo gestisce
  • Fabrizio De Angelis : Esatto allora siccome ci sono incapaci e scellerati in giro si preferisce come sempre sradicare il problema vietare qualcosa e fine.
    Quando invece sarebbe meglio distinguere le situazioni, e promuovere veramente una competenza cinofila una responsabilità consapevolezza e fare anche delle verifiche per quanto mi riguarda ricorrenti annuali tutti in aula e al campo.
    22/09/2021 19:37
  • Saverio Sollecito : ho sempre pensato che si dovrebbe istituire una specie di patentino per poter possedere un cane. Un patentino che certiifca che effettivamente il futuro proprietario sia idoneo
    22/09/2021 19:56
  • Fabrizio De Angelis : Sembra una buona idea, ma non basta. Prendiamo ad esempio la patente per guidare, questo percorso teorico pratico non garantisce che poi effettivamente tutti i guidatori siano in futuro coscienziosi e capaci. Escono dal corso con capacità reali scarsissime, e , per le manovre di emergenza pari a zero. Come sempre, dopo una base, un minimo(ma che minimo nemmeno è in tal caso), bisogna metterci del proprio. Ampliando le competenze e aggiornandosi.
    Chi lo fa in campo automobilistico? Chi va poi in pista a fare corsi di guida sicura/veloce?
    Pochissimi ..coloro che erano in origine vedi amanti, appassionati.
    Se ci fermiamo a solo un corso per cani, aula, pratica, ok patentino vai ciao a vita. Sarebbe ancora peggio che per automobilisti secondo me.
    E non si può menarla giù come un corso per diventare educatori cinofili…che già a mio avviso serve a molto poco… se POI non segue qualcosa, ovvero il vero inizio di un percorso esperienziale.
    Quindi non servirebbe praticamente a nulla!
    Corsi in ogni ambito , non sono mai di per sé una garanzia.
    L’unica garanzia, è la personale cultura, mentalità, ambiente.
    Per esempio, ritengo dovrebbe essere obbligatorio per i genitori prendere un cane se hanno bambini… non concepisco che bambini implorano per anni, per sempre spesso, i genitori di volere un cane, e questi per motivi, sempre inaccettabili , rifiutano!
    Commettendo un crimine!
    Invece di favorire , permettere ai bambini di fare la conoscenza, L esperienza di , glielo negano!
    Il dramma inizia qua…
    QUA SERVIREBBE UNA LEGGE!
    Poi, nelle scuole dovrebbe essere una materia di studio appassionante, i cani anzitutto. Poi gatti ecc
    Gli animali domestici in primis.
    Se c è questa cultura, mentalità, ambiente, di cui ci si impregna dalla nascita, tutto il resto segue. Poi va bene anche il patentino… e addestramenti periodici vedo bene.
    Altrimenti non serve a gran ché. Coloro che amano i cani e hanno una certa passione e “vocazione”, non hanno bisogno del patentino.

    22/09/2021 22:13
  • Fabrizio De Angelis : Più che altro, il patentino dovrebbe verificare anzitutto chi ha questa passione, talento, cultura, mentalità, una certa preparazione, imprinting”..
    22/09/2021 22:15
  • Maria Bianchi : Non sono del tutto d’accordo, qui in Sicilia abbiamo canili e strade pieni di cani regalati ai figli, i genitori li prendono e poi non se ne occupano, i bambini diventano improvvisamente allergici ed ecco che si sbarazzano dei cani.. per non parlare di quelli che gli fanno portare a spasso cani ingestibili, sono stata “inseguita” da due bambini di 10/12 anni con un rott al guinzaglio che li trascinava verso il mio cane..
    O di cagnolini di piccola taglia lasciati in balia dei bambini che li lanciano come fossero giocattoli, poi vengono morsi e danno via il cane.
    22/09/2021 22:29
  • Fabrizio De Angelis : Ma quando i bambini crescono con cani anzitutto(obbligatorio abbiamo detto), e c è cultura, imprinting, chi poi da adulto prende i cani, saranno necessariamente adeguati , all altezza.
    22/09/2021 22:31
  • Fabrizio De Angelis : Ecco che tutto il discorso si completa come un bel mosaico
    22/09/2021 22:32
  • Maria Bianchi : E quelli che non se ne sbarazzano magari lo buttano in giardino o balcone o terrazza per tutta la vita senza manco un riparo, senza mai uscire.
