Sei in Domande Salute

Antiparassitari

Ciao a tutti ☺ non so più cosa pensare.. mi spiego: il mio veterinario come antiparassitario mi fa dare il nexgard ad entrambi, secondo lui è il top. Però a me sorgono un sacco di dubbi leggendo vari post e domande inerenti a collari o spot on. È anche vero che i miei non sopportano il collare e a me non piace ungere il loro pelo. Dovrei integrare con qualcos'altro? Ho visto una sola zecca e non voglio vederne altre! Grazie ❤
Prova con l olio di neemen
  • Paola Bonfadelli : Interessante.. non l'ho mai sentito ☺ di cosa si tratta Laura?
    24/04/2017 20:27
  • Paola Bonfadelli :
    Questo sito contribuisce alla audience di
    DeAbyDay.tv
    Logo
    L'OLIO DI NEEM: L'ANTIPULCI NATURALE PER I NOSTRI ANIMALI
    In India, dove la pianta cresce spontanea, i passeri aggiungono foglie di neem ai propri nidi, per preservarli dalle infestazioni parassitarie. Questa proprietà insetticida è stata confermata dalle ricerche scientifiche e oggi viene impiegata sugli animali contro i parassiti




    Vita NaturaleL'olio di neem: l'antipulci naturale per i nostri animali
    Di Alessandra Romeo 11098
    Per gli animali l'olio di neem rappresenta uno dei più efficaci rimedi naturali antiparassitari, soprattutto contro pulci, zecche e zanzare, che nei cani provoca la leishmaniosi. Inoltre si è scoperto che l'olio di neem funge da pesticida del tutto ecologico per le piante, tanto da essere utilizzato in agricoltura biologica.

    I prodotti antiparassitari chimici, attualmente in commercio possono essere pericolosi per la salute dei nostri animali, per questa ragione comincia a prendere piede l'utilizzo di quelli formulati con sostanze naturali, in quanto diminuiscono il rischio di reazioni di sensibilizzazione, allergie o tossicità.

    L'uso dell'olio di neem è ancor più valido se si pensa che spesso questi organismi, col passare del tempo, sviluppano resistenza agli insetticidi di sintesi, utilizzati nei prodotti industriali.

    Anche per l'uomo è un efficace repellente contro i parassiti del cuoio capelluto (come i pidocchi) e gli acari della scabbia e contro le punture d'insetti, soprattutto d'estate contro le zanzare.

    In questo periodo infatti, i nostri amici a quattro zampe sono più soggetti a infestazioni e punture. L'olio di neem risulta un efficace antiparassitario, in grado di prevenire (tiene lontani i possibili parassiti), che di eliminare i parassiti presenti e interrompere la loro riproduzione.

    Perciò dopo aver ben controllato l’animale, si può usare l'olio di neem direttamente sul pelo, o impregnare il collare; o ancora lo si può utilizzare per preparare lozioni da nebulizzare e spalmare sul corpo o nell'ambiente.



    I video di deabyday

    Cos'è l'olio di neem

    L'olio di neem, il cui nome popolare, anticamente, fu dato in India in onore della dea Neemari, è un olio vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta Indica, appartenente alla famiglia delle Meliacee; e conosciuto ormai in tutto il mondo per le sue straordinarie proprietà e le sue molteplici applicazioni.

    Nei semi vi è la maggiore varietà e concentrazione di principi attivi, in grado di contrastare non solo insetti e parassiti, ma anche virus, batteri e funghi. Inoltre, come tutti gli olii vegetatli, l'olio di neem possiede proprietà idratanti, emollienti, rigeneranti e ristrutturanti per i tessuti e quindi è efficace sulle più comuni affezioni dermatologiche umane e degli animali.

    Per uso veterinario, infatti oltre ad essere risolutivo su punture o morsi di insetti e parassiti; è un efficace rimedio lenitivo e cicatrizzante anche in caso di morsi e graffi di altri animali.



    Gli oli essenziali per gli animali, ecco quali sono e per cosa usarli



    L'olio di neem per gli animali

    Dal Consiglio Nazionale delle Ricerche l'olio di neem viene così definito: "Un rimedio atossico per l’uomo, le piante e gli animali, un millenario insetticida naturale che ha cominciato ad essere usato anche da noi rivelandosi efficace nella lotta alle zanzare, sia come larvicida, (Ricerca Mariani – D’Andrea - ENEA), sia come repellente, perché gli insetti non ne sopportano l’odore".

    Dunque l'olio di neem non solo è un ottimo antiparassitario naturale, senza nessun tipo di additivo chimico, ma è il migliore repellente in assoluto nei confronti di flebotomi, pappataci e zanzare, responsabili nei cani della lesmaniosi.

