Cane fissato con un osso

Ho dato al mio cane un osso (uno di quelli che non fanno male per la sua alimentazione e che può rosicare e mangiare), nella sua vita ne ha rosicati altri così ma su questo si è fissata. Lo porta in giro con se dal salotto in cucina, dalla camera in cucina, se cade dal letto o dal divano lo raccoglie e lo porta al suo fianco. Però non lo rosica e non lo mangia in nessun modo, non riesco a capire perché
Ne ha avuto altri prima ma diversi, non come questo. E la situazione magari era diversa.
Anzitutto comportamenti tipici di specie, quando si nutrivano un po' poi mettevano da parte sotterravano per custodirlo per un secondo momento..
Ora che questa necessità con la vita domestica comunque non c'è più, conservano sempre questa memoria che gli fa scavare e sotterrare o nascondere dentro casa l'osso come per metterlo da parte è un comportamento messo ancora in atto proprio per risposte del codice genetico, i cosiddetti istinti, ma altre volte l'osso è una risorsa che in ambiente domestico il cane può usare ad esempio per confortarsi.. se lo porta con sé lo tiene vicino sviluppa quell'attaccamento dettato da un conforto emotivo. Bisogna vedere come vive il cane lo stile di vita se è giusto oppure no può trarre quel conforto appunto Dall'Osso che non trova in altre risorse o situazioni.. può diventare un'attività compensativa per reggere una situazione di inappagamento o anche di sofferenza di disagio... Tante cose tanti aspetti vedendo la giornata tipo di questo cane come è gestito in che mani competente oppure no lo stile di vita che fa basterebbe poco per dire se è un comportamento normale oppure se va a compensare delle mancanze o una gestione errata. Per esempio anche un eccessiva attenzione e sbagliata da parte tua può indurre il cane a " rifugiarsi" nella sua risorsa tramite la quale entra nel "suo mondo", in un suo mondo a parte che gli rievoca anche situazioni ancestrali.. attraverso l'osso un cane mal gestito per esempio con eccessive coccole attenzioni inopportune morbose eccetera può sentirsi cane, può fare il cane!
Ma è comunque in ambiente domestico.. non può magari nemmeno scavare e sotterrare, a casa non capiscono dove poter nascondere l'osso come fare e allora se lo tengono vicino e non necessariamente appunto stanno lì a rosicchiarlo tutto in una volta fino alla fine anche perché non risponde a comportamenti ancestrali al repertorio genetico di specie. Il cosiddetto etogramma canino.
Si può tenere occupato con l'osso rosicchiandolo un po' poi tenendoselo con sé portandolo vicino a sé sviluppando un legame anche il cane che si annoia che non viene ingaggiato dal proprietario che non ha quelle attenzioni ma propense a collaborare con il proprietario a fare qualcosa di interessante! a condividere qualche situazione qualche attività... Molti proprietari danno attenzioni ma eccessive patetiche morbose coccole di continuo, "attenzioni vuote", non è questo che vuole il cane il cane vuole fare attività col conduttore collaborare condividere delle situazioni una missione cooperare.. tanti proprietari benintenzionati non capiscono e non sanno questa cosa ed hanno tante attenzioni ma sbagliate...
Ecco che l'osso diventa un conforto emozionale una risorsa che esula dall'istinto di sopravvivenza.. e assume per lo più in ambiente domestico e con proprietari incompetenti un'altra valenza come un rifugio emozionale un rifugio un nido un angolino per il cane dove trarre GRATIFICAZIONE e sentirsi cane!
E capisci bene che se lo dovessero rosicchiare mangiare tutto d'un colpo poi questa bella risorsa fonte di gratificazione per lui non c'è più... Ecco che in questi casi il cane tende nemmeno a sotterrare l'osso nasconderlo e conservarlo per dopo quando gli servirà di nutrirsi (risposte "istintive"), ma se lo tiene vicino a sé.. perché prevale la fonte di APPAGAMENTO emozionale..
Ecco perché l'ambiente domestico va bene però può portare anche a problematiche varie e tanta gente ha problemi coi cani perché non capisce che l'addomesticamento dell'animale porta dei confort porta di vantaggi si però devi anche gestire bene l'animale perché altrimenti è un'arma a doppio taglio si possono sviluppare tanti casini insoddisfazioni inappagamenti per il cane frustrazioni disagio non può incanalare e esprimere certe energie vitali che appartengono alla sua specie a quel soggetto eccetera Ecco perché è fondamentale studiare tanto e andare al campo cinofilo a lavorare coi cani a respirare l'ambiente cinofilo è lì che si impara tanto.
Per ogni manifestazione e comportamento del cane bisogna chiedersi essendo preparati e competenti se rientra in una sfera " normale", magari rispondente appunto all'ettogramma di specie.., oppure se questa è una piccola parte che lascia il posto ad altri aspetti che possono andare verso il disagio e patologico.
Quel cane quella razza quel soggetto e ogni soggetto è a sé di cosa ha bisogno per essere APPAGATO?
Se il cane non è in buone mani facendo uno stile di vita che lo porta all appagmento alla gratificazione finale nel quotidiano, sarà portato a mettere in atto vari comportamenti per...(e ora hai capito perché mettono in atto certi comportamenti. spesso ha gli occhi degli inesperti strani inspiegabili)
Un cane con un cinofilo non mette mai in atto nessuna manifestazione nessun comportamento che da adito a dubbi,, che non si capisce se è normale o meno e il motivo.. non fa mai nulla di strano!