    Sia mai che i cani ormai isterici abbaino magari li picchiano pure
    22/09/2021 22:32
  • Maria Bianchi : Vero che i bambini che crescono con i cani hanno più consapevolezza ma non è sempre così.
    La cagnetta per la quale ho fatto il post sull’urina veniva presa a calci dai bambini e i “””propietari””” ci ridevano su “ i bambini sono piccoli, stanno giocando” del resto quei bambini vedendo i genitori che la prendevano a bastonate pesavano fosse lecito
    22/09/2021 22:35
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
E lo so Maria! Sono d’accordo che crescere assieme ad animali non sia garanzia. L’infatti l’unica garanzia è alla base in tutto ciò, i genitori! La LORO coscienza e responsabilità.
Ma questo la Legge lo regolamenta.. i genitori, in quanto tale, hanno il DOVERE a di esserlo, nella EDUCAZIONE dei figli. È implicito.
Se NON lo sono, c è un problema a monte. Sociale.
Crescere coi cani NON è una garanzia perché diamo per scontato che non tutti i genitori poi siano adeguati al loro ruolo sociale.
Lo sarebbe, una garanzia di sviluppare senso responsabile, amore e competenza, se i genitori fossero come devono essere.
Ecco perché a me non tange questo aspetto. È un problema sociale, se ci sono genitori non all altezza.
Che si lavori anzitutto allora su questo.
La mia visione è ottima e giusta, perché do per scontato, implicito, che i genitori siano responsabili, coscienziosi e preparati in ciò che fanno.
Se ILLEGALMENTE affidano cani a minori… non sono all altezza, e non rispettano le Leggi!
Un adulto ha il dovere di essere un cittadino responsabile.
Esula dal discorso cani, piuttosto che moto ecc ecc

Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Se non iniziamo un percorso perché così o colà… non si comincia mai!
Dopo le difficoltà iniziali dell avvio, tutto ciò che segue trarrà sempre più benefici come cultura ecc..
Come si suol dire, da qualche parte bisognerà pur iniziare! ..
  • Maria Bianchi : Certo!
    Ma dobbiamo considerare anche i genitori che hanno la fobia dei cani che impediscono ai bambini di avvicinarcisi, quelli che li odiano, quelli allergici e così via..
    È più un sogno
    Ancora nonostante le leggi, sono davvero pochi quelli che vengono puniti per maltrattamento animale ad esempio
    22/09/2021 23:02
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Tieni anche presente Maria che tu vivi in una Regione esasperante e alquanto anomala ..
  • Maria Bianchi : Verissimo per carità, ma questi cani regalati ai figli che poi vengono buttati qui e lì li vedo un po’ in tutte le regioni
    22/09/2021 22:59
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Lo sai meglio di me che in Sicilia la cultura del rispetto degli animali, cani in primis, ê sotto zero!
C è gente ok, ma per motivi loro, non certo sociali.
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Li regalano ai figli ovunque si, qua non c’entra Sicilia vero!
Infatti io non mi riferisco al fatto di dover regalare ai bambini un cane, sappiamo bene che i genitori se ne devono occupare in modo responsabile, loro! Non certo i bambini, figli minori .
Torniamo sempre lì, se fossimo in una società dove c è senso civico responsabile e rispetto delle leggi, tutto ciò decade.
Perché oltralpe tutto funziona, perché questo è naturalmente insito, implicito.
Quindi hai dato uno spunto di riflessione utile per capire che va bane iniziare da qualche parte..ma dobbiamo avere un mondo adulto e di genitori soprattutto, responsabili e preparati. Per poter formare i bambini nel modo giusto, per evolvere la situazione. Perciò, prima di mettere la Legge di obbligo che gli famiglia debba avere un cane, bisogna fare formazione dei genitori al riguardo.
Dei corsi seri per loro! E non solo per i cani, ma per tutto!
È un mestiere complesso, ok. Ma sicuramente tanti genitori, al di là della questione cani, non sono all altezza del compito. Non studiano un cazzo, non si dedicano davvero ecc
Per cambiare il mondo bisogna educare i bambini ai valori ecc
Ecco perché io sostengo che per diventare genitori, si debba prima fare un corso serio. È l’unico mestiere, e di un importanza cosmica, dove paradossalmente ti arroghi il diritto all improvviso così per caso…
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.