Come devo comportarmi durante la passeggiata?

Ciao a tutti!
Il mio cane da quando l'ho preso ha sempre fatto di testa sua durante le passeggiate! Essendo piccolo non da' molto fastidio, ma ho deciso di insegnargli a camminare al passo. Informandomi ho capito che esiste la "condotta" e la "passeggiata". Io sto provando a insegnargli entrambi, la condotta, cioe' camminare al passo, e la passeggiata dandogli piu' spazio quando sono in campagna. Ho iniziato da poco, i progressi ci sono ma voglio capire se sto facendo bene! Abbiamo iniziato con la condotta ad esercitarci a casa, poi abbiamo trasportato tutto durante la passeggiata. Adesso per gran parte della passeggiata mi cammina al passo! Arrivati nei luoghi verdi gli faccio il segno che puo' farsi i fatti suoi per cosi dire :) Lui inizia ad odorare, fare le sue pipi ecc. Pero' spesso mi tira perche' vuole raggiungere qualcosa che ha odorato. A quel punto io resto fermo, aspettando che smetta di tirare e faccia un passo indietro...Appena il guinzaglio e' di nuovo lento continuo a camminare. Ho iniziato da poco tempo e non e' il massimo della gioia fare queste passeggiate, mi sembra di fare degli esercizi continui! Pero' i progressi ci sono e lui ascolta sempre di piu', e penso che sia sempre meglio che lasciarlo fare di testa sua!!
Vorrei sapere se secondo voi sto facendo bene? C'e' qualcosa che posso fare per migliorare la passeggiata? faccio bene a fermarmi quando tira anche se sono in campagna o dovrei lasciargli completamente via libera in quei momenti?
Ciao, devi avere pazienza, anche chi pratica Obedience come attività sportiva deve mantenere il cane allenato ai comandi.
Per non creargli confusione usa parole diverse tipo "piede" per la condotta "avanti" per la passeggiata e "libero" quando lo slacci dal guinzaglio. Fai bene a fermarti ed aspettare che ritorni al suo posto, quando avrà eseguito va premiato per rinforzare l'azione positiva che ti aspettavi da lui, come va fatto in tutti gli esercizi fatti correttamente usando anche le coccole ;-)
  • Francesco Parrino : Ciao Veronica. Grazie per avermi risposto! Continuero' a fare cosi, con il tempo le soddisfazioni arriveranno! gia' da adesso il fatto che spesso mi cammini al passo e' motivo di soddisfazione :)
    Un piccolo problema che ho e' questo: Quando siamo in campagna e gli do' spazio per annusare e fare le sue cose lui spesso inizia a tirare. mi chiedevo se devo fermarmi quando il guinzaglio e' teso anche durante la passeggiata "libera" per cosi dire, oppure devo lasciarlo fare?
    Voglio comprare un guinzaglione di una decina di metri circa, credo che questo possa risolvere il problema! Al momento io uso un guinzaglio di 3 metri durante le passeggiate in campagna, tira comunque, sara' perche' 3 metri sono pochi?
    Essendo piccolo e attivo lui cammina veloce, per questo ammiro il fatto che durante la condotta cammina al passo. Ma durante la passeggiata "libera" lui va veloce e tira spesso, per questo al momento la passeggiata in campagna non e' godibile per entrambi!
    Fino a poco tempo fa utilizzavamo il guinzaglio flexi di 5 metri, quindi ogni volta che tirava io gli davo corda...Questo gli ha insegnato a tirare e ha creato delle difficolta'!



    20/03/2021 08:03
  • Veronica Marinello : Il guinzaglio va bene, considera che il metro è mezzo è quello regolamentare. Io in campagna o monti, sempre in sicurezza cioè che non ci siano pericoli per lui, lo lascio libero di scorrazzare ma tieni presente che il mio qundo lo richiamo ritorna.
    Se acquisti la lunghina, così si chiama il guinzaglio lungo, ti poi esercitare nel richiamo senza aver paura se non capisce subito il comando e sperimentare senza quando lo avrà compreso bene.
