Passeggiata al guinzaglio

Buongiorno a tutti, mi sono appena iscritta ed ho subito una domanda, spero possiate aiutarmi. Il mio piccolo Teseo ha compito 3 mesi il 15 marzo. Dopo il vaccino, quindi da circa 2 settimane ho iniziato a portarlo giù. Purtroppo vista l'emergenza covid-19 non posso portarlo troppo in giro in strada, ma ho la fortuna di avere un cortile privato in cui farlo giocare.
Quando siamo in cortile lui è contento, gioca, corre, fa ogni tanto i bisogni ecc ecc, ma quando ci avviciniamo al cancello o (peggio) lo porto in strada, si incolla le zampe al pavimento e non ne vuole sapere.
So che è ancora piccolo e ci vorrà tempo, ma la mia domanda è : c'è un modo corretto per indurlo a raggiungermi dove voglio io? In questo caso specifico (non pretendo subito in strada) almeno vicino al cancello?
Provo con i dolcetti, con le carezze, con voce ferma "vieni qui", sino a tirarlo col guinzaglio in estremis, ma temo di fargli male al collo.
Vorrei sapere quale tra questi è il metodo più corretto. Scusate se sono stata prolissa, grazie in anticipo per la risposta!
Ciao, prenderlo letteralmente per la gola, se i biscotyi non gli piacciono, usa del wustel o del prosciutto per attirarlo e premialo quando avrà fatto un po' di passi. Con il tempo si abituera'e lo troverà divertente anche senza premietti. Un consiglio : al posto del collarino usa una pettorina ;-)
Devi essere loggato per commentare, ACCEDI
Le domande degli utenti
Devi effettuare il login per visualizzare questa sezione.