Invece il popolo incompetente con i cani c'ha sempre una marea di problemi e domande a cui non sa rispondere proprio perché i cani hanno uno stile di vita e una gestione che non risponde ai loro bisogni! E mettono un atto una serie di comportamenti più o meno evidenti proprio per compensare, per sostituire qualcosa che gli manca, o che hanno ma che non va bene..., Comportamenti da cui traggono la gratificazione finale.
E spesso usano oggetti piuttosto che l'osso appunto risorse varie più o meno evidenti....



Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
E il cane trae appagamento dalla masticazione ma anche semplicemente tenere qualcosa in bocca o prendere qualcosa e portarlo in bocca mentre il cane si muove e si sposta gli dà conforto appagamento un senso di benessere, centra anche il senso del possesso come saprai il possesso per il cane è un aspetto tra i più importanti.
È per questo che succedono anche tanti incidenti con gli incompetenti perché ci sono contese per risorse dettate dalla motivazione del possesso, attraverso il possesso di quella risorsa il cane trarrà un forte appagamento e senso di benessere! In una gestione non adeguata il cane cerca e mette in atto ancora di più questi comportamenti (Ecco che l'ambiente domestico può essere vantaggioso da una parte ma da un'altra controproducente.. e si sviluppano proprio in ambiente domestico tante competizioni che non abbiamo in ambiente selvatico!) , Comportamenti che lo aiuteranno a far fronte e sopportare una quotidianità uno stile di vita una gestione inesistente o sbagliata! Per quel cane! Non solo per i cani in quanto cani (specie) ma poi ogni soggetto ha le sue caratteristiche e i suoi bisogni è questo che la gente non capisce il trattano tutti i cani allo stesso modo una cuccia una ciotola la passeggiata quando gli va bene la domenica a posto e poi tutti i giorni a far spesa al supermercato nel carrello questa è follia e porta un sacco di incidenti e cani repressi e infelici!!!! Ecco perché bisogna fare estrema attenzione quando siamo con dei cani inappagati frustrati repressi che mettono in atto comportamenti dettati dal cercare a tutti i costi di soddisfare delle motivazioni forti... E infatti spesso succedono tanti incidenti....
Ecco perché dico riserviamo il Carlino al popolo e vietiamo tutti gli altri tipi di razze e cani e taglie..c'è un ignoranza assoluta dilagante inaccettabile.
Almeno per chi prende razze da lavoro dovrebbe essere obbligatorio dover fare regolarmente corsi al campo e lavoro assieme per tutta la vita!
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Studiare bene anzitutto le razze permette di capire molte cose.. di cosa ha bisogno veramente.
Molti problemi la gente li ha proprio perché non studiano bene le varie razze e la razza del loro cane che come base è tutto per capire..
E la gente pensa bene per di più vista la loro grande competenza cinofila ..di prendere meticci somiglianti a.. con questa moda piaga dilagante di far accoppiamenti a caso come capita siamo invasi da meticci....
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Rileggendo la domanda, è un osso uguale a quelli che già ebbe.. uguale! Ma sta volta fa così...
Come concetto di base quando un cane cambia comportamento bisogna chiedersi cosa è successo di recente se ci sono stati dei cambiamenti anche cose minime.. novità, una mancanza di attenzione o una diversa attenzione da parte tua, qualunque cosa che può essere cambiata di recente nella vita del cane. È probabile che ultimamente è venuta a mancare o sia diminuita una fonte di appagamento/conforto per il cane... Qualunque cosa.. magari ti sei assentata un po' di più negli ultimi giorni tempi, lasciando di più il cane solo a casa? ...
Oppure è successo un evento che l ha turbato...
Devi fare un lavoro a ritroso nell'ultima settimana se c'è stata una mancanza o un evento che l'ha turbato, e in generale parlando qualunque cambiamento specie se è un cane molto abitudinario, emotivo sensibile ecc..
Bisogna vedere il carattere di quel soggetto anche per spiegare molte cose...
  • Ci si Nasce : Ma anche il momento la situazione in cui è stato dato quest'osso diversi dalle altre seppur l osso è uguale può avere influito su una marcatura emozionale che il cane ne ha tratto.. e di qui seguono dei comportamenti.
    21/11/2022 12:50
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Lo porta dal salotto in cucina e dalla camera in cucina.. questa cosa fa riflettere lo porta sempre in cucina.. potrebbe voler dare qualche messaggio ad esempio che non mangia abbastanza o che non è cibo che lo soddisfa..
Quando i cani fanno cose apparentemente strane tutti si chiedono cosa ha il cane come mai fa quella cosa cercano di studiare e capire il cane..ok però bisogna anche chiedersi se noi stiamo facendo la cosa giusta con loro..
È sempre quello il punto.. l'addomesticamento la vita domestica offre delle comodità ma è un'arma a doppio taglio...a maggior ragione dobbiamo chiederci se diamo modo al cane di essere ben appagato psico fisicamente e nell essenza, nell anima! È da questo aspetto che nascono i problemi di difficile comprensione per il popolo...
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.