    Forse fa confusione perché ha comunque il guinzaglio in tutte le modalità.
    Farlo sfogare, ogni tanto, potrebbe essere un valido modo per calmarlo e rendere la passeggiata più facile. Se è ancora un cucciolone poi ne ha bisogno.
    Altro consiglio, non tirare per le lunghe le lezioni, alternale al gioco per tenerlo motivato e quando vedi che è molto distratto termina.
    A volte basta poco ma eseguito bene che tirata lunga e lui che non ascolta
    20/03/2021 14:14
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Purtroppo Pedro non e' stato abituato a stare completamente libero con me, per questo la lunghina penso sia importante per dargli piu' spazio quando siamo in campagna! Sono indeciso se comprarne una di 5/6 metri o di 10 metri.
Io penso che 6 metri gli bastino soprattutto perche' mi aiutera' a tenere tutto sotto controllo in caso arrivino altri cani (da un po' di tempo e' lunatico con gli altri cani, e questo un po' mi spaventa, per questo mi chiedo se sia anche giusto dargli cosi tanti metri di spazio).
Sono appena tornato dalla passeggiata, non e' stata bellissima, direi stancante, forse sono io che esagero, ho fatto un giro vicino casa senza arrivare nella campagna. All'inizio ascoltava con fatica, non voleva mettersi al fianco...E abbaiava anche alle persone che camminavano o correvano(cosa che di solito non fa, nella norma si limita ad abbaiare alle biciclette), poi si e' messo al fianco e abbiamo iniziato a camminare, ogni tanto avanzava e lo riprendevo facendolo tornare al fianco e cosi via. Un giro che di norma dura 10 minuti e' durato un ora quasi, senza arrivare alla campagna perche' poi ho deciso di tornare indietro a casa.
Mi sono un po' confuso sul fatto della condotta! in teoria dovrebbe camminarmi al passo, ma lui ha le zampe piccole e va veloce, e lo vedi camminare davanti a me pero' guardandomi, quando mi fermo, si ferma, io lo premio lo stesso, ma mi chiedo se devo farlo o no, visto che mi cammina qualche passo in avanti!
Io penso succede perche' lui e' veloce e fatica a camminare al mio passo.
Ti ringrazio Veronica per l'attenzione :) Ho fatto un commento un po' lungo ma dovevo sfogarmi dopo una passeggiata cosi hahha :D
  • Veronica Marinello : Camminare attorno all"isolato può aiutare.
    Tenendo il cane nella parte interna, quella che costeggia il muro o recinzione che sia, puoi stopparlo al primo accenno di sorpasso chiudendo con il fianco o la gamba a mo di sgambetto quasi, puoi dirgli no-no e ripartire, quando si comporterà bene lo premi.
    La calma è fondamentale, saranno pure cani ma con le emozioni e gli stati d'animo sono più bravi di noi, e ti fregano per sfinimento.
    Se ne hai la possibilità portalo a fare socializzazione nelle aree cani in modo che si possa abituare a stare con altri cani o persone, magari lo tieni al guinzaglio le prime volte per gestire meglio le sue reazioni, e si agiti di meno in passeggiata.
    Ricorda che parole e carezze hanno un effetto calmante anche su di loro se necessario.
    20/03/2021 17:33
  • Francesco Parrino : Grazie per i consigli :) Continuero' a provare, mi sto gia' mettendo in moto per comprare una lunghina di 5 o 6 metri, cosi posso provare anche ad addestrarlo al richiamo oltre a dargli piu' spazio in campagna. Sto notando che nonostante la fatica il mio rapporto con lui sta migliorando, sembra si fidi di piu'.
    21/03/2021 07:51
  • Veronica Marinello : Certamente il tempo che gli stai dedicando gioca a tuo favore migliorando il vostro rapporto, continua così...e buon lavoro!! :-D
    21/03/2021 13:06
  • Francesco Parrino : Grazie Veronica! e grazie per i consigli! :D
    21/03/2021 13:11
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.