Problema vacanze estive

Ciao a tutti, ho un problema con la mia cucciola Atena. A giugno dovremmo fare un viaggio di nozze, indicativamente di una settimana, anzi, da lunedì a sabato, e la nostra idea era di portare Atena con noi. Problema, in aereo abbiamo scoperto che viaggerebbe nella stiva, quindi abbiamo deciso di evitare e di scegliere una meta più vicina in modo che potesse venire con noi, quindi la Croazia. Ci siamo informati sul passaporto europeo, eventuali vaccinazioni ecc..ma purtroppo oggi ho avuto una brutta notizia: in Croazia non sono ammessi i cani ritenuti potenzialmente pericolosi! Come pitbull, amstaff, doberman ecc..e nemmeno gli incroci di questi cani. Assurdo! Detto ciò l'unica opzione sarebbe lasciarla dai miei genitori, lei li conosce molto bene, e conosce bene casa loro, i miei fratelli, e so che se ne prendono cura perché la adorano, ma lei cosa penserà? Soffrirebbe? Si sentirebbe abbandonata? È meglio che la abitui a stare un po' da loro e poi tornare a prenderla prima della vacanza, in modo che capisca che torno? Grazie per qualsiasi consiglio.
Penso proprio che sia la soluzione migliore per lei, meglio di una pensione!!
Magari le prime volte sarà triste,un po' come i bimbi quando cominciano l'asilo ma dopo alcune volte capirà e pensa quanto sarà felice nel rivederti!!
  • Alice Poffa : Ti ringrazio, parlando coi miei genitori mi hanno detto che sarebbero anche disposti a fare dei giorni di "vacanza" a casa mia per stare con lei, in modo che sia nel suo ambiente, dici che è ancora meglio?
    17/02/2018 10:03
  • VERONICA MARINELLO : Più disponibili di così non si può!! :-D
    Per lei sarebbe una settimana come un'altra nel suo regno , però magari una prova di come si comporterebbe fuori casa, (io che sono curiosa) la farei, così in futuro sei già preparata! Ciao e buona giornata ;-)
    17/02/2018 11:51
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Secondo la mia esperienza la soluzione che hai trovato con i tuoi è la migliore. Conosce i "nonni"(
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.