    Per quanto riguarda gli altri tipi di parassiti, l'olio di neem risulta essere il prodotto fitoterapico naturale contro le infestazioni da pulci, perché capace di sterminarne non solo lo stadio adulto, ma anche le uova e le larve. Se frizionato sul pelo di gatti e cani, crea un effetto barriera sul pelo dell'animale e contemporaneamente lenisce, sfiamma e purifica la cute irritata dalle punture o dai morsi degli insetti.


    Ho fatto una ricerca veloce.. È questo?
    24/04/2017 20:43
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Paola sia con avdantax e frontline mi trovo bene..mi sembra strano quando dicono che unge il pelo!
  • Paola Bonfadelli : Non è che me lo dicono, sembra a me. Usavo advantix con Mirtillo da piccolino e forse perchè il suo pelo è color crema, forse perchè è folto ma corto, forse perchè non stava fermo nemmeno a legarlo❤ io con le pipette ho dei problemi! Non riuscivo a metterlo sulla cute e la mia impressione e che spazzolandolo e passandogli il pelo spesso ho la sensazione di toglierlo..
    24/04/2017 20:33
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Paola usavo anche io usavo le pipette e dove mettevo le gocce attorno al collo perdeva il peso, ho provato quello da vaporizzare ma lavandola tutti i gg per la pulizia, non serviva.... Ho preso il collare SERESTO, NON UNGE AFFATTO, inoltre il collare lo puoi regolare sempre, io tutte le volte glielo tolgo per lavarla. Sinceramente lo trovo ottimo. Provalo magari ti trovi bene
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Ti sconsigliò i rimedi naturali tipo l'olio di neem; quando ho sostituito l'advantix con quello Asso si è preso le pulci con conseguenti larve e parassiti intestinali. Il collare seresto invece, gli ha dato una brutta irritazione intorno al collo. Sono tornata all'advantix e mi trovo benissimo. Va bene per pulci, zecche, zanzare e flebotomi. Il pelo si sporca un pochino appena messo, ma se non lo spazzoli finché non asciuga, consigliato anche nelle indicazioni per l'utilizzo, torna subito pulito. Per i cani fino ai 4 kg, tra l'altro, non è necessario distribuirlo lungo tutta la schiena, ma va messo solo tra le scapole ed è pochissimo. Io lo uso per entrambi i bimbi e mi trovo bene; per la filariosi fanno una iniezione all'anno dal vet appena inizia il caldo.
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Prima di scegliere un antiparassitario dovresti controllare come "reagisce" sul cane a seconda della tipologia del pelo e sottopelo... tipo con nina non funzionano ne pipette ne collari perché le sostanze non le arrivano fino alla pelle, di conseguenza ho dovuto farle prendere la pasticchina (bravecto) questo genere di antiparassitario non impedisce che zecche o pulci saltino addosso al cane ma ammazza i parassiti dopo che mordono il cane quindi è del tutto normale trovare qualche animaletto indesiderato (che morirà sicuramente dopo X ore ).
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Ciao Paola, sono la dott.ssa Stefania Camerano, medico veterinario. Non troverai mai un antiparassitario efficace al 100% e sentirai sempre tanti pareri discordanti. L'efficacia di un prodotto dipende da tantissimi fattori: ad esempio dall'infestazione ambientale, dalla correttezza dell'applicazione del prodotto, da eventuali resistenze dei parassiti (come capita con gli antibiotici ed i batteri).
Il Nexgard va molto bene per pulci, zecche e filaria, ma non ha azione repellente, quindi se nella tua zona avete flebotomi (vettori della leishmania) ti consiglio di integrare con un prodotto che sia repellente.
  • Paola Bonfadelli : Grazie dott.sa, quale potrebbe essere l'abbinamento migliore? Io abito a Brescia, penso che la scelta vada fatta anche in funzione della zona in cui si abita.. È corretto?
    25/04/2017 20:17
  • Stefania Camerano : A Brescia sono stati diagnosticati dei casi di Leishmaniosi, quindi nei periodi più caldi dell'anno sarebbe opportuno associare anche un prodotto repellente. Il Nexgard può essere associato al Frontline Tri-act ad esempio.
    Se invece preferisci il collare, puoi usare il seresto, se Ambra e Mirtillo lo tollerano.
    26/04/2017 10:52
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Grazie, provvedo all'acquisito.. comincio subito a metterlo ad entrambi o aspetto che faccia caldo?
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Appena si alzano le temperature intorno ai 20 gradi puoi applicarlo.
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.