Dogo argentino

Dogo argentino
  • 4 su 5
  • 4 su 5
  • 4 su 5
  • 4 su 5
  • 4 su 5
  • 4 su 5
  • 4 su 5

Il Dogo Argentino è un cane dall’aspetto fiero, nobile, attento e vigile in ogni situazione. Guardingo verso gli estranei, è senza dubbio affettuoso e docile verso la famiglia che è sempre pronto a difendere in ogni circostanza.

Carattere:

Il Dogo Argentino è un cane molto affettuoso, gioioso, amabile e poco rumoroso. Bisogna stare molto attenti alla sua indole aggressiva cercando di educarlo al meglio. A caccia mostra la sua grande astuzia ed intelligenza ed è , di tendenza, dominatore.

Caratteristiche

  • Cane da caccia per grossa selvaggina
  • Grande
  • 10 - 12 anni
  • 9-11 mesi
  • Maschio 62 cm - 68 cm
  • Femmina 60 cm - 65 cm
  • Maschio 36 kg - 45 kg
  • Femmina 36 kg - 45 kg

Il Dogo Argentino è un cane molossoide di tipo mesoforme, con arti lunghi e proporzioni abbastanza armoniose. Robusto e muscoloso, il cane ha un passo molto calmo e fermo e la sua agilità lo rende un rapido corridore. Non attacca se non provocato e il colore bianco del manto gli conferisce nobiltà ed eleganza.

aspetto_generale
  • La testa è di medie proporzioni con una forte muscolatura che dà una forma arcuata all’attacco della testa al collo.
  • Il cranio è massiccio mentre le arcate degli zigomi formano una larga fossa temporale che permette uno sviluppo evidente del muscolo temporale.
  • Lo stop è mediamente evidente mentre il muso del cane, largo e possente, ha la stessa lunghezza del cranio con un tartufo nero con narici divaricate.
  • Labbra sono moderatamente spesse e corte e ben aderenti con mascelle forti con denti grandi e una chiusura a tenaglia.
  • Gli occhi, a forma di mandorla, vanno dal bruno scuro al color nocciola e risultano ben distanziati.
  • Le orecchie hanno un'attaccatura alta con forma triangolare.
  • Il collo, infine, di media lunghezza, risulta forte e diritto, a forma di un cono tronco.
testa_e_collo
  • Il corpo di questo cane supera di circa il 10% l’altezza al garrese, che risulta largo e ben marcato. Il dorso è largo e ben muscoloso con una groppa di media lunghezza e mediamente larga. Con un torace largo e ben disceso, le costole risultano lunghe e mediamente cerchiate con un ventre un po’ retratto.
  • La coda ha un'attaccatura a media altezza, formando un angolo di 45° con la linea superiore. Ha una forma a sciabola ed è spessa e lunga.
tronco_e_coda

Gli arti anteriori sono muscolosi e dalla ossatura resistente. Gli arti anteriori, se visti di profilo, sono dritti e paralleli tra loro. Le spalle sono ben proporzionate tra loro, forti, con una muscolatura che si vede ma che non è esasperata. Le braccia sono di lunghezza media, con spalle proporzionate e gomiti robusti, ben aderenti al torace. L’avambraccio è della stessa lunghezza del braccio ed è perpendicolare al suolo. Le ossa sono robuste e dritte. I piedi sono arrotondati, con dita corte e ben chiuse. I cuscinetti sono duri e carnosi e sono ruvidi al tatto. Gli arti posteriori sono possenti, con cosce muscolose e ampie e le gambe leggermente più corte delle cosce. In presenza di speroni, essi devono essere eliminati. I piedi posteriori sono simili a quelli anteriori ma più corti e leggermente più larghi.

arti

Il pelo è corto, liscio e morbido al tatto con una lunghezza che va da 1.5 cm a 2 cm. Quando il cane vive in un clima più rigido, il pelo diventa più spesso e denso e può esserci la presenza di sottopelo.

pelo

Il manto del Dogo Argentino è di colore bianco puro. Le macchie nere o scure attorno agli occhi non devono assolutamente superare il 10% della superficie della testa.

mantello

Cenni storici:

Il Dogo Argentino è un cane che ha le sue origini nella provincia di Cordoba, in Argentina. Fu il Dr. Antonio Nores Martinez che, nel 1928, fissò in uno standard tutte le caratteristiche della razza dandogli il nome di Dogo Argentino. L’incrocio avvenne tra l’antico cane da combattimento di Cordoba, molto robusto e vigoroso, ed altri cani di razza pura. Sebbene il Dogo Argentino nasce proprio come cane da caccia, è presto detto che la razza divenne anche ideale per la guardia della proprietà e discreto successo ebbe il Dogo come cane da compagnia. Il suo incredibile fiuto, lo rende perfetto per la caccia ai cinghiali e ad altri predatori.

Stile di vita:

Il Dogo Argentino è un cane che ama la vita all’aria aperta e che ha bisogno di molto spazio per poter correre. Difficile la vita in appartamento ma, nel caso fosse l’unica soluzione, al cane occorrono almeno 3 passeggiate lunghe al giorno per il suo benessere psico-fisico.

Patologie:

La razza non soffre di particolari patologie ma, in età adulta, possono esserci casi di sordità.

Curiosità:

Le femmine sono delle madri molto premurose con i loro figli e il distacco dai cuccioli è sempre molto traumatico per loro.

La razza faceva parte della lista delle razze canine pericolose ma fu eliminata il 3 marzo 2009.

Andatura:

Il Dogo Argentino ha un passo sciolto, agile, dinamico. L’andatura diventa più intensa quando il cane deve raggiungere un obiettivo mentre il passo è calmo e il trotto allungato con l’estensione degli anteriori spinti dai posteriori. Quando il Dogo galoppa diventa velocissimo con i piedi paralleli.

Padrone ideale:

Il padrone ideale di un Dogo Argentino è una persona affettuosa, capace di educare il cane con polso fermo ma senza mai essere aggressivo. Fin da cucciolo il cane non deve essere educato ad alcun tipo di violenza.

Cerca una razza
silhoutte cane
Le razze adatte ai bambini
Le razze più agili
Le razze per la difesa
Le razze per la guardia
Le razze che richiedono meno cura nel pelo
Le razze facili da addestrare
Articoli recenti